fbpx

Film sul soprannaturale da vedere: 13 film horror paranormali da non perdere

Indice dei contenuti

I film horror soprannaturali e paranormali sono un sottogenere con alcuni tra i più celebri film horror. Tra di essi ci sono alcuni dei più grandi capolavori della storia del cinema. I film sul soprannaturale combinano aspetti del film horror e tematiche soprannaturali. Gli eventi soprannaturali in tali film includono comunemente forze sataniche fantasmi e componenti religiose. I temi abituali nel genere sono l’aldilà, il diavolo e la possessione demoniaca. 

Tra i film horror soprannaturali e paranormali i critici cinematografici distinguono l’horror soprannaturale dall’horror psicologico. La paura soprannaturale e i poteri paranormali includono una sorta di sospensione o violazione della legge fisica, normalmente incarnata o causata da un qualche tipo di presenza soprannaturale come un mostro o un fantasma. D’altra parte, non comporta reati o violenze nel mondo materiale, ma include rischi e situazioni soprannaturali che di solito sono difficili da credere. Il pericolo per l’ordine sociale deriva da qualcosa di invisibile o soprannaturale: una residenza infestata, una maledizione, un mostro o un vampiro. Nel film soprannaturale e paranormale si possono inserire tutti i mostri e le paure che sono in qualche modo implicate con credenze e rituali religiosi, come la stregoneria, l’egittologia, la reincarnazione e gli zombi. 


Inizia ora una prova gratuita e guarda film in streaming

Cerchi qualcosa in più delle solite piattaforme commerciali? Su Indiecinema puoi guardare in streaming centinaia di film indipendenti e d’autore rari, cult e documentari introvabili selezionati da tutto il mondo. Con un solo abbonamento e su qualsiasi dispositivo. Senza limiti, senza pubblicità. Nuovi film ogni settimana. Entra nel cineclub ora!

Film-in-streaming


Storia dei film soprannaturali e paranormali

film-sul-soprannaturale

La paura del soprannaturale e del paranormale divenne prevalente negli anni ’20 e all’inizio degli anni ’30 con i film espressionisti tedeschi. Il genere cinematografico divenne molto più popolare negli anni ’30 con gli Universal Studios che producevano i film di mostri ambientati in una leggendaria Transilvania o in Europa orientale, in un incredibile mondo fantastico lontano dal quotidiano. 

All’inizio degli anni ’40, i film horror soprannaturali e paranormali avevano ambientazioni molto più contemporanee, tuttavia la categoria fu inevitabilmente sostituita dai film horror psicologici. Entro la fine della seconda guerra mondiale, il genere horror soprannaturale e paranormale è entrato in crisi, a causa delle atrocità della guerra. Negli anni ’50, i film horror di fantascienza avevano effettivamente cambiato i film sul soprannaturale e anche i film horror psicologici sono diventati molto più importanti negli stessi anni, eclissando il soprannaturale. 

I film horror soprannaturali e paranormali indipendenti creati negli anni ’50 erano comunemente ambientati in case infestate, nella tradizione dei film sulle case infestate comuni negli anni ’40. Negli anni ’60, film spaventosi come The Innocents (1961), The Haunting (1963) e Rosemary’s Baby (1968) utilizzavano elementi soprannaturali e paranormali. Tuttavia non riguardavano direttamente il paranormale. 

film-sul-soprannaturale

The Haunting presentava un personaggio principale femminile attratto da un’altra donna, un personaggio queer. Tali personaggi erano prevalentemente sullo sfondo dei film soprannaturali e paranormali. Rosemary’s Baby ha reso popolari film di stregoneria, film demoniaci dove veniva rappresentato il diavolo sullo schermo e ha prodotto un’ondata di film soprannaturali e paranormali horror. 

Negli anni ’70, i film L’esorcista (1973) e Il presagio (1976) hanno rivitalizzato la categoria dell’horror soprannaturale. alcune opere letterarie di Stephen King sono state utilizzate come materiale di partenza in Carrie (1976) e The Shining (1980). Negli anni 2000, i film violenti e horror chiamati “torment porn” erano popolari. I film soprannaturali e paranormali hanno recuperato il loro fascino in pochi anni. Il film The Blair Witch Project ha raggiunto la fama nel 1999, e alla fine degli anni 2000, Paranormal Activity ha avuto successo con la stessa identica tecnica cinematografica, che ha portato a una serie di film che è durata fino alla metà degli anni 2010.


Sfoglia il catalogo e scegli il film da guardare

Indiecinema è un servizio di streaming in abbonamento dedicato agli amanti del cinema indipendente e dei tesori nascosti dell’arte cinematografica. Crea un circolo virtuoso: con il tuo abbonamento guardi centinaia di film e supporti contemporaneamente la produzione di nuovi film indipendenti e d’autore. Un unico abbonamento, nessun vincolo. Nuove uscite ogni settimana.

film-dessai


I film sul soprannaturale da vedere

Ecco una lista di film sul soprannaturale da vedere, tra classici, film cult e nuove scoperte del cinema indipendente. Tra forze demoniache, spettri, rituali oscuri, e possessioni demoniache. 

Il gabinetto del dottor Caligari (1920)

Il film simbolo dell’espressionismo cinematografico. Francis racconta una storia a un uomo: nel 1830, in un villaggio, un tizio misterioso di nome Caligari fa l’imbonitore per presentare la sua attrazione: un sonnambulo di nome Cesare che tiene sotto ipnosi in una bara. Il dottore dice che il sonnambulo ha la capacità di indovinare il passato e di predire il futuro. Un uomo chiede: “Quando morirò?” La risposta del sonnambulo è agghiacciante: “All’alba di domani!” All’alba l’uomo muore e il sospetto ricade su Cesare. Ambienti irreali e set deformati, performance eleganti, doppie personalità, confusione tra sogno e anche realtà.

Si può ipotizzare che “Caligari” sia stato il primo vero film horror. C’erano state precedenti storie di fantasmi e anche l’inquietante serie “Fantomas” realizzata nel 1913-14, tuttavia i loro personaggi vivevano in un mondo concreto. “Caligari” crea un paesaggio mentale, un sogno mentale soggettivo. Caligari è il primo esempio nel cinema dell’espressionismo tedesco, un progetto estetico in cui non solo i personaggi, ma il mondo stesso è un’allucinazione. Il suo stile ha ispirato altri capolavori come  “Il Golem”, “Nosferatu”, “Metropolis” e anche “M” di Fritz Lang. Il nazismo fu predetto dai film tedeschi di quegli anni che mostravano un mondo con angoli assurdi e valori perduti. In questo film Caligari era Hitler così come gli individui tedeschi erano i sonnambuli sotto il suo incantesimo.

Guarda Il gabinetto del dottor Caligari

Carrie, lo sguardo di Satana (1976)

La timida sedicenne Carrie White, vive con la sua mamma instabile mentalmente e fanatica religiosa Margaret, è in difficoltà al college ed è vittima di bullismo dai suoi coetanei. Quando Carrie vive la sua prima mestruazione nella doccia dell’istituto, si preoccupa, non essendo a conoscenza del fenomeno. I compagni di scuola di Carrie la umiliano. A seguito di conversazioni con la signorina Collins e il preside, Carrie viene espulsa dalla scuola per una giornata. Dopo essere arrivata a casa, Margaret informa Carrie che le sue mestruazioni sono causate dal peccato, e rinchiude Carrie in un “armadio di preghiera” simile a un altare per pregare per la misericordia. 

Il film è basato sul primo libro uscito di Stephen King. Il regista Brian De Palma è stato affascinato dalla storia. È la prima di oltre 100 produzioni cinematografiche e televisive adattate o basate sulle opere pubblicate di King. Carrie è diventato un cult movie poco dopo la sua uscita ed è considerato uno dei migliori adattamenti da libro a film di tutti i tempi.

Nightmare (1984)

Nel 1981, l’adolescente Tina Grey si risveglia da un incubo spaventoso in cui un uomo mostruoso che usa un guanto con delle lame affilate la aggredisce in un locale della caldaia. Sua madre le fa notare 4 tagli sulla sua camicia da notte. Incontrandola al mattino, l’amica di Tina Nancy Thompson e il fidanzato di Nancy, Glen Lantz, la consolano, rivelando che entrambi hanno anche avuto un incubo la notte precedente. Entrambi rimangono a casa di Tina quando la madre di Tina si dirige fuori città. La fidanzata di Tina, Rod Lane, interrompe il loro pigiama party. Quando Tina si addormenta, sogna l’uomo che la insegue. Pole la vede trascinata e uccisa da una forza invisibile, e scappa mentre Nancy e Glen si svegliano per trovare Tina insanguinata e morta.

Il classico di successo di Wes Craven del 1984 A Nightmare on Elm Street ha terrorizzato gli spettatori per decenni con l’introduzione di Freddy Krueger, un mostro soprannaturale ustionato e artigliato che perseguita le sue vittime nel sonno. Il film ha creato un franchise di successo con il personaggio incredibilmente popolare di Krueger, che è diventato sempre più comico, arguto e intelligente nei film successivi.


Film da vedere senza limiti sulla tua TV

Guarda Indiecinema sulla tua TV trasmettendo i video direttamente dal tuo smartphone, o goditi lo spettacolo su qualsiasi altro dispositivo connesso a internet. Film da vedere selezionati con uno streaming perfettamente fluido su tutti i dispositivi connessi a internet. Riproduzione perfetta in alta definizione, su TV, computer, tablet o smartphone. Ovunque ti trovi, quando vuoi.

indiecinema-catalogo


13 Fantasmi (1960)

L’occultista Dr. Plato Zorba dona una grande casa al suo povero nipote Cyrus. Insieme a sua moglie Hilda, alla figlia adolescente Medea e al ragazzo più giovane Buck, Cyrus viene informato che la casa è infestata dai fantasmi che il dottor Zorba ha fatto arrivare da tutto il mondo. Il testamento specifica che la famiglia deve rimanere nella casa e non può venderla. I membri della famiglia sono scioccati nello scoprire che la casa è davvero infestata da 12 fantasmi. La tenuta viene inoltre fornita con la spaventosa custode Elaine e una tonnellata di denaro a sorpresa nascosta da qualche parte nell’edificio.

Simile a molte delle sue produzioni più popolari, il produttore William Castle ha utilizzato un espediente per promuovere 13 Fantasmi: la possibilità di vedere i fantasmi in 3D. Nei cinema, molte scene sono rimaste in bianco e nero, ma le scene con i fantasmi sono state mostrate in con un effetto chiamata “Illusion-O”. I componenti dell’inquadratura con i personaggi e le scenografie, a parte i fantasmi, avevano un filtro blu, mentre i fantasmi avevano un filtro rosso ed erano sovrapposti all’inquadratura. Il pubblico guardava con occhiali con filtri rossi e blu. A differenza dei primi occhiali 3D con un occhio rosso e l’altro ciano o blu, Illusion-O aveva un singolo colore per entrambi gli occhi. Usando il filtro rosso si intensificavano le immagini dei fantasmi, mentre il filtro celeste li “eliminava”.

Suspence (1961)

Ambientato Nell’Inghilterra vittoriana, Suspence (The Innocents) vede un uomo benestante assumere una nuova cameriera per la nipote orfana Flora e per il nipote Miles. Egli ordina alla governante Miss Giddens di allevare i ragazzi nel miglior modo possibile. Tuttavia, il lavoro non si rivela brillante come l’idea. Comincia rapidamente a credere che i bambini siano stati posseduti dagli spiriti della precedente custode Miss Jessel e dal cameriere Peter Quint, entrambi morti. Quindi fa della sua missione quella di affrontare i fantasmi e le strane abitudini nella tenuta.

I temi alla base del film sono legati alla repressione sessuale, in contrasto con aspetti del film con The Haunting (1963) di Robert Wise, basato su The Haunting of Hill House di Shirley Jackson. L’ultima scena del film può essere interpretata come una variazione depravata della fiaba della Bella Addormentata, poiché Kerr libera simbolicamente il personaggio con un bacio.

Carnival of Souls (1962)

Mary Henry esce illesa da un incidente di auto che ha ucciso tutti i suoi amici, e parte per uno strano viaggio a Salt Lake City, dove si ritrova attratta da un vecchio padiglione in riva ad un lago e perseguitata da una figura soprannaturale (interpretata dallo stesso regista).

Un film d’essai horror a basso budget ($ 30.000) passata inosservata al momento della sua uscita, è diventata un film cult negli Stati Uniti alla fine degli anni ’80 che ha influenzato registi come George Romero e David Lynch. A differenza di molti film horror di oggi, “Carnival of Souls” ha pochi effetti speciali. Piuttosto, si basa su una nitida fotografia in bianco e nero, un’atmosfera e una recitazione straordinariamente efficace. L’orrore prende vita sotto la superficie della placida vita di provincia, come in “Blue Velvet”, e i morti viventi nel parco di divertimenti deserto ricorda molto gli zombie di  “La notte dei morti viventi”.

Guarda Carnival of Souls

La vergine di cera (1963)

Il tenente Duvalier (Jack Nicholson), un soldato francese, perde i contatti con la sua unità ed è costretto a vagare da solo vicino al Mar Baltico. Mentre cerca di mettersi in salvo incontra Helene (Sandra Knight), una donna bella e misteriosa che passeggia da sola. Incantato, Duvalier inizia a seguirla, ma lei scompare. In seguito si unisce a lei e la segue in un castello, dove incontra l’insolito barone Von Leppe (Boris Karloff), trova indizi di stregoneria e scopre la realtà scioccante su Helene. 

Realizzato con un basso budget in pochi giorni da Roger Corman sfruttando scenografie utilizzate e il contratto ancora attivo con Karloff che aveva finito il film precedente in anticipo. Il film utilizza l’atmosfera di Edgar Allan Poe con un racconto originale scritto rapidamente nel tentativo di dare vita a questo film il più velocemente possibile, con i 2 attori Boris Karloff e Jack Nicholson. Mentre le scene di Karloff sono state girate in soli due giorni, il film ha impiegato nove mesi per essere completato, cosa assolutamente impensabile per una produzione di Corman. Eppure, come quasi tutti i film di Corman, questo non ha perso denaro. 

Guarda La vergine di cera

Gli invasati (1963)

Il dottor John Markway racconta la storia della Hill House, costruita nel Massachusetts da Hugh Crain come casa per sua moglie. La donna morì quando la sua carrozza è angò a sbattere contro un albero mentre tornava a casa. Crain si è risposato, ma la sua seconda moglie è morta nella casa per una caduta dalle scale. La figlia di Crain, Abigail, è rimasta a casa per il resto della sua vita. È morta chiamando l’infermiera. L’amica ha acquistato la casa, ma in seguito si è impiccata a una scala a chiocciola. Hillside House è stata infine acquistata da una signora Sanderson, anche se in realtà è rimasta vuota per un po’ di tempo.

Gli invasati (The Haunting) è apparso in molti elenchi di “migliori film horror” . Una volta lo ha definito il miglior film horror di tutti i tempi persino il regista Martin Scorsese. È stato realizzato un remake con Liam Neeson, ma è stato pesantemente stroncato sia dal pubblico che dai critici cinematografici.

Rosemary’s Baby (1968)

Diretto dal regista Roman Polanski, Rosemary’s Baby ha a che fare con una coppia che si trasferisce in una nuova casa a New York dove conoscono i nuovi vicini, alquanto strani. Quando Rosemary rimane incinta, inizia a credere che il suo bambino sia vittima di un culto demoniaco.

Un’eccellente versione cinematografica del diabolico libro di Ira Levin. Lo sceneggiatore-regista Roman Polanski ha effettivamente trionfato nel suo primo film realizzato negli Stati Uniti. Il film attira l’attenzione senza violenza fisica o sangue. La performance di Farrow è eccezionale. Dopo gli errori di Cul de Sac e Dance of the Vampires, Polanski torna all’ispirazione di Repulsion con una crescente capacità di stimolare il puro terrore nelle routine familiari, ed ha trasformato il rifacimento di un thriller intelligentemente calcolato in un grande capolavoro.

L’esorcista (1973)

In L’esorcista, una mamma cerca aiuto da 2 sacerdoti cattolici dopo che sua figlia è stato posseduta dalle forze sataniche. Nel nord dell’Iraq, il sacerdote cattolico Lankester Merrin si unisce a uno scavo archeologico che porta alla luce un medaglione di San Giuseppe e un manufatto che rappresenta Pazuzu, un’antica forza satanica. Mentre Merrin si prepara a lasciare l’Iraq, incontra una grande statua di Pazuzu e osserva anche 2 cani nel deserto. A Georgetown, l’attrice Chris MacNeil gira un film diretto dal suo amico Burke Dennings. Chris, vive in affitto in una casa ben attrezzata con la sua piccola figlia Regan. Chris sente dei suoni in soffitta: Regan la informa di un amico immaginario di nome “Captain Howdy”. In una chiesa locale si trova una scultura di Maria sconsacrata.

L’esorcista è stato il primo film horror in assoluto ad essere nominato per il miglior film. È stato inoltre scelto per altri dieci Oscar. Sorprendentemente, un certo numero di importanti star di Hollywood aveva rifiutato le offerte per i ruoli nel film poiché non erano sicuri che sarebbe stato un successo. Il film ha detenuto la corona per il film R-rated con il maggior incasso per 20 anni prima che fosse annullato da Terminator: Il giorno del giudizio.

Il presagio (1976)

In Il presagio (The Omen), un diplomatico americano cerca di avere un bambino con la sua partner Katherine. Dopo che Katherine ha partorito un bambino nato morto, la coppia decide di adottare un bambino di nome Damien. Poco dopo, la baby sitter iniziale di Damien si suicida e un prete avvisa la coppia che Damien porterà sicuramente dolore alla famiglia. Il prete muore presto e Katherine in attesa finisce per perdere il nascituro dopo che Damien l’ha fatta cadere da un portico. Damien inizia a creare molte disgrazie e questo spinge Robert a scavare nel background del ragazzo. Alla fine scopre che Damien potrebbe essere l’Anticristo.

Il successo del film nel 1976 potrebbe essere il risultato di un senso di disperazione in Occidente in quel momento. E se tutte le indicazioni dell’Apocalisse stessero accadendo attualmente? Sebbene non fosse probabile che la maggior parte delle persone che hanno visto il film nel 1976 accettassero quel punto di vista, la semplice sensazione che il mondo o l’Occidente fossero sull’orlo di un abisso ha dato al film una vibrazione che i suoi successivi sequel non avevano . Il numero 666 è il “segno del diavolo” e molto probabilmente il pubblico nel 1976 non era a conoscenza di questo aspetto del Libro dell’Apocalisse, ma come conseguenza della popolarità del film, il numero 666 è entrato nella cultura pop e anche la maggior parte delle persone, anche quelle di inclinazione non religiosa, sono consapevoli del valore diabolico connesso al numero.

Shining (1980)

Jack Torrance prende un posto come custode della stagione invernale presso il remoto Overlook Resort nelle Montagne Rocciose, che chiude ogni stagione invernale. Dopo il suo arrivo, il supervisore Stuart Ullman informa Torrance che un precedente custode, Charles Grady, ha ucciso la sua famiglia e se stesso nel resort. A Boulder, il figlio di Jack, Danny, ha una premonizione. La moglie di Jack, Wendy, racconta al medico di un incidente passato quando Jack ha lussato la spalla di Danny mentre era ubriaco. L’evento ha incoraggiato Jack a smettere di bere alcolici. Prima di partire per la pausa stagionale, il capo chef Dick Hallorann istruisce Danny su un’abilità telepatica che i due condividono, che lui chiama “luccicanza”. Hallorann dice a Danny che anche l’hotel ha una “luccicanza” a causa di residui di spiacevoli eventi precedenti e lo avverte di stare lontano dalla stanza 237.

Shining di Stanley Kubrick continua a essere un film senza tempo, un capolavoro nel genere horror soprannaturale. Il film è tratto da un romanzo di Stephen King e con Jack Nicholson nel ruolo di Jack Torrence, uno scrittore che trova lavoro come custode fuori stagione per un hotel dopo che iniziano a verificarsi strani eventi. Nonostante il film sia amato sia dai fan che dai critici, non ha mai entusiasmato Stephen King. Lo scrittore ha sempre insistito sul fatto che Shining fosse uno scarso adattamento del suo lavoro. Il film non ha avuto successo immediatamente alla sua uscita: c’è voluto tempo affinché diventasse popolare.

Primo morso(2006)

Gus fa il cuoco in un ristorante asiatico a Montreal. Il suo datore di lavoro lo manda in una remota isola della Thailandia per incontrare un maestro del cibo zen e migliorare la qualità dei suoi piatti. Lì incontra una strana donna di nome Lake che vive in una caverna e lo informa che il maestro di cucina Zen è morto. Gus inizia a vivere anche lui nella grotta e inizia una storia d’amore con Lake. L’equilibrio psicologico dello chef si aggrava rapidamente con allucinazioni, alcol e malessere. Lake non desidera che Gus se ne vada, tuttavia Gus sente che ha bisogno di scappare dall’isola e che la sua vita è in pericolo.

Primo morso è un film indipendente canadese davvero originale che attraversa diversi generi cinematografici nella sua narrazione, passando all’improvviso dal romanticismo al thriller al soprannaturale. Inquadrature con obiettivi grandangolari esaltano la tensione, con un cast in stato di grazia. Tra misticismo, magia nera, romanticismo e isole tropicali, Primo morso è l’odissea di un uomo che cade in una trappola da cui non può più scappare.

Guarda Primo morso

Centinaia di film e documentari selezionati senza limiti

Nuovi film ogni settimana. Guarda su qualsiasi dispositivo, senza nessuna pubblicità. Annulla in qualsiasi momento.
error: Content is protected !!

Scopri di più su Indiecinema

Scegli il film da guardare

Scegli il film da guardare in streaming tra centinaia di titoli disponibili ora su Indiecinema.