I film sui lupi mannari da vedere

Indice dei contenuti

I film sui lupi mannari sono un sottogenere dei film horror si concentra sulla figura dei licantropi, creature mitologiche che hanno la capacità di trasformarsi da umani a lupi. Questi film spesso esplorano la dualità tra umanità e animalesco, e il conflitto interiore che ne consegue. In molti casi, i personaggi principali sono lupi mannari che lottano per controllare la loro trasformazione o per nascondere la loro vera natura agli esseri umani.

Il genere ha avuto un’evoluzione nel corso del tempo, passando da rappresentazioni più horror a rappresentazioni più romantiche o addirittura da film drammatico. Ad esempio, in alcuni film più vecchi i lupi mannari erano visti come creature malvagie da temere, mentre in film più recenti vengono spesso raffigurati come eroi o protagonisti complessi con una forte componente romantica. I film sui lupi mannari sono popolari perché offrono una miscela di elementi avvincenti, tra cui film di mistero, romance, azione e film di suspense. Questo genere continua ad essere molto popolare e ha ispirato molte opere di successo.

Origini del mito dei lupi mannari

film-lupi-mannari

Il mito del lupo mannaro ha radici antiche e si ritrova in molte culture e tradizioni popolari in tutto il mondo. La rappresentazione più antica di una creatura che si trasforma da umano a lupo si trova nella mitologia greca, dove la figura di Ecate era associata a questa trasformazione.

In Europa, il mito del lupo mannaro è stato particolarmente diffuso durante il Medioevo, dove la paura della trasformazione in lupo era considerata una punizione divina per i peccati commessi. I lupi mannari erano visti come creature malvagie che attaccavano le persone di notte, e molte leggende popolari sono state create intorno a questa figura.

Con il passare del tempo, il mito del lupo mannaro è evoluto e si è adattato a diverse culture e tradizioni. Ad esempio, nella cultura popolare americana, i lupi mannari sono stati rappresentati come creature solitarie e malinconiche, spesso viste come vittime del loro stesso potere. Il mito del lupo mannaro continua ad essere un elemento importante nella cultura popolare e continua ad essere rielaborato e rivisitato in molte forme d’arte e letteratura, compresi i film e i libri.

GUARDA I FILM IN STREAMING

Il lupo mannaro in letteratura

film-lupi-mannari

Il lupo mannaro è stato un elemento centrale nella letteratura per secoli, sia in forma di leggenda che di narrativa fantastica. Nelle leggende popolari, i lupi mannari erano spesso visti come creature malvagie e minacciose, che terrorizzavano le comunità e che dovevano essere uccise per proteggere i villaggi. Nella narrativa fantastica, il lupo mannaro è stato rielaborato e rivisitato in molte forme diverse.

Ad esempio, in alcune storie romantiche i lupi mannari sono visti come eroi o protagonisti complessi che lottano per controllare la loro natura animale o per nasconderla agli esseri umani. In altre storie, i lupi mannari sono visti come simboli del conflitto interiore tra umanità e animalesco. Un esempio importante di rappresentazione del lupo mannaro nella letteratura è “The Wolf Man”, un racconto pubblicato nel 1941 da Curt Siodmak che ha ispirato molte opere successive nel genere dei film sui lupi mannari.

GUARDA I FILM IN STREAMING

Sherlock Holmes e il mastino di Baskerville (1939)

È un film del 1939 basato sul romanzo di Sir Arthur Conan Doyle. Il film segue le avventure del detective Sherlock Holmes mentre indaga sulla misteriosa morte dell’ultimo erede della famiglia Baskerville. Con l’aiuto del dottor Watson, Holmes affronta la leggenda di un cane demoniaco che sarebbe stato visto nei pressi della tenuta dei Baskerville. Il film è considerato un classico del genere giallo ed è stato molto apprezzato per la sua fedeltà alla trama originale del libro e per la bravura degli attori.

Il film racconta la storia di Sir Charles Baskerville, l’ultimo erede della famiglia Baskerville, che viene trovato morto con segni di terrore sul volto. Il suo amico e avvocato, Stapleton, suggerisce che la morte possa essere attribuita alla maledizione della famiglia Baskerville, che narra di un cane infernale che perseguita i discendenti della famiglia. Sherlock Holmes è incaricato di risolvere il mistero e, insieme al dottor Watson, si reca sulla tenuta dei Baskerville per indagare.

Durante le loro indagini, Holmes e Watson incontrano una serie di personaggi sospetti, tra cui Stapleton e la sua attraente sorella, e scoprono che esiste un complotto per uccidere l’ultimo erede della famiglia Baskerville. Con l’aiuto di un vecchio studio del caso, Holmes svela la verità dietro la morte di Sir Charles e scopre che il “cane infernale” è in realtà un uomo mascherato. Alla fine, il mistero viene risolto e il colpevole viene catturato

L’uomo lupo (1941)

È un film horror sui lupi mannari del 1941 diretto da George Waggner. Protagonista del film è Larry Talbot, interpretato da Lon Chaney Jr., che dopo essere stato morso da un lupo si trasforma in un licantropo. Il film ha introdotto molti elementi classici del genere horror, come la trasformazione in lupo durante la luna piena e la figura del licantropo come creatura sia umana che animale. “The Wolf Man” ha avuto un grande impatto sulla cultura popolare e ha ispirato numerosi altri film e storie di licantropi.

La trama di “The Wolf Man” segue Larry Talbot, un uomo che ritorna nella sua città natale in Inghilterra dopo la morte del padre. Durante una serata in un villaggio vicino, Larry incontra una donna che viene attaccata da un lupo. In seguito all’attacco, Larry uccide il lupo ma viene a sua volta morso. In seguito scopre che la maledizione del licantropo lo ha colpito e che durante la luna piena si trasformerà in un lupo mannaro. La trama segue la lotta di Larry per controllare la sua trasformazione e per scoprire come liberarsi della maledizione.

GUARDA I FILM IN STREAMING

The Undying Monster (1942)

“The Undying Monster” è un film sui lupi mannari del 1942 diretto da John Brahm. È un film di genere horror che segue la storia di un’antica famiglia che è maledetta da un mostro che si risveglia periodicamente per uccidere. La polizia viene coinvolta per cercare di risolvere il mistero e fermare il mostro prima che possa colpire di nuovo. Il film è considerato un classico del cinema horror degli anni ’40 e viene spesso citato come esempio di un film gotico in stile britannico.

La trama di “The Undying Monster” ruota attorno alla famiglia Hammond, che vive in un castello isolato nelle lande scozzesi. La famiglia è maledetta da un mostro che si risveglia periodicamente per uccidere. Quando la polizia viene coinvolta per investigare su una serie di omicidi apparentemente senza motivo, si scopre che il mostro potrebbe essere responsabile. Un giovane medico che ha un interesse personale nella vicenda si unisce alla polizia per investigare sulla famiglia Hammond e sul loro segreto oscuro. Mentre lavorano per risolvere il mistero, i personaggi devono affrontare molte sfide e scontrarsi con il pericolo costante rappresentato dal mostro. Alla fine, la verità sulla maledizione e sul mostro viene rivelata, ma potrebbe non essere quello che ci si aspettava

Mostro pazzo (1942)

È un film horror sui lupi mannari del 1942 diretto da Sam Newfield. Il film racconta la storia di un scienziato che trasforma un lupo in un mostro e lo utilizza per vendicarsi dei suoi nemici. Il film è noto per essere uno dei primi film di mostri a utilizzare effetti speciali, tra cui trasformazioni in tempo reale. È considerato un classico del cinema horror degli anni ’40 e ha ispirato molte altre pellicole del genere.

La trama di segue lo scienziato Dr. Cameron che, dopo essere stato licenziato dalla sua università, decide di vendicarsi trasformando un lupo in un mostro. Il mostro viene poi utilizzato per uccidere coloro che hanno fatto del male al dottor Cameron. La trama diventa ancora più complicata quando il figlio del dottor Cameron, Jimmy, scopre il mostro e cerca di fermarlo. Nel frattempo, un gruppo di cacciatori di taglie cerca di catturare il mostro per la ricompensa. La storia si conclude con un colpo di scena che lascia il pubblico a bocca aperta.

Frankenstein contro l’uomo lupo (1943)

È un film horror sui lupi mannari del 1943 diretto da Roy William Neill. È una pellicola che ha per protagonista l’iconico personaggio del mostro creato da Frankenstein e la figura del licantropo Lawrence Talbot, interpretato da Lon Chaney Jr. La trama del film segue Talbot che cerca un modo per liberarsi della sua maledizione di licantropo e si reca in Transilvania per incontrare il Dottor Frankenstein, sperando che possa aiutarlo. La pellicola è considerata uno dei classici del cinema horror ed è stata molto ben accolta dai fan del genere.

La trama segue Lawrence Talbot, che viene liberato dalla sua tomba dove era stato sepolto vivo. Scopre che la sua maledizione di licantropo non è stata spezzata con la sua morte e che si sta avvicinando la notte di luna piena. Desiderando liberarsi della sua maledizione, Talbot si reca in Transilvania per incontrare il Dottor Frankenstein, che ha creato il mostro che porta il suo nome.

Talbot spera che il dottore possa aiutarlo a scoprire un modo per liberarsi della maledizione, ma si scontra con il mostro, che ha bisogno del cuore pulsante di un licantropo per completare una nuova creatura. Mentre il dottore e il mostro si battono per il controllo del cuore di Talbot, il licantropo cerca di liberarsi della sua maledizione. La trama del film combina elementi dei classici horror di Frankenstein e del licantropo, creando una storia intensa e spaventosa. La pellicola è considerata un classico del cinema horror. 

GUARDA I FILM IN STREAMING

Il fabbricante di mostri (1944)

È un film sui lupi mannari del 1944 diretto da Sam Newfield. È un film di genere horror che segue la storia di un scienziato che usa un trattamento per aumentare la forza umana, ma che invece trasforma le sue vittime in mostri. Il film è interpretato da J. Carrol Naish, Ralph Morgan e Wanda McKay.

La trama di ruota attorno al dottor X (interpretato da J. Carrol Naish), un eccentrico scienziato che sviluppa un trattamento per aumentare la forza umana. Tuttavia, le sue cure hanno l’effetto collaterale di trasformare le sue vittime in mostri privi di coscienza. Il dottor X usa questi mostri come suoi schiavi, costringendoli a commettere crimini per lui. Quando uno dei suoi pazienti, Marty Blake (interpretato da Ralph Morgan), scopre la verità sulla cura, cerca di fermare il dottor X e salvarne le altre vittime.

La donna lupo di Londra (1946)

È un film del 1946 diretto da Jean Yarbrough. Il film è un horror/mystery sui lupi mannari che segue le vicende di una donna che sospetta di essere diventata un licantropo. La protagonista, mentre cerca di scoprire la verità sulla sua trasformazione, si trova coinvolta in una serie di omicidi misteriosi che la costringono a lottare per la sua vita e per la sua innocenza. Il film è stato prodotto dalla Universal Pictures e considerato come uno dei classici del genere horror degli anni ’40.

La trama di “She-Wolf of London” segue la giovane ereditiera inglese Phyllis Allenby, interpretata da June Lockhart, che sospetta di essere diventata un licantropo dopo una serie di strani sogni e incubi. Mentre cerca di scoprire la verità sulla sua trasformazione, Phyllis viene coinvolta in una serie di omicidi misteriosi che hanno luogo nella sua zona. Con l’aiuto del suo fidanzato, l’avvocato privato Barry Lanfield (interpretato da Don Porter), Phyllis cerca di scoprire chi o cosa sia responsabile degli omicidi e di mettere fine ai suoi incubi.

Il film presenta una serie di colpi di scena e suspense, come Phyllis che lotta per la sua vita e la sua innocenza mentre si avvicina alla verità sulla sua presunta trasformazione in un licantropo. Il film è stato acclamato come uno dei classici del genere horror degli anni ’40 e ha mantenuto un seguito di appassionati di horror e cinema classico fino ad oggi.

I Was a Teenage Werewolf (1957)

“I Was a Teenage Werewolf” è un film sui lupi mannari del 1957 diretto da Gene Fowler Jr. È un film di genere horror che segue la storia di un giovane che viene trasformato in un licantropo. Il film è stato molto popolare negli anni ’50 e ’60 e considerato un classico dei film di licantropi. Il film è stato anche un successo commerciale, contribuendo alla popolarità del genere horror.

La trama di ruota attorno al personaggio di Michael Landon, un adolescente problematico che viene trattato da uno psichiatra che utilizza una nuova terapia per trattare i suoi problemi comportamentali. Tuttavia, la terapia sfortunatamente lo trasforma in un licantropo che inizia a commettere omicidi. La trama segue le conseguenze delle sue azioni e i tentativi del dottore di porre fine alla sua “maledizione”. Il film esplora temi come la lotta interiore, la perdita di controllo e la responsabilità per le proprie azioni.

Werewolf in a Girls’ Dormitory (1962)

È un film sui lupi mannari del 1962 diretto da Roger Corman. È un film horror che segue le vicende di un istituto femminile che viene terrorizzato da un licantropo. La trama gira attorno a un’istitutrice che cerca di scoprire l’identità del licantropo e di salvare le studentesse. Questo film è stato molto popolare per il suo tema di licantropi e per i suoi effetti speciali all’avanguardia per l’epoca. È considerato un classico del genere horror degli anni ’60 e continua ad avere un seguito di appassionati.

La trama di segue l’istitutrice Marta (interpretata da Barbara Lass) che inizia a insegnare in un istituto per giovani donne. Presto, alcune delle studentesse iniziano a scomparire misteriosamente e Marta inizia a sospettare che ci sia qualcosa di sinistro che sta accadendo. Con l’aiuto di un investigatore, Marta scopre che un licantropo è responsabile delle sparizioni e cerca di fermarlo prima che possa colpire di nuovo. La trama del film presenta elementi di suspense e mistero, ma anche momenti di azione e adrenalina quando il licantropo è in azione. Il film è stato molto popolare per la sua trama avvincente e per l’interpretazione della Lass.

La notte del lupo mannaro (1972)

E’ un film sui lupi mannari del 1972 diretto da Daniel Petrie. È un horror/thriller che segue la storia di un giovane uomo, un sheriff locale e un medico che indagano su una serie di omicidi inspiegabili che avvengono in una piccola città del Louisiana. La loro indagine li porta a scoprire che il responsabile potrebbe essere un lupo mannaro. Il film ha ricevuto recensioni generalmente negative e non ha avuto un grande successo al box office.

La trama ruota attorno a una serie di omicidi inspiegabili che avvengono in una piccola città del Louisiana. Un giovane uomo, David, viene incaricato dal suo amico, lo sceriffo locale, di investigare sulla morte di alcune persone. Durante le indagini, David scopre che tutte le vittime sono state morsicate e azzannate, e che le tracce portano a un vecchio e rispettato cittadino, che potrebbe essere un lupo mannaro. Con l’aiuto del medico locale, David continua a investigare sulla vicenda, e si avvicina sempre di più alla verità sulla natura del lupo mannaro e sulla sua relazione con le vittime.

GUARDA I FILM IN STREAMING

The Werewolf of Washington (1973)

È un film commedia horror sui lupi mannari del 1973 diretto da Milton Moses Ginsberg. La trama segue il giornalista Jack Whittier, che viene inviato a Budapest come inviato presidenziale durante la presidenza di Nixon. Dopo essere stato morso da un lupo mannaro, Jack si trasforma in un licantropo e deve lottare per mantenere il controllo delle sue azioni. Il film è stato criticato per la sua recitazione e la sua trama poco coerente, ma è considerato un film cult degli anni ’70.

La trama di segue il giornalista Jack Whittier, che viene inviato a Budapest come inviato presidenziale durante la presidenza di Nixon. Mentre lì, Jack viene morso da un lupo mannaro e inizia a sviluppare i sintomi della trasformazione in un licantropo. Con il tempo, Jack comincia a perdere il controllo delle sue azioni e ad avere incubi notturni. Nonostante i suoi sforzi per nascondere la sua condizione, Jack viene indagato per una serie di omicidi e deve lottare per mantenere il controllo delle sue azioni prima che sia troppo tardi. Nel frattempo, cerca anche di risolvere il mistero dietro la sua trasformazione e di scoprire chi o cosa sta dietro la sua condizione di licantropo.

GUARDA IL FILM

La notte del licantropo (1974)

È un film giallo/horror sui lupi mannari del 1974 diretto da Paul Annett. Il film segue la storia di un milionario che invita a casa sua cinque persone tra cui ci potrebbe essere un licantropo, in una caccia all’uomo per scoprire la vera identità della belva. Con una combinazione di tensione e suspense, il film ha guadagnato un seguito di culto e viene considerato un classico del genere.

La trama del film ruota intorno a un milionario di nome Tom Newcliffe (interpretato da Calvin Lockhart), che sospetta che una delle cinque persone invitate a casa sua sia un licantropo. Newcliffe ha perso suo figlio in un attacco da parte di una belva e vuole vendicarsi, così decide di catturare il licantropo e scoprire la sua vera identità. Durante il weekend, le cinque persone sono sottoposte a una serie di prove per determinare chi è la belva. Alla fine, si scopre che il licantropo è tra di loro e Newcliffe è costretto a prendere una decisione letale. 

Wolf Guy (1975)

È un film giapponese sui lupi mannari del 1975 diretto da Kazuhiko Yamaguchi. Il film è basato sulla serie manga “Wolf Guy” di Kazumasa Hirai e segue le avventure di Aoshima, un uomo che ha la capacità di trasformarsi in un lupo mannaro. La trama del film ruota attorno alla sua lotta contro i criminali e le forze del male che minacciano la sua città. Wolf Guy è considerato un cult movie in Giappone e ha guadagnato un seguito di appassionati.

Wolf Guy segue la storia di Aoshima, l’unico superstite di una famiglia di lupi mannari, che vive come reporter investigativo a Tokyo. Quando una serie di omicidi inspiegabili comincia a verificarsi nella città, Aoshima inizia a indagare e scopre che i colpevoli sono membri di un culto che cerca di evocare un demone. Con la sua capacità di trasformarsi in un lupo mannaro, Aoshima si batte contro i criminali e il culto, cercando di proteggere la sua città e di svelare la verità dietro gli omicidi. Il film presenta una combinazione di elementi di azione, horror e fantascienza e il personaggio di Aoshima è spesso descritto come un anti-eroe che utilizza la sua forza sovrumana per proteggere i deboli.

Un lupo mannaro americano a Londra (1981)

È un film sui lupi mannari del 1981 diretto da John Landis. È un horror e commedia nera che segue la storia di due giovani americani che vengono attaccati da un licantropo durante un viaggio in Inghilterra. Uno dei due viene ucciso, mentre l’altro sopravvive e inizia a trasformarsi in un licantropo durante la notte. Il film è famoso per le sue scene di trasformazione in licantropo, che sono state considerate innovative per l’epoca, e per il suo umorismo dark. È considerato un classico del genere horror e ha influenzato molti film successivi. È inserito in alcune classifiche tra i migliori film di tutti i tempi

La trama segue la storia di due amici americani, David e Jack, che decidono di fare un viaggio in Inghilterra. Durante una notte di campeggio nei dintorni di Londra, i due vengono attaccati da un licantropo. Jack viene ucciso, mentre David sopravvive, ma viene morsicato dal licantropo. In seguito, David comincia a sperimentare strane visioni dell’amico morto che gli consiglia di suicidarsi perché ormai è un lupo mannaro per sempre. Nel frattempo il protagonista inizia una storia d’amore e deve affrontare la terribile consapevolezza di trasformarsi in lupo mannaro assassino nelle notti di luna piena. 

L’ululato (1981)

“The Howling” è un film horror del 1981 diretto da Joe Dante. La storia segue la giornalista Karen White, che viene inviata in una clinica per il trattamento dello stress, dopo essere stata aggredita da un serial killer. Lì, incontra una comunità di licantropi e scopre che il suo aggressore è uno di loro. Il film ha ricevuto recensioni positive per la sua atmosfera spaventosa e l’utilizzo innovativo degli effetti speciali, ed è stato un successo commerciale al botteghino. “The Howling” è diventato un classico del genere horror e ha ispirato numerosi sequel e imitazioni.

La trama del film segue Karen White, una giornalista televisiva che sta indagando su un serial killer noto come “Eddie the Mangler”. Dopo essere stata attaccata da Eddie, Karen viene mandata in una clinica per il trattamento dello stress chiamata “The Colony”. Lì, incontra una serie di personaggi sospetti, tra cui un terapeuta eccentrico e un gruppo di abitanti della clinica che sembrano avere dei segreti. Mentre si riprende dall’attacco, Karen inizia a sperimentare visioni spaventose e avvertimenti da parte di altri pazienti. Presto scopre che la clinica è in realtà un rifugio per licantropi e che Eddie è uno di loro. In una notte di luna piena, Karen viene trasformata in un licantropo e si unisce al branco per difendere la clinica da un gruppo di cacciatori umani che stanno cercando di distruggerla.

GUARDA I FILM IN STREAMING

In compagnia dei lupi (1984)

È un film horror fantasy sui lupi mannari del 1984 diretto da Neil Jordan. È basato sulla raccolta di racconti “The Company of Wolves” di Angela Carter e segue una giovane donna che scopre i pericoli del mondo sotto forma di lupi mannari. Il film è conosciuto per la sua estetica sognante e la sua interpretazione simbolica della fiaba dei Tre Porcellini.

La trama del film combina elementi del folklore e della fiaba con la realtà del mondo moderno. Il film racconta la storia di una giovane ragazza che vive in un villaggio di montagna e che deve affrontare la minaccia di un lupo mannaro. La ragazza impara le verità sulla natura umana e sulla vera forma del male attraverso una serie di sogni e allucinazioni. Il film esplora temi come la paura, l’identità e la trasformazione.

Unico indizio la luna piena (1985)

È un film horror sui lupi mannari del 1985 diretto da Dan Attias. Basato sul racconto Cycle of the Werewolf di Stephen King, il film racconta la storia di un giovane paraplegico che cerca di svelare la verità su un licantropo che terrorizza la sua città. La storia si svolge in una piccola cittadina del Maine ed è interpretata da Corey Haim, Gary Busey e Everett McGill. Il film è stato acclamato dalla critica per la sua atmosfera spaventosa e per le sue solide performance attoriali.

La trama di segue Marty Coslaw, un giovane paraplegico, e suo zio, il reverendo Jimmy, che insieme cercano di svelare l’identità del licantropo che sta terrorizzando la loro cittadina del Maine. Quando altri abitanti del luogo vengono attaccati e uccisi dalla bestia, Marty e il suo zio iniziano a investigare e scoprono indizi che conducono a una persona che conoscono bene. Con l’aiuto di un motociclo speciale, chiamato “La moto della luna piena”, Marty affronta il licantropo in una spettacolare e spaventosa lotta finale.

Wolf (1994)

“Wolf” è un film sui lupi mannari del 1994 diretto da Mike Nichols e interpretato da Jack Nicholson, Michelle Pfeiffer e James Spader. La trama segue la vita di Will Randall (interpretato da Nicholson), un editore di successo che viene morso da un lupo e comincia a sviluppare tratti da licantropo. Il film esplora temi come la natura umana, la trasformazione e l’empowerment. “Wolf” è stato acclamato dalla critica per la sua regia e le prestazioni dei suoi attori principali.

Will Randall è un editore di successo che, dopo essere stato morso da un lupo, comincia a sviluppare tratti da licantropo. Inizialmente sconvolto dai cambiamenti che sta subendo, Will scopre presto che le sue capacità sensoriali sono molto accresciute e che è in grado di percepire le cose in modo diverso. Tuttavia, queste capacità lo rendono anche più impulsivo e aggressivo, causando problemi nella sua vita personale e professionale. Mentre lotta per mantenere il controllo sulla sua nuova natura, Will si trova a dover affrontare una serie di sfide, tra cui la concorrenza all’interno della sua azienda e un rapporto complicato con la sua assistente personale, Beck (interpretata da Michelle Pfeiffer). Allo stesso tempo, deve affrontare la verità sulla propria identità e su ciò che significa essere un licantropo.

Bad Moon (1996)

Bad Moon è un film sui lupi mannari del 1996 diretto da Eric Red. La trama del film segue la storia di un uomo che scopre di essere stato morsicato da un lupo mannaro durante una spedizione in India e che, dopo il suo ritorno, si scontra con la propria trasformazione in un mostro. Il film è stato generalmente accolto con recensioni negative da parte della critica cinematografica.

La trama di Bad Moon segue l’uomo Ted (interpretato da Michael Paré) che, dopo essere stato morsicato da un lupo mannaro in India, cerca di nascondere la sua trasformazione ai suoi cari. Torna negli Stati Uniti e vive con la sorella Janice (Mariel Hemingway) e il nipote Brett (Mason Gamble), ma la sua trasformazione in lupo mannaro diventa sempre più incontrollabile e mette in pericolo la sicurezza della famiglia. La trama si concentra sulla lotta interiore di Ted mentre cerca di proteggere la sua famiglia e di scoprire una cura per la sua condizione. La vicenda è caratterizzata da tensione e suspense, e culmina in una drammatica resa dei conti tra Ted e la sua trasformazione animalesca.

Werewolf (1996)

“Werewolf” è un film sui lupi mannari del 1996 diretto da Tony Randel e interpretato da Jason London, Ezra Buzzington e Elise Neal. La trama del film segue il personaggio di Will Kidman, che scopre di essere stato morsicato da un licantropo e comincia a trasformarsi in un lupo mannaro durante la luna piena. Il film è stato acclamato come un horror di buon livello e un tributo al genere dei lupi mannari.

Will Kidman è un giovane che vive in una piccola cittadina. Una notte, mentre sta tornando a casa, viene morsicato da un licantropo. Da quel momento in poi, comincia a trasformarsi in un lupo mannaro durante la luna piena. La sua vita diventa presto un incubo quando i licantropi iniziano a perseguitarlo, costringendolo a fuggire e a cercare rifugio da un uomo che gli dice di essere il capo della comunità dei licantropi e che è stato morsicato da suo padre. Will viene quindi costretto a prendere una decisione difficile riguardo il suo destino e la sua identità. Nel frattempo, un gruppo di cacciatori di licantropi arriva in città per sterminare la minaccia dei licantropi. Will si trova così coinvolto in una lotta per la sopravvivenza tra i licantropi e i cacciatori, mentre cerca di scoprire la verità sulla sua nuova condizione e sulla sua relazione con suo padre. 

Dog Soldiers (2002)

Dog Soldiers è un film sui lupi mannari del 2002 diretto da Neil Marshall. È un film di genere horror/azione che segue un gruppo di soldati britannici che sono impegnati in un’esercitazione notturna nella foresta scozzese e che si ritrovano circondati da un branco di licantropi. Il film è stato acclamato per il suo mix di film d’azione, suspense e umorismo e ha stabilito Marshall come regista di genere.

La trama segue un gruppo di soldati britannici che sono impegnati in un’esercitazione notturna nella foresta scozzese. Durante la missione, incontrano un gruppo di sopravvissuti che li informano che la zona è piena di licantropi. I soldati sono costretti a unirsi ai sopravvissuti per sopravvivere alla notte e scappare dalla zona, ma scoprono che i licantropi sono molto più forti e pericolosi di quanto immaginassero. La trama si sviluppa attraverso una serie di scontri tra i personaggi e i licantropi, in cui i soldati devono usare la loro abilità militare e la loro intelligenza per sopravvivere e fuggire dalla foresta.

Cursed (2005)

Cursed (2005) è un film horror americano diretto da Wes Craven. La trama segue la storia di Ellie, interpretata da Christina Ricci, che insieme al fratello Jimmy (Jesse Eisenberg) cerca di scoprire la verità dietro una maledizione che si è abbattuta sulla loro città e che ha trasformato i cittadini in mostri. Il film è stato mal recepito dalla critica e ha avuto un mediocre successo commerciale.

La trama segue Ellie e Jimmy che, dopo aver assistito a un incidente stradale, vengono morsi da un animale misterioso. Da quel momento in poi, iniziano a sviluppare strane capacità e ad accorgersi che la loro città è sotto una maledizione che trasforma i cittadini in mostri. Mentre cercano di scoprire la verità sulla maledizione, Ellie e Jimmy si uniscono a un gruppo di giovani che stanno combattendo per sopravvivere alla misteriosa epidemia. Il film segue la loro lotta per scoprire l’origine della maledizione e per fermare la diffusione dei mostri prima che sia troppo tardi.

Blood and Chocolate (2007)

Blood and Chocolate è un film sui lupi mannari del 2007 diretto da Katja von Garnier. È un film di fantascienza/horror che segue la storia di Vivian Gandillon, una licantropa che vive tra la comunità di licantropi di Budapest. Quando incontra un artista grafico umano di nome Aiden, Vivian si trova divisa tra il suo amore per lui e il suo legame con la sua razza. La trama del film esplora temi come l’identità, l’amore interspecie e il conflitto tra due mondi.

La trama di Blood and Chocolate segue Vivian Gandillon, una licantropa che fa parte di una comunità segreta di licantropi che vivono a Budapest. Vivian è un membro importante della comunità e la sua famiglia svolge un ruolo di leadership nella loro società. Tuttavia, la sua vita cambia quando incontra Aiden, un artista grafico umano che è affascinato dal suo talento artistico. I due iniziano una relazione, ma la comunità di licantropi non approva e teme che la loro relazione possa mettere a rischio la sicurezza della loro razza. Nel frattempo, un gruppo di cacciatori di licantropi sta cercando di eliminare la comunità e Vivian deve scegliere tra il suo amore per Aiden e il suo dovere verso la sua razza. 

Wolf Cop (2014)

“Wolf Cop” è un film indipendente del 2014 di genere horror-commedia. Il protagonista è un poliziotto del piccolo paese di Woodhaven che, dopo aver subito una misteriosa trasformazione, diventa un licantropo. Il film segue le sue indagini su una serie di omicidi sospetti e la sua lotta per mantenere il controllo sulla sua nuova personalità lupina. “Wolf Cop” è stato acclamato per il suo umorismo nero e la sua atmosfera vivace, ma criticato per la sua trama prevedibile e la recitazione inconsistente.

La trama segue l’agente di polizia Lou Garou, che è soprannominato “Wolf Cop” a causa della sua nuova personalità lupina. Dopo aver subito una misteriosa trasformazione, Lou scopre che la sua città sta affrontando una serie di omicidi sospetti e che c’è una stretta connessione con la comunità di licantropi della zona. Con l’aiuto del suo partner, Tina, Lou inizia a indagare sui crimini e a scoprire un complotto oscuro che coinvolge l’élite locale. Nel frattempo, Lou deve lottare per mantenere il controllo sulla sua nuova personalità lupina e proteggere la sua città.

Werewolf – La bestia è tornata (2012)

È un film sui lupi mannari del 2012 diretto da Louis Morneau. La trama segue un gruppo di cacciatori di licantropi nel XIX secolo che affrontano un lupo mannaro particolarmente spietato. Il film è stato accolto in modo misto dalla critica e non ha ottenuto un grande successo commerciale. 

La trama si svolge in un villaggio europeo del XIX secolo dove un gruppo di cacciatori di licantropi sono chiamati per affrontare un lupo mannaro che sta terrorizzando la zona. Mentre cercano di catturare la bestia, i cacciatori si rendono conto che questo licantropo è diverso da tutti quelli che hanno incontrato in precedenza e che potrebbe essere più pericoloso di quanto avessero immaginato. La tensione sale quando i cacciatori scoprono che la bestia sta attaccando persone a caso e che potrebbe essere difficile fermarla. La trama prosegue con loro che cercano di scoprire il mistero dietro la bestia e come fermare la sua furia distruttiva.

Picture of Indiecinema

Indiecinema