fbpx

Film horror da vedere assolutamente: horror cult più belli in streaming

Indice dei contenuti

La sublimazione della paura

film-horror-da-vedere

Ecco uno dei generi fondamentali della cinematografia che ha prodotto centinaia di film imperdibili. Come mai i film horror, la letteratura dell’orrore sono così amate e non conoscono crisi? Perché danno una soluzione ad uno dei bisogni fondamentali dell’essere umano, quello di sublimare le paure più profonde ed irrazionali, le paure che sfuggono alla razionalità della coscienza. Perchè con la paura non si vive affatto bene e bisogna liberarsene. Anzi con la paura non si vive affatto. In che senso?

Molti pensano che il contrario dell’amore sia l’odio. In realtà amore e odio sono due facce della stessa medaglia. Il contrario dell’amore è la paura. Con la paura è impossibile amare ed essere felici. La paura è collegata a qualcosa che non esiste realmente nel momento presente: è un cattivo presentimento che si trova in un futuro ipotetico. 

Qualcosa che temiamo ci può accadere. Che potrebbe verificarsi oppure no. La paura vive nella maggior parte dei casi nella nostra immaginazione: è una minaccia che proviene dall’immaginazione del futuro. Attraverso un romanzo o un film del terrore ci troviamo faccia a faccia con le nostre paure. Esse si materializzano sullo schermo o sulla pagina scritta e le viviamo come qualcosa che sta accadendo realmente, nel presente. 

Vivere la paura più grande significa conoscerla meglio, ridimensionarla e infine sublimarla. Quando la paura non è più qualcosa di indefinito e prende forma possiamo tracciarne i confini, accettarla e superarla.

La nascita del genere horror

Il genere horror affonda le sue radici in tempi antichissimi, nella letteratura dell’antica Grecia e dell’antica Roma. Si tratta di racconti ispirati al folklore ed alla tradizione religiosa, ispirati dalle paure per ciò che è invisibile, sconosciuto o mostruoso. Storie popolate da esseri soprannaturali, spettri, fantasmi, vampiri, lupi mannari, assassini e da tutto ciò che è collegato al Male. 

Una delle prime tracce del genere horror La troviamo in Plutarco, Nella sua opera Vite parallele descrive lo spirito malvagio dell’assassino Damone, che viene ucciso in un bagno pubblico a Cheronea. Plinio il Giovane racconta la storia di Atenodoro che per scrivere il suo libro si isola in una casa infestata dai fantasmi. Il romanzo moderno di Frankenstein trova ispirazione nella letteratura classica greca con i personaggi di Prometeo e Ippolito

Horror cult da vedere assolutamente

Ecco una lista selezionata dei film horror da vedere assolutamente almeno una volta nella vita. Alcuni sono film di culto che non hanno avuto successo all’epoca della loro uscita nei cinema, altri sono capolavori consacrati ed indiscutibili, altri ancora novità e gemme del cinema indipendente. Puoi cliccare sui link sotto ogni film, quando sono disponibili, per vedere i migliori film horror in streaming.

I migliori film horror alle origini del cinema

Il cinema Horror inizia quasi con L’invenzione stessa del Cinematografo. Il primo film horror viene attribuito a Georges Melies s’intitolava Le manoir du diable, seguito da un altro cortometraggio del regista-mago francese La caverna maledetta

Grandi film horror dell’epoca del muto hanno segnato la storia del cinema come Nosferatu il vampiro di Murnau, Vampyr di Dreyer, o Il gabinetto del dottor Caligari, il film che ha avviato il movimento dell’espressionismo del cinema. In quegli anni il cinema Horror avrebbe avuto una grande fioritura presso i registi tedeschi. 

Oltre al cinema di avanguardia anche Hollywood produce capolavori horror che sarebbero rimasti scolpiti nella memoria, come Frankenstein di James Whale e Dracula di Tod Browning. Negli anni 20 ci fu l’apparizione del primo mostro deforme della storia del cinema, Il gobbo di Notre Dame. Nel 1925 Hollywood produsse un altro film indimenticabile Il fantasma dell’opera, con l’attore Lon Chaney . 

Vampyr

A tarda notte, Allan Gray viene in una locanda vicino alla comunità di Courtempierre e anche un’area per riposare. Gray viene subito disturbato da un vecchio, che si addentra nell’area e lascia anch’esso una pianta quadrata sul tavolo: sulla carta di copertura è composto “Aprirsi alla mia fatalità”. Gray prende il fagotto e si dirige verso un vecchio castello dove vede una vecchia e soddisfa un altro vecchio. Dando un’occhiata tra le finestre di casa, Gray vede il proprietario del castello, lo stesso maschio che gli ha offerto il piano. L’uomo viene improvvisamente eliminato da un colpo di arma da fuoco.

Vampyr di Carl Theodor Dreyer è realizzato negli anni del passaggio tra il cinema sonoro e il cinema muto, utilizzando il linguaggio estetico del precedente per portare il genere horror proprio nella nuova era. In Vampyr c’è una costante sensazione di sofferenza ed elementi impercettibili che si aggirano in ogni angolo. La fotografia di Rudolph Maté documenta ogni sfumatura di luce e anche di oscurità in una danza straordinaria. Inquadrature famosissime, come quella di un uomo con una falce che suona un campanello e anche l’indicazione di una locanda che sporge contro un cielo oscuro. Scene di culto come quella in cui Dreyer utilizza una claustrofobica soggettiva che consente al pubblico di “entrare” nella bara dove viene messo Alan.

Guarda Vampyr in streaming

Haxan, la stregoneria attraverso i secoli

Capolavoro horror unico nella storia del cinema Axa e anche un film saggio, un falso documentario ed un film di denuncia. Fu realizzato dal geniale regista svedese Benjamin Christensen, che nel film interpreta il diavolo. Profanazione di tombe, torture, suore indemoniate e sabba di streghe: Haxan, La stregoneria attraverso i secoli è un film horror incredibilmente originale e fuori dagli schemi che nel tempo è diventato leggendario. Non solo un horror ma un film di incredibile spessore morale e spirituale.

Guarda Haxan in streaming

Il gabinetto del dottor Caligari

Opera capostipite del movimento espressionista è uno dei film che ha segnato la storia del cinema. Il dottor Caligari porta ad esibire come fenomeno da baraccone nelle feste di paese un sonnambulo. Il dottore racconta che è capace di intuire Il passato è di predire il futuro. Film sulle maschere invisibili che Indossiamo è sullo sdoppiamento della personalità, è un film Cult che porta elementi registici e scenografici che non si erano mai visti prima, come le scenografie deformate per riprodurre le immagini oniriche e la recitazione stilizzata. 

Guarda il gabinetto del dottor Caligari in streaming

Una pagina di follia 

Uno dei film capostipite del cinema Horror giapponese, girato da Teinosuke Kinugasa nel 1926 e poi perso per 45 anni, è in realtà un film capolavoro di avanguardia estrema che mescola espressionismo e surrealismo. 

In un manicomio di campagna, sotto una pioggia torrenziale, il custode incontra i pazienti affetti da malattia mentale. Il giorno dopo arriva una giovane donna che è sorpresa di trovare suo padre lì che lavora come custode. La madre della donna è impazzita tempo primo a causa del marito, quando era un marinaio.

Guarda una pagina di follia in streaming

I migliori film horror da vedere negli anni ‘30 e ‘40

film-horror-da-vedere-frankstein

Negli anni 30 la Universal si specializzò in film horror dando vita ad una lunga galleria di mostri. Dopo Dracula e Frankenstein produssero film come La mummia, L’uomo invisibile. Gli altri studi come la Paramount e la Warner Brothers produssero meno film horror, ma con qualche buon risultato come La maschera di cera e il dottor Jekyll

Negli anni 40 l’Universal si concentra  sui lupi mannari con film come L’uomo lupo, e su una lunga serie di film su Frankenstein. La RKO produce invece L’uomo leopardo, Ho camminato con uno zombie, il bacio della pantera, con la regia di Jacques Tourneur

I migliori film horror da vedere anni ‘50 e ‘60

Negli anni 50, grazie alla tecnologia e agli effetti speciali il cinema horror incrocia la fantascienza per raccontare la cupa atmosfera della guerra fredda, con film come La cosa da un altro mondo di Howard Hawks e L’invasione degli Ultracorpi di Don Siegel

Tra la fine degli anni 50 e l’inizio degli anni 60 nasce la prima società di produzione specializzata esclusivamente in film horror, la Hammer film. Con il regista Terence Fisher produssero i prototipi di quelli che sarebbero diventati i moderni film horror. Alcuni titoli da ricordare sono La maschera di Frankenstein, Dracula il vampiro, il remake de La Mummia

Roger Corman produsse innumerevoli film horror, specializzandosi dei cosiddetti b movie, e portando sullo schermo diversi racconti di Edgar Allan Poe. Il suo primo film fu il divertente ed esoterico horror/fantasy La sopravvissuta. Negli anni 60 il cinema Horror diventa più esplicito e più violento. I film horror vengono utilizzati anche per descrivere le paure legate alla politica e allo sviluppo tecnologico e consumistico, ad esempio nel film Assalto alla Terra

Alla fine degli anni 60 i mostri classici passano in secondo piano e il cinema Horror diventa psicologico con film come Psycho di Alfred Hitchcock e l’occhio che uccide di Michael Powell. Vengono realizzati anche numerosi film indipendenti a basso costo come Blood Feast (1963) e Two Thousand Maniacs! (1964) che inaugurano il genere splatter più sanguinario. 

Nel 1968 George Romero porta alla ribalta il genere Zombie. Con budget bassissimo realizza uno dei più importanti horror dell’epoca La notte dei morti viventi

Onibaba – Le assassine

Il regista Kaneto Shindo è l’autore di Onibaba, film horror che racconta la storia di due donne abbandonate a sé stesse che vivono derubando e uccidendo Samurai sbandati. Ispirata ad un’antica fiaba buddista il film racconta la storia di due donne che vivono in estrema povertà, in una capanna sulla riva di un fiume. Sopravvivono uccidendo e derubando i samurai stremati dai combattimenti, con delle tecniche che hanno affinato nel tempo. 

Un giorno un vicino di casa, Hachi, comunica alle due donne che il il figlio di una di loro, andato in guerra, è morto. L’uomo si propone anche di aiutarle nei loro furti e nei loro omicidi. Ma le donne non si fidano e rifiutano. Ma con il tempo una delle due si innamorerà lentamente di Hachi. Una notte la donna uccide con una delle trappole collaudate un possente cavaliere con un inquietante maschera. Ma quando gli toglie la maschera scopre che dietro ci sono i tratti non umani di uno spaventoso demone.  

Kuroneko

Altro film horror di Kaneto Shindo particolarmente interessante è Kuroneko. Nell’epoca giapponese Jidai-geki, che parte dal XVII secolo, una terribile guerra civile dilania i villaggi del paese. Due donne che vivono in una casa di bambù vengono violentate e uccise da un gruppo di samurai senza scrupoli. Tempo dopo, nella stessa zona, alcuni samurai vengono ritrovati morti dissanguati. Il governatore invia un valoroso samurai allo scopo di indagare. 

Dementia

Un incubo visionario, senza dialoghi, durante una notte di una donna sola a Los Angeles. Tra horror, film noir e film espressionista, concepito inizialmente come un cortometraggio dal regista basandosi su un sogno raccontatogli dalla sua segretaria, Barrett, che è diventata anche l’interprete del film. Girato da John Parker nel 1955, è un incubo ad occhi aperti tra horror, film espressionista, noir e cinema sperimentale. 

Guarda Dementia in streaming

Carnival of Souls

Film horror indipendente a basso budget straordinariamente riuscito ed originale, fonte di ispirazione per registi come David Lynch. Un gruppo di amici in automobile attraversa un ponte e precipita nel fiume. Muoiono tutti tranne la protagonista Mary, che esce completamente illesa dalle acque melmose. 

Da quel momento Mary, sotto shock per l’incidente, vive in una specie di limbo psicologico e decide di trasferirsi in un’altra città per lavorare come suonatrice di organo in una chiesa. Un uomo dall’aspetto inquietante però incomincia a perseguitarla ovunque. L’uomo misterioso è interpretato dallo stesso regista Herk Harvey. 

Guarda Carnival of Souls in streaming

La sopravvissuta

Una donna viene messa in trance psichica e rimandata indietro nel tempo direttamente nel corpo di uno dei suoi antenati medievali, che è condannata a morire come strega. Fugge e una vera strega di nome Livia (Allison Hayes), che lavora con il diavolo. C’è anche un’altra strega, una canaglia che aiuta Livia, e uno dei sensitivi che fa un viaggio indietro nel tempo con lei.

Prodotto e diretto da Roger Corman, questo è un film di serie B insolito e divertente: violenza, reincarnazione, viaggi nel tempo, commedia e divertimento. Ci sono scene divertenti con la strega e il folletto che si trasformano in animali. Anche il becchino è divertente con le sue rime e discussioni spiritose. Satana è fantastico, con le sue continue risate e un enorme forcone. Di sabato, convoca un trio di ragazze morte per arrampicarsi dalla tomba e ballare.

Il film è particolarmente degno di nota per l’aspetto dell’attrice Hayes, il suo abito molto attillato. Hayes era probabilmente una starlet di film di serie B degli anni ’50, soprattutto per la sua apparizione in L’attacco della donna di 50 piedi. Il film è stato girato in sei giorni con un piano di budget di $ 70.000, in un vecchio supermercato.

Ha un culto tra i fan di film spaventosi, drive-in, film indipendenti con budget ridotto. Se ti piace qualcuno di quelli, dopo devi dare un’occhiata. Se apprezzi questo film, potresti anche apprezzare come The Mole People, Attack of the Crab Monsters, The Leach Woman, The Deadly Mantis e Premature Burial.

Guarda La sopravvissuta in streaming

I migliori film horror da vedere anni ‘70

Negli anni 70 invece il tema predominante del genere horror sembra essere la possessione demoniaca di bambini e adolescenti. Alcuni titoli sono Rosemary Baby di Roman Polanski, L’esorcista di William Friedkin, Audrey Rose, Il presagio. Un sottogenere horror che continuerà nei decenni successivi. Anche la guerra in Vietnam influenza film come Non aprite quella porta e l’ultima casa a sinistra

Il fenomeno sempre più dilagante del consumismo e del cambiamento dello stile di vita ispirò numerosi horror, come il film di David Cronenberg Il demone sotto la pelle e il sequel de La notte dei morti viventi di George Romero intitolato Zombie, in cui i protagonisti rimangono intrappolati in un centro commerciale. 

film-horror-soprannaturale-carrie

In Italia il maestro del brivido è Dario Argento. Il regista italiano realizza molti film horror di grande impatto, esportati in tutto il mondo. Intanto si cimenta con il genere anche il giovane e geniale regista Brian De Palma che realizza uno dei più grandi capolavori horror della storia del cinema: Carrie lo sguardo di Satana. Anche John Carpenter tra la fine degli anni 70 ed i primi anni 80 realizzerà diversi horror. Uno di essi diventa il più grande successo del genere slasher, un sottogenere dell’horror che ha come protagonisti un gruppo di giovani perseguitati da un serial killer. Si tratta di Halloween – La notte delle streghe

Del 1979 il genere horror torna a fondersi con la fantascienza nel capolavoro di Ridley Scott Alien. Intanto in Europa nasce una nuova fertile produzione di film horror di serie B con registi italiani come Mario Bava, Lucio Fulci, Ruggero Deodato. Registi spagnoli come Paul Naschy, Amando de Ossorio e Jesús Franco. Anche il cinema di Hong Kong è molto prolifico nel genere horror. 

Notte silenziosa, Notte di sangue 

Capostipite del genere horror-slasher americano, ancora prima di Halloween – La notte delle streghe di John Carpenter, Notte silenziosa, Notte di sangue è stato girato nel 1972 da Theodore Gershuny. Un uomo pericoloso ricoverato in un manicomio eredita una grande casa. Dopo alcuni anni esce dal manicomio per vendere la casa perché ha bisogno di soldi. Una serie di omicidi efferati avvengono nella piccola città. 

Film indipendente con una regia molto particolare che spiazza e sorprende lo spettatore. Girato con colori spenti e plumbei in una cupa atmosfera invernale, girato con mezzi di fortuna, non è affatto un film di confezione, e questo lo rende un racconto autentico, che ti immerge direttamente nei luoghi dove si svolge la storia. 

Guarda notte silenziosa, Notte di sangue in streaming

I migliori film horror da vedere anni ‘80

film-horror-nightmare

Negli anni 80 i film horror diventano successi commerciali con un linguaggio meno originale e con registi con meno personalità. Escono film horror come Poltergeist, Venerdì 13, Nightmare, Hellraiser e molti altri. Fa eccezione il capolavoro di Stanley Kubrick, Shining, film d’autore al 100% che riesce anche ad avere anche un grande successo. John Carpenter realizza un horror fantascientifico bellissimo, ambientato tra i ghiacci del polo, che però non riscuote grande successo. Si tratta de La cosa, del 1982. 

L’home video contribuì alla crescita di un florido mercato in VHS con film commerciali horror e b-movie di diversi genere. Molti registi realizzano film indipendenti horror con budget bassissimo destinato al mercato home video senza passare dalla distribuzione cinematografica. Film come Motel Hell, del 1980, e  Basket case, del 1982, riprendevano temi del cinema horror precedente ma con un tono più ironico e grottesco. Alcuni registi come Sam Raimi e Peter Jackson creano un nuovo tipo di film horror comici con titoli come La casa 2 e Fuori di testa, entrambe film indipendenti low-budget.

La produzione indipendente a basso costo del cinema horror degli anni 80 dà vita alla creazione di diversi generi per diverse nicchie di pubblico. Quello che riscontra il maggior successo è il genere splatter, che mostra nella maniera più esplicita e truculenta sangue e violenza. Nascono una serie di personaggi che non erano stati utilizzati prima del cinema horror, come i Gremlins, gli elfi cattivi e le bambole assassine.

Halloween La notte delle streghe

Esiste ancora qualcuno che non ha visto Halloween – La notte delle streghe di John Carpenter? Forse. 31 ottobre 1963, in una piccola città della provincia americana, Haddonfield, Il piccolo Michael Myers uccide a coltellate la sorella Judith. Viene ricoverato in un istituto psichiatrico ma 15 anni dopo, riesce a scappare ed a tornare nella sua città. Il dottor Sam Loomis, lo psichiatra che ha seguito Michael nel corso degli anni, lo conosce molto bene e sa quali potranno essere le sue mosse. Michael uccide un meccanico, indossa i suoi vestiti e torna nella sua fatiscente casa natale, ora abbandonata. Film indipendente girato con un piccolissimo budget, ha incassato nel mondo oltre 80 milioni di dollari dell’epoca. E’ lo slasher movie di maggior successo e uno dei 5 film più redditizi della storia del cinema.

Guarda Halloween La notte delle streghe in streaming

I migliori film horror da vedere anni ‘90

film-horror-essi-vivono

Negli anni 90 il cinema Horror non produce grandi novità. Continuano i sottogeneri ed i prototipi sperimentati degli anni 80. Vengono girati molti sequel, tra cui quelli di Halloween e di Nightmare. Il regista John Carpenter continua la sua attività con film horror con implicazioni sociali e politiche molto interessanti, come Il seme della follia. Il film Scream propone di nuovo il sottogenere del film horror comico. 

Una delle poche produzioni originali, nel 1997, è il film canadese Il cubo che racconta le paure collegate a temi sociali come la burocrazia. Negli anni 90 il cinema horror passa in secondo piano rispetto ad altri generi. Troppi film mediocri prodotti per l’home video, splatter eccessivamente sanguinolenti, avevano saturato il mercato e avevano stufato il pubblico di adolescenti. I giovani cominciarono a preferire i film di fantascienza, sempre più spettacolari grazie anche all’impiego dei moderni effetti speciali digitali.

Fa eccezione il Dracula di Francis Ford Coppola che riporta l’horror alla tradizione classica della Hammer film. Nel 1999 il film indipendente The Blair Witch Project, girato con poche migliaia di euro da un gruppo di ragazzi americani, diventa un successo mondiale incassando più di 200 milioni di dollari in tutto il mondo. Si tratta in realtà di un film mediocre, ma lanciato attraverso innovative strategie di marketing attraverso internet ad un pubblico di adolescenti.

Il primo film del regista Abel Ferrara realizzato in maniera indipendente e a bassissimo budget. L’artista Reno Miller ( interpretato dallo stesso regista Abel Ferrara) e la sua ragazza Carol entrano in una chiesa dove si avvicina un vagabondo che vuole parlare con l’artista, ma Reno e Carol, spaventati, fuggono via. Reno torna a casa e trova una grossa bolletta dell’elettricità, la bolletta del telefono, e non può permettersi di pagare l’affitto. Lentamente Reno si trasforma in uno psicopatico assassino, in una discesa agli inferi senza ritorno. 

Il killer del trapano 

Guarda Il killer del trapano in streaming

I migliori film horror da vedere anni 2000

Negli anni 2000 il genere horror peggiora ulteriormente e cerca di inseguire il successo al botteghino con un interminabile serie di remake e sequel. I videogiochi spingono le case di produzione a investire in nuovi film sugli zombie producendo solo risultati mediocri. Vengono prodotti una lunga serie di film horror commerciali senza personalità come Amityville horror, The Ring, L’esorcista – la genesi, Freddy versus Jason, Resident Evil, Final Destination, The Exorcism of Emily Rose, Saw, L’enigmista, Hostel, Rec. 

Un’eccezione all’omologazione crescente del cinema horror degli anni 2000 è il cinema di Rob Zombie, come il film La casa dei 1000 corpi. Rob Zombie è uno dei pochi registi a nutrire il suo cinema horror con interessanti riferimenti sociali e politici, come nel cinema di John Carpenter. Non ci sono distinzioni tra bene e male, tra buoni e cattivi. I mostri sono spesso delle vittime di un ingranaggio sociale mostruoso e violento.

I migliori film horror da vedere anni 2010

Negli anni 2010 c’è una rinascita del cinema horror d’autore con opere molto interessanti come Scappa – Get out di Jordan Peele ed i film del regista Ari Aster come Hereditary – le radici del male e Midsommar – il villaggio dei dannati.

Centinaia di film e documentari selezionati senza limiti

Nuovi film ogni settimana. Guarda su qualsiasi dispositivo, senza nessuna pubblicità. Annulla in qualsiasi momento.
error: Content is protected !!

Scopri di più su Indiecinema

Scegli il film da guardare

Scegli il film da guardare in streaming tra centinaia di titoli disponibili ora su Indiecinema.