Corpo eterico, corpo astrale e oltre: I corpi invisibili dell’essere umano

Indice dei contenuti

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on email

Secondo la Sapienza Antica, in particolare nell’induismo, nella vita ci sono diversi corpi invisibili nell’essere umano. La conoscenza di questo sapere antico è fondamentale come strumento di crescita personale. Il corpo fisico è quello visibile, il livello più grossolano. Per molti è l’unico livello esistente. Attraverso i cinque sensi sperimentiamo il mondo della materia: cibo, sesso, percezione sensoriale. Le religioni, le filosofie e le scienze però ci raccontano che in realtà non siamo il corpo: siamo uno spirito che controlla un corpo. Esattamente come un automobilista guida la sua automobile, il conducente che decide la destinazione.

La maggior parte dei film prodotti oggi non valorizza la sublime vocazione di crescita personale e spirituale della settima arte. I film vengono pensati e prodotti più che altro per dare adrenalina ed emozioni agli spettatori. E’ quello che la maggior parte del pubblico cerca in un film: il brivido, l’emozione, l’eccitazione. L’adrenalina fine a se stessa non serve a nulla, se non si unisce ad una dimensione trascendente, come ad esempio nel cinema di Alfred Hitchcock. L’adrenalina, nel cinema come negli sport estremi, serve per procurarsi una appagamento immediato. Alcuni hanno l’illusione di trovarvi il senso della vita. Il grande cinema invece è un viaggio nelle dimensioni invisibili dell’esistenza. 

Ecco quali sono i corpi invisibili di cui dovremmo prendere consapevolezza:

Il corpo fisico

corpo-fisico

Attraverso il corpo facciamo l’esperienza nella materia, ma la Sapienza Antica ci dice che noi non siamo il corpo. Il corpo è lo strumento attraverso il quale possiamo provare sensazione, emozioni, e lasciare una traccia nella dimensione materiale. La salute del corpo, lo stile di vita determina la comprensione dei piani di coscienza superiori, e viceversa. Uno stile di vita sano prende energia vitale, mentre uno stile di vita scorretto determina un disequilibrio ed una mancanza di vitalità. 

Per accedere agli stati di coscienza superiori è necessario quindi avere un corpo fisico sano: alimentazione corretta, attraverso la quale prendiamo energia vitale dai cibi sani e naturali. Il cibo spazzatura infatti ha un’energia vitale bassa e nutre, apparentemente, solo il piano fisico. Il vero nutrimento però non risiede nelle sostanze chimiche che immettiamo nel corpo attraverso il cibo, ma dalla sua quantità di Prana, l’energia Vitale che arriva dal sole. Un cibo sano è ricco di Prana e nutre anche il corpo eterico. Il corpo fisico in realtà dipende completamente dal Prana e dal corpo eterico: è attraverso di essi che si mantiene in vita.

Mangiare, toccare, fare sesso, provare emozioni non corrisponde sempre ad un alto livello di vitalità. La vitalità diventa maggiore quando il corpo fisico è in equilibrio, senza stress, e i sensi non vengono stimolati in modo compulsivo, solo per cercare il piacere. La ricerca continua del piacere fine a se stessa non produce una vita migliore.

Il corpo eterico

corpo-eterico

Il livello successivo è il corpo eterico. Si tratta di uno strato invisibile di pochi mm, che circonda il corpo fisico come un involucro. Il piano eterico in realtà è visibile da chi è dotato di una vista eterica e si presenta come un’Aura di luce bianca. Il piano eterico è di importanza fondamentale perché è lui che ci tiene in vita, attraverso il ponte eterico. Il piano eterico cattura la sorgente della vita, il prana, e la trasmette al corpo. La vitalità viene alimentata da Kama, il desiderio di vivere. Inoltre è la membrana invisibile che collega il corpo fisico alle dimensioni superiori. Uno stile di vita corretto e salutare produce un corpo fisico sano ed un piano eterico che funziona. 

Scopri film esoterici da guardare

Corpo astrale

corpo-astrale

Sopra il piano eterico il corpo astrale esiste sul piano astrale. Il piano astrale è, ad un piano più basso, una sensazione. Ad un piano più alto crea le emozioni. L’aura astrale può essere vista da alcuni che hanno la facoltà della chiaroveggenza, e anche con precisi metodi scientifici con schermi appositi, colorati di cianina (colore ciano), come un’area intorno al corpo di diversi colori. 

Se la persona ha molti interessi, è superficiale, e non ha una chiara missione nella vita l’aura è confusa, percorsa da centinaia di colori diversi. Se la persona è triste, arrabbiata o depressa i colori dell’aura del corpo astrale sono scuri e tetri. Se invece la persona ha messo ordine della sua vita i colori sono pochi e vivaci. I colori rappresentano nel piano astrale quello che le parole rappresentano nel piano fisico: il piano astrale costruisce concetti attraverso i colori. 

Il piano astrale è abitato da molte presenze e funge da intermediario tra i piani superiori ed invisibili ed il piano fisico. È la dimensione che possiamo visitare quando dormiamo. E’ anche la dimensione dove vivono i fantasmi e le entità che non sono riuscite a separarsi dal mondo fisico delle sensazioni, entità che vogliono tornare ad avere un corpo per assaporare ancora i piaceri dei sensi. 

Il piano inferiore del mondo astrale è legato a Kama, il desiderio. Lì vivono gli esseri e le entità ancora legate al desiderio. Più il legame con il desiderio è forte e più queste entità si comportano in modo violento: molti di questi esseri cercano di attaccarsi sul piano astrale agli esseri umani viventi per trarne il piacere delle sensazioni fisiche. Nel piano astrale esistono esseri umani, non umani e artificiali. Tra gli esseri umani ci sono tutti i trapassati ad ogni stadio di evoluzione della coscienza, dalle persone più cattive a quelle che si sono dedicate al servizio per il miglioramento dell’umanità, che costruiscono città celesti nel mondo astrale.

piano-astrale

Ci sono, al limite con il piano eterico, anche gli animali. Gli animali dotati di una maggiore presenza astrale sono gli animali capaci di stabilire relazioni empatiche: bovini, suini, ovini, cavalli, gatti e cani. Gli animali che sono stati uccisi per essere mangiati dagli umani creano nell’astrale un grosso campo di energia negativa e sofferenza, che alimenta il karma negativo della razza umana. Nelle culture più antiche quando si uccideva un animale per mangiarlo era un’occasione speciale. Oggi la macchina del business consumista è costretta a fare pubblicità ovunque per smaltire la massiccia produzione di carne e insaccati. 

Tra le presenze non umane ci sono gli Spiriti di natura: sono pensieri elementali generati dai creatori per la gestione della natura: nella tradizione popolare sono le fate, gli gnomi e gli spiriti dei boschi. Gli spiriti di natura sono molto diffidenti dell’uomo, questo essere che uccide gli animali, stravolge i paesaggi e gli ecosistemi che loro costruiscono. Secondo alcune leggende si vendicano dell’uomo che non rispetta la natura provocando incubi durante la notte attraverso il piano astrale. Questi spiriti però, se correttamente avvicinati dimostrando una buona fede, possono dialogare con l’uomo per consigliarlo sulla gestione dell’agricoltura e del rapporto con la natura. 

corpo astrale

E poi ci sono i Deva, gli Dei capaci di creare la natura e gli esseri viventi. E se necessario possono anche cambiare il corso degli eventi ed i destini umani per realizzare ciò che è previsto. E poi ci sono gli artificiali che sono pensieri elementali rifiutati: forme pensiero che sono state generate con forza ma che adesso sono rigettate dai loro creatori e conservano vita propria. 

Corpo mentale

corpo-mentale

Oltre il piano astrale, se riusciamo a mettere ordine nel mondo delle nostre emozioni, possiamo accedere al piano mentale attraverso il corpo mentale. Il piano mentale è il mondo delle idee e dell’organizzazione, è quello che ha porta uno dei valori più importanti nella nostra vita: l’ordine. Il piano mentale elabora ciò che viene creato dal piano superiore, il piano causale, attraverso l’organizzazione pratica della mente. Le entità che popolano il piano mentale sono spiriti elementali mentali: i pensieri non sono quello che molte persone credono, una semplice funzione del cervello umano, ma hanno una propria essenza e vivono di vita propria. 

Ci sono pensieri più vivi e pensieri meno vivi, pensieri che durano millenni e pensieri che durano solo una giornata. Ci sono pensieri concreti e pensieri di tipo astratto. La loro capacità è acquisire autonomia ed aggregarsi ad altri pensieri generati da altri esseri viventi. Alcuni pensieri vivono nel tempo acquistando una potenza incredibile: i movimenti artistici, le religioni, le invenzioni scientifiche sono esempi di idee e pensieri nati da una singola persona o da un ristretto gruppo di persone che sono cresciuti e diventati di enorme importanza nella storia dell’umanità. 

Il piano mentale è diviso in tre livelli: il più basso è il livello del ragionamento, che comprende pensieri concreti destinati a gestire le azioni quotidiane. Il secondo livello è quello della memoria: attraverso la memoria raggiungiamo le informazioni fuori dallo spazio e dal tempo: possiamo allargare la nostra capacità di ragionamento a livelli più alti attraverso l’esperienza accumulata. Il piano più alto è quello dell’immaginazione: il pensiero immaginativo ci consente di creare ciò che non esiste. 

Attraverso il piano mentale si possono creare onde pensiero o forme pensiero mentali. Le onde-pensiero sono un’intenzione, una riflessione prima di agire e lasciano una vera e propria scia. La traccia di energia lasciata dalle onde pensiero di solito è destinata a dissolversi rapidamente, ma può essere anche raccolta e potenziata se incontra onde pensiero simili che la rafforzano e prolungano la sua esistenza. 

corpo-mentale

Le forme-pensiero invece hanno una potenza molto superiore: sono delle idee molto strutturate che vogliono ottenere un risultato. Le forme-pensiero mentali agiscono con grande influenza su tutti i piani inferiori. Sul piano astrale possono generare una forma pensiero astrale, un’emozione positiva che li rafforza. La forma pensiero mentale agisce tramite l’elemento più potente dello spirito umano: la volontà. Quando la volontà che genera una forma-pensiero mentale produce anche una emozione positiva ad essa associata, come forma-pensiero astrale, il suo influsso energetico diventa particolarmente potente. 

Le forme pensiero mentali trascendono l’individuo che le ha generate per diventare forme-pensiero mentali collettive. Le energie mentali collettive si raggruppano in un’unica entità. Ci sono forme pensiero mentali che possono durare anche secoli o millenni. La consapevolezza della mente passa attraverso 5 livelli: nel primo livello c’è la totale inconsapevolezza, che corrisponde al vagare casuale senza meta da un pensiero ad un altro: una catena di pensieri che subiamo passivamente, la mente che ci domina. Nel secondo livello siamo nella confusione dei pensieri che ci attraversano, stiamo prendendo vagamente consapevolezza della tempesta di pensieri e cerchiamo di opporci ad essa. Nel terzo livello non siamo più in preda a migliaia di pensieri casuali ma abbiamo un’unica ossessione, un pensiero unico che ci domina: è ancora la mente che vince. Nel quarto livello siamo in grado di dominare il nostro pensiero e la nostra meta. Nel quinto livello il dominio sul nostro pensiero si arricchisce dell’ispirazione della coscienza universale in uno stato di contemplazione, Samadi

Dopo i primi livelli dove non si impara nulla il corpo mentale è capace di attraversare tre stadi: la concentrazione, la meditazione e la contemplazione, dove si impara a concentrarsi su un unico pensiero, ad espanderlo e a contemplarlo su un piano più ampio. Il Samadhi significa andare alla radice stessa del significato degli oggetti e delle cose, come ad esempio partire da un orologio, dalla sua struttura meccanica per arrivare a contemplare il tempo. 

Scopri film esoterici da guardare

Il corpo causale

Il piano causale è il luogo dello spirito, dove tutte le cose vengono create dal corpo causale. E’ il punto di contatto tra l’essere umano e il divino. Le arti, le grandi invenzioni, le grandi opere etiche vengono create sul piano causale, trascendendo se stessi. Sul piano causale ciò che fai non ti appartiene: diventi un tramite tra i piani superiori e la materia. L’ispirazione arriva da mondi lontani ma è più vera di qualsiasi realtà dimostrabile: sul piano causale riesci a stabilire una connessione con l’intelligenza universale. Quando ti connetti con il piano causale esci da ogni conflitto, perché tutti i conflitti appartengono ai piani inferiori. La dualità e il conflitto, il bianco e il nero, il giorno e la notte non esistono più. 

Il piano causale è associato all’intuizione, la certezza di una verità che non si basa sui ragionamenti razionali della mente né sulle emozioni ma che per noi è una certezza assoluta. L’intuizione, aldilà delle verifiche scientifiche razionali che possono essere fatte, ci fa affermare “Così è”. Il piano causale è il piano abitato dalle Buddità dove si manifestano i più grandi poteri della mente: quando sei creativo, quando stai inseguendo una grande invenzione, quando non sei impegnato in un lavoro che implica solamente la mente e di ragionamento, allora stai operando nel piano causale. Il piano causale è la dimensione più vicina al Logos ed alle intelligenze superiori, il piano in cui si riesce a percepire ed a fare associazioni al di là dello spazio-tempo. 

Quando un individuo passa molto tempo sul piano causale perde interesse per tutte le attività mondane, alla moda, di godimento, di intrattenimento che sono tipiche dei piani inferiori. Un individuo sul piano causale incomincia ad essere autonomo ed è sempre più libero ed indipendente: trae soddisfazione della sua attività creativa e percepisce altre cose come una perdita di tempo, una fonte di noia. Nel piano causale l’essere umano supera l’eresia della separatività, l’egoismo e gli interessi personali, e inizia la sua ricerca dell’assoluto.

piano-causale

Le invenzioni che hanno fatto crescere la civiltà, tutto quello che prima non esisteva e sembrava utopia, tutti gli oggetti come l’elettricità, l’automobile, l’aereo, internet, sono idee ed intuizioni che nascono sul piano causale. E’ il piano che distingue nettamente gli esseri umani dagli animali, dai vegetali e dai minerali. Il minerale possiede solo il piano fisico ed eterico, i vegetali hanno qualcosa del piano astrale più basso. Gli animali possiedono il piano fisico, eterico ed astrale: provano emozioni, ed in alcuni casi si affacciano all’intelligenza del piano mentale inferiore. L’essere umano riesce ad andare molto oltre, a creare mondi che dal piano causale si materializzano sul piano fisico. 

Dal piano causale abbiamo la possibilità del dominio sulle sensazioni, sulle emozioni e sui pensieri. Possiamo usare la mente, le emozioni ed il corpo senza subire il loro dominio. L’individuo sul piano causale causa le cose e utilizza sensazioni, emozioni e pensieri per raggiungere la meta che si è prefissato: come prendere uno strumento musicale quando siamo ispirati e vogliamo suonare, senza dover subire musica indesiderata suonata da qualcun altro quando vogliamo il silenzio. Il piano causale viene definito anche Colui che osserva: non c’è più l’identificazione con i piani inferiori, siamo degli osservatori.

Un’opera d’arte riuscita, un film riuscito è una manifestazione appartenente al piano causale: fisicamente non esiste ma provoca emozioni sul piano astrale, ragionamenti sul piano mentale. E’ tutte queste cose messe insieme in un atto creativo che esiste nella mente del creatore e dello spettatore contemporaneamente, il quale dà la sua attenzione a qualcosa di impalpabile, ma più emozionante, più razionale di un oggetto reale: Un fascio di luce e di ombre, un mosaico di pixel che ha una sua personalità precisa, un’essenza che non si può spiegare. Un’esperienza che un regista potrebbe riassumere con una frase di Federico Fellini: “Fare un film e il miglior modo di far concorrenza al Creatore”. 


Film consigliati

I racconti della luna pallida d’agosto

i-racconti-della-luna-pallida-dagosto

La vergine di cera

Slow life

Slow-life

Sulle orme di Buddha

Sulle-orme-di-Buddha

Il processo

Centinaia di film e documentari selezionati senza limiti

Nuovi film ogni settimana. Guarda su qualsiasi dispositivo, senza nessuna pubblicità. Annulla in qualsiasi momento.
error: Content is protected !!

Inizia ora a guardare gratis per 7 giorni centinaia di titoli disponibili

Inizia una prova gratuita

Guarda centinaia di film indipendenti, film d’essai, documentari, cult, film sperimentali e di avanguardia, retrospettive tematiche, spettacoli teatrali. Inizia gratis.