Film indipendenti e cult

Film drammatici da vedere? Ecco una lista di grandi film da non perdere

Indice dei contenuti

I film drammatici nascono come gli altri generi con la creazione di Hollywood e del cinema come processo di produzione industriale. 

Pensando le opere cinematografiche come prodotti simili a qualunque altro oggetto sorgeva il bisogno di classificare i generi, di creare un pubblico target per ogni genere e per ogni divo del grande schermo. Ogni star di solito lavorava dentro un solo genere di film, per generare l’associazione mentale nel pubblico target. 

I film drammatici sono il genere probabilmente più frequentato dai registi nella storia del cinema.

Come nasce il genere drammatico 

dramma-antica-grecia

Dramma viene dalla parola greca drama, che significa azione, storia. Anche il genere drammatico, come la tragedia e la commedia, è nato nella culla delle civiltà, l’antica Grecia. 

Il suo significato antico non era legato ad una storia drammatica e tragica: per dramma si intendeva un qualsiasi testo per una rappresentazione teatrale di natura sia drammatica che di genere commedia

Il termine dramma aveva un legame diretto con drammatizzazione, drammaturgia. Termini che stavano ad indicare la scrittura e la rappresentazione scenica di un testo. 

I primi drammaturghi della storia

dramma-antica-grecia

I più antichi drammaturghi di cui si conosce l’esistenza sono Eschilo, Sofocle ed Euripide, Aristofane e Menandro. Il dramma storico di Eschilo I Persiani è il più antico che si conosce. 

Per dramma oggi si intende invece, soprattutto nel cinema, un film con un conflitto drammatico, senza ironia, dove il racconto non ha un tono leggero. Ma le sfumature e le eccezioni ovviamente sono infinite. 

Il genere drammatico nel cinema

I film drammatici sono quelli che si avvicinano di più alla esperienza della vita e con cui è più facile identificarsi. I drammi infatti trattano storie di vita in cui il conflitto è qualcosa di più realistico rispetto al genere horror, Thriller o fantascienza. 

Nel dramma non ci sono mostri assassini o astronavi spaziali che viaggiano su altri pianeti. Il film drammatico, come la commedia, si ispira spesso a fatti di cronaca, costume o di vita reale. 

Può essere un film autobiografico in cui lo sceneggiatore o il regista raccontano un pezzo della propria vita sotto forma di finzione. Può essere la storia drammatica e tragica di un personaggio che non trova possibilità di redenzione. 

Il realismo dei film drammatici 

film-drammatici-da-vedere

Un film drammatico può riguardare fatti eccezionali o raccontare il mondo onirico e interiore, ma una delle sue peculiarità è che la vicenda, anche se di natura eccezionale, è realistica. 

Il film drammatico raramente viene percepito come cinema di evasione. Anche la commedia, Il film comico rimangono ancorati nella realtà, ma sono guardati spesso per intrattenimento. 

Il dramma invece guarda direttamente in faccia i conflitti senza alleggerirli. Anzi spesso è una peculiarità dei migliori film drammatici entrare nel conflitto, scavare a fondo la natura tragica e apparentemente irrisolvibile degli eventi. 

Il film drammatico è anche quello che può spaziare in maniera più ampia tra le vicende umane. Si potrebbe identificare nel genere drammatico una moltitudine di sottogeneri. 

La catarsi nei film drammatici 

film-drammatici-da-vedere

Qualche sedicente rivista del web potrebbe raccontare banalità, senza nessun fondamento, come dire i film drammatici non hanno un lieto fine. Niente di più assurdo, ovviamente. Il conflitto è il nucleo del dramma ma esso non è destinato a un finale tragico. Un dramma può benissimo risolversi in un lieto fine. 

Altre stupidaggini scritte sul web potrebbero essere che le persone amano guardare i film drammatici perché amano  godere delle disgrazie altrui. Scrivere cose del genere richiede coraggio, oltre una spropositata dose di ignoranza. 

Ovviamente il dramma, più di altri generi, ha un valore catartico, il valore catartico dell’identificazione in una storia. Guardiamo una storia per vivere altre vite, per andare oltre il nostro io, e sperimentare conflitti e paure che apparentemente nella realtà non ci riguardano. 

Il processo di identificazione nel dramma 

In realtà ci riguardano perché siamo tutti collegati. L’impressione di essere individui separati è falsa. Quando viviamo un dramma attraverso il racconto di una storia viviamo Il nostro dramma. Ecco perché ci emozioniamo così tanto e siamo così tanto coinvolti. 

Guardando un film la nostra coscienza individuale si collega alla coscienza universale. Guardando un personaggio di un film che vive il suo dramma stiamo osservando una parte di noi stessi, magari mai vissuta, ma che esiste da qualche parte. 

La riuscita di un film, e più in genere di un racconto, consiste proprio in questo nel processo di identificazione. Quando diciamo che un film ci ha “agganciati” stiamo dicendo che il processo di identificazione è riuscito. 

Abbiamo vissuto il dramma sulla nostra pelle, abbiamo attraversato il conflitto insieme al protagonista. Siamo diventati noi stessi il protagonista del film. La mente funziona così e non fa molta distinzione tra quello che è reale e quello che vediamo sullo schermo. 

Film drammatici e crescita personale 

film-drammatici-da-vedere

Se ci identifichiamo in un personaggio e in una storia viviamo emozioni reali, quasi come se vivessimo quella storia nella realtà. Un po’ come quando pensiamo ad una saporita pietanza e il pensiero basta a farci venire l’acquolina in bocca.  Ma non ha molto senso classificare in modo dettagliato i film in sottogeneri. Sono molti i critici cinematografici sostenitori di una visione della cinematografia de-genere, dove non esistono i generi. 

Una visione dove i film non vengono percepiti come prodotto di consumo ma come opere artistiche uniche. Ogni film è un’opera d’arte unica e irripetibile. I film più memorabili Infatti sono frequentemente un mix di generi difficilmente identificabile. 

I film drammatici infine si rivelano uno straordinario strumento di crescita personale. Non una visione un po’ sadica e malata per guardare tragedie altrui. Vivendo il dramma ed il conflitto conosciamo in modo più approfondito un aspetto della realtà che altrimenti ci sfuggirebbe. 

E conoscendo questi aspetti drammatici possiamo viverli, comprenderli e capire come evitarli. Qualcuno, masochisticamente, potrebbe anche decidere di attirarli nella sua vita e decidere di sperimentare in prima persona. Non c’è limite all’esperienza. 


Film drammatici da vedere

Charlie says

Karlene Faith è una assistente sociale che lavora nel carcere femminile dove sono rinchiuse Leslie Van Houten, detta Lulu, Patricia Krenwinkel detta Katie e Susan Atkins detta Sadie. Sono tre “Manson’s Girls”, le ragazze della setta di Charles Manson, colpevoli di aver partecipato a crimini efferati, condannate alla pena di morte per l’assassinio di nove persone, compresa l’attrice Sharon Tate.

La sceneggiatrice Guinevere Turner scrive una storia molto sentita, partendo da un’esperienza personale della sua adolescenza in cui lei e la sua famiglia si trovarono a partecipare ad un culto nella comunità di Mel Lyman, i cui adepti aspiravano ad andare a vivere sul pianeta Venere. La regista Mary Harron non descrive Charles Manson come la personificazione del male, un personaggio enigmatico e maledetto. Lo descrive invece come un mediocre, uno sbandato razzista, un frustrato che non è riuscito a realizzare i suoi sogni e vive ai margini della società. Charlie Manson è in effetti un uomo dalla forte personalità in gradi di plagiare la volontà altrui con dei falsi ideali, un falso misticismo che è il frutto della sua follia.

Guarda Charlie says

Captive

È il 27 maggio 2001. Il gruppo di separatisti islamici di Abu Sayyaf, fanatici assassini e ladri che si credono dei rivoluzionari che combattono per una nobile causa, prende in ostaggio dodici persone da un resort sull’isola di Dos Palmas, a sud delle Filippine. Ma c’è stato un errore: essi però non sono le persone giuste che volevano catturare. 

film-drammatici-captive

Tratto da una terribile storia vera, Captive è un film girato con la partecipazione di attori non professionisti. Un film drammatico da non perdere, del regista filippino Brillante Mendoza, con sfumature thriller e azione. Girato nella natura selvaggia e aspra dell’ isola di Palawan. 

Guarda Captive

Tournée, il vero burlesque

Joachim Zand, un produttore televisivo in crisi, torna in Francia dopo un lungo periodo trascorso negli Stati Uniti. Joachim aveva tagliato tutti i rapporti in Francia: amici, nemici, figli. Arriva con un gruppo di spogliarelliste californiane, in carne e chiassose, che fanno spettacoli burlesque e che vuole far esibire a Parigi.

film-drammatici-tournee

Il dramma esistenziale di un uomo che ha voluto tagliare tutti i collegamenti con il suo passato e deve confrontarsi con il vuoto e l’alienazione. Un percorso interiore comune a molte persone che decidono di allontanarsi dal loro luogo di origine per cercare una nuova vita e allontanare la sofferenza. Un film drammatico da non perdere che tratta un tema fondamentale della vita: la voglia di fuggire, reinventarsi, e il confronto con i conti lasciati in sospeso. 

Guarda Tournee, il vero burlesque

La quinta stagione

In un piccolo paese delle Ardenne vive una comunità che sta per festeggiare la fine dell’inverno con il tradizionale falò. L’allegria della festa svanisce quando avviene un fatto strano, interpretato dai paesani come un cattivo presagio: il fuoco del rogo non si accende.

film-drammatici-la-quinta-stagione

Film drammatico da non perdere dal valore metaforico che ci parla della condizione dell’umanità. Una storia di ispirazione per riflettere su un momento in cui uomo e natura sembrano non essere più in sintonia. A causa dei comportamenti e dell’egoismo dell’uomo, naturalmente. 

Guarda La quinta stagione

Il monaco

Nella Spagna del XVII secolo un bambino viene abbandonato davanti al portone di un monastero. Da adulto diventerà il padre cappuccino Ambrosio. Cresciuto con i frati, Ambrosio è un esempio per gli altri. Egli però si trova improvvisamente ad affrontare le tentazioni a causa di un uomo che arriva nel convento.

film-drammatici-il-monaco

Film drammatico da non perdere, oscuro e dalle sfumature horror, con atmosfere mefistofeliche. Le ambientazioni in un convento ricordano vagamente Il nome della rosa. L’interpretazione di Vincent Cassel e superba. Il film affronta il tema della tentazione e del fanatismo religioso che a volte è più demoniaco dei peccati materiali. Uno di quei film drammatici dove il dramma si colora di tragedia. 

Guarda Il monaco

Una pagina di follia

In un manicomio di campagna, sotto una pioggia torrenziale, il custode incontra i pazienti affetti da malattia mentale. Il giorno dopo arriva una giovane donna che è sorpresa di trovare suo padre lì che lavora come custode. La madre della donna è impazzita tempo primo a causa del marito, quando era un marinaio. Il marito ha deciso di cambiare lavoro per restare vicino alla moglie nel manicomio e prendersi cura di lei.

film-drammatici-una-pagina-di-follia

Capolavoro di avanguardia surrealista ed espressionista. Film onirico, anti narrativo e sperimentale che diventa un viaggio negli incubi più profondi del protagonista. Le immagini però sembrano attingere alla simbologia universale di un inconscio collettivo che ci riguarda tutti. Film drammatico da non perdere con continue incursioni nel genere horror. Capolavoro di avanguardia. 

Guarda Una pagina di follia

The Cow – La mucca

Hassan ama più di ogni altra cosa la sua unica mucca, fonte di sostentamento. Quando lascia il villaggio per un breve periodo la moglie trova la mucca morta nella stalla. I compaesani per evitargli il dispiacere nascondono il corpo dell’animale in un pozzo.

film-drammatici-the-cow

Film drammatico immenso, capolavoro seminale della New Wave iraniana. Molti luoghi e narrazione che non si dimenticano facilmente. Una storia fortemente drammatica di un uomo che identifica la sua stessa vita col suo unico patrimonio: una mucca. Film drammatico da vedere almeno una volta nella vita per capire che cosa può essere il cinema lontano dai meccanismi del mainstream industriale, in un paese povero come l’Iran. Creatività pura, attori ad altissimi livelli. Leggi l’articolo completo su The Cow.

Guarda The Cow

La porta dell’Inferno

Lord Kiyomori si allontana dal suo castello per andare a combattere. Mentre è assente alcuni signori locali tentano un colpo di stato per impadronirsi del suo Castello. Il samurai Endō Morito scorta la dama di compagnia Kesa mentre si allontana dal palazzo travestita da sorella del daimyō, dando al padre e alla sorella reale il tempo di fuggire senza essere visti.

film-drammatici-la-porta-dell-inferno

Film di immagini, scenografie e costumi mozzafiato. Vincitore di un Oscar e Gran Premio della giuria a Cannes. Il tema di questo film drammatico è il conflitto di un uomo posseduto da un amore malato, violento, che gli fa perdere il lume della ragione. Un tema tipico di alcuni capolavori giapponesi, come ad esempio il film di Kenji Mizoguchi i racconti della Luna pallida di agosto. Le passioni sono fantasmi, demoni, che possono trasportarci in un mondo di illusioni e di autodistruzione. Leggi l’articolo completo su La porta dell’inferno.

Guarda La porta dell’inferno

La stagione del sole

La dolce vita dei ricchi giovani giapponesi della sottocultura Sun Tribe che si ispirava allo stile di vita occidentale alla fine degli anni ’50, tra lussuria e violenza, sci d’acqua e motoscafi.

film-drammatici-la-stagione-del-sole

il declino della giovane generazione di ricchi borghesi giapponesi. La dolce vita di una delle tribù del sole, giovani alternativi orientali che amavano praticare lo stile di vita occidentale in un contesto completamente diverso. Film drammatico giapponese girato in modo sublime, con una splendida fotografia contrastata in bianco e nero. Anche qui il dramma si fonde con la tragedia. 

Guarda La stagione del sole

L’atalante

Jean, il capitano della chiatta L’Atalante, sposa Juliette, e la coppia decide di vivere a bordo dell’Atalante insieme all’equipaggio di Jean, all’eccentrico Père Jules e al mozzo. La coppia si reca a Parigi per consegnare il carico, godendosi una luna di miele improvvisata lungo il percorso.

film-drammatici-latalante

Capolavoro del regista francese Jean Vigo, film iconico degli anni 30, è un viaggio attraverso i tormenti esistenziali provocati dalla gelosia e dalla possessività. I due giovani sono appena sposati ma questi sentimenti contraddittori non attendono a manifestarsi. Libertà e svago nei divertimenti della grande città o la routine di una lunga traversata a bordo di un battello che sembra non finire mai? Film drammatico da non perdere, capolavoro di un cinema che, pensando ad altri autori come Jean Epstein, si potrebbe definire impressionista. Ma è così solo in parte: è lo stile unico, inclassificabile di Jean Vigo. 

Guarda L’Atalante

La signora Oyu

Lo scapolo Shinnosuke si innamora di Miss Oyu, accompagnatrice di sua sorella minore Shizu che gli fa visita come futura sposa. Il tabù familiare impedisce a Shinnosuke di sposare Oyu.

film-drammatici-la-signora-oyu

Il primo film drammatico di Mizoguchi che avrebbe reso famoso il regista in Occidente. È uno dei suoi film più belli. Una rappresentazione variegata della cultura giapponese in tutte le sue forme. Il tema è uno di quelli più cari del regista: la donna imprigionata in una gabbia sociale da cui non riesce a liberarsi. La donna che viene umiliata, nella sua essenza interiore più intima, dai tabù e delle tradizioni retrograde. 

Guarda La signora Oyu

Elegia di Osaka

Ayako Murai è una operatrice telefonica per la ditta farmaceutica Asai, nella città di Osaka del 1930. Per pagare i debiti di suo padre, disoccupato e minacciato di arresto per non aver restituito un prestito, accetta di diventare l’amante del suo datore di lavoro.

film-drammatici-elegia-di-osaka

In una società dove domina la corsa al denaro e al potere la donna non può fare altro che sottomettersi a questi meccanismi maschilisti. Mizoguchi torna ancora una volta sul tema dei diritti della donna, descrivendo questa volta in maniera esemplare la città di Osaka. Le luci al neon della modernità sono la metafora dei valori della tradizione che non esistono più. Film drammatico da vedere per la sua sensibilità nei confronti del mondo femminile. 

Guarda Elegia di Osaka

Il tempo del raccolto del grano

Noriko risiede a Kamakura con la sua famiglia insieme ai suoi genitori e alla sua famiglia allargata. Gli amici di Noriko sono divisi in 2 gruppi, gli sposati ed i single, che si prendono in giro costantemente, con Aya Tamura che è la sua stretta alleata nel gruppo single.

film-drammatici-da-vedere

Film drammatico da vedere assolutamente, capolavoro di Yasujiro Ozu che fa parte della cosiddetta trilogia di Noriko, il personaggio protagonista del film. In questo racconto cinematografico Osu torna sul tema fondamentale della sua fotografia: l’unità della famiglia che si disgrega mentre i grandi cambiamenti sociali costruiscono nuovi valori ed un nuovo futuro. 

Guarda Il tempo del raccolto del grano

Viaggio a Tokyo

Shukichi e Tomi, ormai vicini ai settant’anni, fanno un viaggio a Tokyo per visitare i propri figli prima che sia troppo tardi. Quando arrivano in città, però, l’accoglienza non è quella che si attendevano: il primogenito Koichi e la sorella Shige hanno troppi impegni di lavoro e sembrano vivere la visita degli anziani genitori più come un fastidio che come una gioia.

film-drammatici-tokyo-story

Il film più famoso di Ozu è uno dei più grandi capolavori della storia del cinema. Per un’intera generazione di registi e critici cinematografici il film più importante mai realizzato. In effetti è incredibile la sensibilità con cui il maestro del cinema giapponese Ozu ha filmato un tema cardine della vita umana. I genitori che invecchiano e vengono messi in disparte mentre la frenesia della vita moderna non lascia più spazio alla comunicazione autentica. Il viaggio dei due anziani genitori verso la grande città. La loro compostezza e apparente ingenuità, tipicamente orientale, con cui non danno importanza all’indifferenza che percepiscono dei loro figli. Film drammatico da non perdere assolutamente, da vedere e rivedere più volte. Leggi l’articolo completo su Viaggio a Tokyo.

Guarda Viaggio a Tokyo

I racconti della Luna pallida di agosto

Giappone, fine del XVI secolo: il vasaio Genjurō e suo fratello Tobei, vivono con le loro mogli Miyagi e Ohama in un villaggio della regione di Omi; Genjurō, convinto di poter guadagnare molti soldi vendendo la propria merce nella città vicina, si reca nella contea di Omizo insieme a Tobei, che si unisce a lui col solo scopo di poter diventare un samurai. 

film-drammatici-ugetsu

Altro film drammatico capolavoro, un’altra perla della cinematografia giapponese. La vicenda del Samurai Genjurō, accecato dall’ambizione e facile preda di demoni e incantesimi amorosi, è tra le più memorabili della storia del cinema. La regia raggiunge qui livelli altissimi molto rari. Si tratta di un film drammatico, onirico e surreale sulla vulnerabilità dell’uomo sulle sue passioni più “basse”. E anche un film misterico, più che di mistero. Cioè un film che svela con il linguaggio del cinema conoscenze esoteriche antichissime. Non basterebbe un intero libro per esporne i contenuti.

Guarda I racconti della Luna pallida di agosto

Il bacio perverso

Kelly è una prostituta che arriva in autobus nella piccola cittadina di Grantville, dopo essersi allontanata dalla grande città per sfuggire al suo ex protettore. Incontra il capitano della polizia locale Griff che la ospita nel suo appartamento, ma poi la invita ad abbandonare la città.

film-drammatici-il-bacio-perverso

Film drammatico su una donna che cerca di cambiare vita e tenta di liberarsi dal suo passato. Gli uomini con cui entra in contatto però sembrano non possedere una coscienza propria. Sono piuttosto ingranaggi inconsapevoli di un meccanismo sociale che decide come devono comportarsi. Sono piuttosto personaggi alla ricerca di un capro espiatorio su cui sfogare la loro frustrazione. Uomini che non conoscono più il perdono, la compassione, la visione fiducioso di un nuovo futuro, ma solo la repressione. 

Guarda Il bacio perverso

Sebastiane

Nel terzo secolo dopo Cristo Sebastiane fa parte delle guardie dell’imperatore Diocleziano. Quando cerca di evitare l’uccisione di uno dei fidanzati dell’imperatore viene severamente punito, privato del suo ruolo e mandato in esilio in una lontana località.

film-drammatici-sebastiane

Stravagante e originale rielaborazione della racconto della vita di San Sebastiano, tratto dai Vangeli Apocrifi. Il regista icona del mondo gay Derek Jarman sceglie di registrare i dialoghi del film in latino, e di mostrare nudità e rapporti amorosi tra i soldati romani senza filtri. Questo gli provoca diversi problemi con la censura e con l’uscita del film, ma anche un grande riconoscimento dal mondo gay dell’epoca che stava lottando contro le discriminazioni per i propri diritti. Film drammatico che ci parla della tragedia delle persecuzioni contro il “diverso”, colui che viene percepito come non allineato al sistema dominante. Quello che un tempo veniva percepito come criminale, perverso e vergognoso, addirittura da crocifiggere e torturare, viene poi dichiarato degno di rispetto e dignità. Le drammatiche contraddizioni dell’uomo e della storia umana in un film che, se letto in un modo più ampio rispetto al genere LGBT, fa prendere consapevolezza di cose molto importanti. 

Guarda Sebastiane

Lo straniero

Nel piccolo paese di Harper, vive Charles Rankin, che sta per sposare la figlia di un importante giudice. Ma Charles Rankin è in realtà Frank Kindle, un criminale del Terzo Reich che si è creato una nuova identità. L’ispettore Wilson è però sulle sue tracce.

film-drammatici-lo-straniero

Film drammatico e thriller, è un film di genere realizzato da Orson Welles in una delle sue tormentate collaborazioni con Hollywood per portare a casa un po’ di soldi. I temi sono abbastanza standard e conformi con la linea editoriale hollywoodiana: il pericolo della spia nazista, la famiglia e la tranquilla provincia americana in pericolo, la piccola chiesa del paese che funge come luogo simbolo di giustizia divina. Nel film però c’è Orson Welles che interpreta il protagonista, l’uomo del terzo Reich che si è reinventato una personalità nella buona società americana, e questo basta per consigliarne la visione. Anche la regia di Welles, nonostante le imperfezioni, è molto sopra il livello medio di questo tipo di racconti antinazisti prodotti da Hollywood. 

Guarda Lo straniero

La montagna sacra

Un uomo, soprannominato il ladro, che rappresenta la carta del Matto nei Tarocchi, giace privo di sensi in un deserto, tra sciami di mosche. Quando si sveglia incontra un nano senza piedi e senza mani, che rappresenta il Cinque di Spade. I due diventano amici vanno nella città più vicina dove guadagnano soldi intrattenendo i turisti.

film-drammatici-la-montagna-sacra

Non è facile parlare de La montagna sacra e di un regista come Jodorowsky, due entità davanti alle quali si rimane senza parole. Si tratta di un film drammatico? Il film viene etichettato come film drammatico, ma è molto di più, è uno di film dove il genere cinematografico si frantuma completamente. È uno dei film più bizzarri, assurdi ed estremi della storia del cinema. Un film visivamente impressionante, ai livelli del cinema di Federico Fellini, da cui trae sicuramente ispirazione. Ogni inquadratura è un opera figurativa dove sono curati i minimi dettagli. Ogni dettaglio ha un valore simbolico, esoterico. Immagini di inaudita violenza si alternano a momenti spirituali, con la presenza di un protagonista molto simile a Gesù Cristo. Il film è anche un interpretazione per immagini dei significati della cabala e dei tarocchi, oltre che una critica feroce alla guerra, al consumismo e al capitalismo. Non si può non vedere La montagna Sacra di Jodorowsky. I suoi eccessi e la sua estetica barocca possono non piacere. Ma si tratta davvero dell’opera di un uomo con un coraggio fuori dal comune. Sembra un mega kolossal di Hollywood invece è stato realizzato con un crowdfunding. Nessun grande Studios del cinema industriale avrebbe mai finanziato un film del genere.

Guarda La montagna sacra

Centinaia di film e documentari selezionati senza limiti

Nuovi film ogni settimana. Guarda su qualsiasi dispositivo, senza nessuna pubblicità. Annulla in qualsiasi momento.
error: Content is protected !!

Centinaia di film e documentari selezionati senza limiti

Nuovi film ogni settimana. Guarda su qualsiasi dispositivo, senza pubblicità. Annulla in qualsiasi momento.