fbpx

I film gotici da vedere assolutamente

Guarda film indipendenti e cult selezionati

Vai oltre i film proposti dalle solite piattaforme commerciali. Guarda centinaia di film indipendenti e d'autore rari, cult e documentari introvabili selezionati da tutto il mondo.

Indice dei contenuti

Un film gotico è un film basato sulla narrativa gotica o include componenti gotiche. Poiché altri generi di film popolari, tra cui fantascienza, film noir, thriller e commedie, hanno utilizzato aspetti gotici, il film gotico non è ancora un genere cinematografico con una identità specifica.  I film gotici hanno ispirato molto il genere dei film horror, aggiungendo elementi spaventosi e sovrannaturali. La struttura del film gotico è un mix di opere letterarie gotiche, melodramma ed espressionismo tedesco.

Il film gotico non è un genere ben consolidato e aggiunge immagini, storie, temi e personaggi gotici ai film.  Questi aspetti si trovano solitamente nella classificazione più ampia di horror. Il gotico ci attira con la paura, sia come storia che come estetica; lo fa, tuttavia, non in gran parte con personaggi o storie o linguaggio, ma con eventi soprannaturali. Il cinema corrisponde all’interpretazione gotica nella produzione di immagini che sviluppano il fenomeno soprannaturale.

film-gotici

I film gotici sono entrati a far parte del cinema muto, adattando la narrativa gotica.  I romanzi gotici che hanno fortemente influenzato il cinema sono stati quelli del XIX secolo: Frankenstein di Mary Shelley, Dr. Jekyll e Mr. Hyde di Robert Louis Stevenson, e anche Dracula di Bram Stoker. Molti film gotici muti sono andati persi o sono cortometraggi. Nelle conseguenze della prima guerra mondiale, la paura della guerra ha spinto i film gotici.  The Cabinet of Dr. Caligari (1920) di Robert Wiene, sebbene non basato su una trama gotica, utilizzava l’espressionismo tedesco che ha ispirato il cinema gotico. Il gabinetto del dottor Caligari è diventato un punto di svolta nel film gotico.

Altri film gotici sono Frankenstein (1931) di James Whale, Dracula (1931) di Tod Browning, Dr. Jekyll e anche Mr. Hyde (1931  ) di Rouben Mamoulian, tre film fondamentali per lo sviluppo dei film gotici. 

Il film romantico gotico è un film gotico con una storia d’amore. Tra il 1940 e il 1948, il film romantico gotico ha proliferato a Hollywood, realizzato da famosi registi e star. I film più noti del periodo sono Rebecca (1940), Suspicion (1941) e Gaslight (1944). Film molto meno conosciuti erano Undercurrent (1946) e Sleep, My Love (1948). La struttura della trama era simile in tutti questi film: una giovane donna ingenua incontra un uomo più anziano di bell’aspetto da cui viene allo stesso tempo attratta e respinta.

Nei film romantici gotici degli anni ’40 c’ è una casa in cui una parte non può essere utilizzata o è chiusa completamente. Nei film, l’area proibita è un’allegoria della psiche repressa dell’eroina, così come l’apertura dell’area è un momento di purificazione nel film. Inoltre, lo stile della casa in tali film crea disorientamento spaziale e disagio. 

VAI AI FILM DA VEDERE

Nosferatu (1922)

È un film horror gotico espressionista tedesco del 1922 diretto da F. W. Murnau e interpretato da Max Schreck nei panni del conte Orlok, un vampiro che approfitta della compagna (Greta Schröder) del suo rappresentante immobiliare (Gustav von Wangenheim) e porta il tormento nella loro comunità. È considerato uno dei grandi film da vedere assolutamente ed ha attraversato un secolo mantenendo perfettamente intatto il suo fascino e la sua potenza espressiva. 

Dracula (1931)

Dracula è un film gotico horror americano del 1931 diretto da Tod Browning da una sceneggiatura di Garrett Fort e interpretato da Bela Lugosi nel ruolo di Dracula.  È basato sulla commedia teatrale del 1924 Dracula di Hamilton Deane e John L. Balderston, che fu adattata dall’originale Dracula del 1897 di Bram Stoker. Lugosi interpreta il conte Dracula, un vampiro che emigra dalla Transilvania in Inghilterra.

Frankenstein (1931)

È un film horror di fantascienza americano del 1931 diretto da James Whale, prodotto da Carl Laemmle Jr. e adattato da un’opera teatrale del 1927 di Peggy Webling, che era basata sul romanzo Frankenstein di Mary Shelley del 1818.  La commedia di Webling è stata adattata da John L. Balderston e anche la sceneggiatura del film scritta da Francis Edward Faragoh e Garrett Fort.

VAI AI FILM DA VEDERE

Il castello maledetto (1932) 

È un film gotico di James Whale, un horror meno conosciuto ma davvero interessante.  Adattato dal racconto Benighted dello scrittore JB Priestley. I temi della disillusione postbellica della storia persistono nell’adattamento di Whale e sviluppano un’immagine decisamente inquietante di decomposizione delle strutture di classe che portano inevitabilmente alla seconda guerra mondiale.  Karloff è tornato a collaborare con Whale anche in questo film. 

La moglie di Frankenstein (1935)

Elsa Lanchester interpreta La moglie di Frankenstein nell’omonimo film gotico horror del 1935. Uno dei sequel più apprezzati mai realizzati prima, La sposa di Frankenstein ha fatto bene ciò in cui tutti i seguiti eccellenti si distinguono e ha anche intensificato una delle sfaccettature più speciali del primo film in qualcosa di ancora più grande e anche più audace. Il truccatore Jack Pierce ha mantenuto la bizzarria del suo stile iniziale per il mostro e ha prodotto per lui una compagna altrettanto memorabile. In coppia con il successo della performance di Dracula di Bela Lugosi e anche dell’adattamento di Whale di The Invisible Man, i film di Frankenstein del regista sono stati una parte importante della produzione  Universal.

Rebecca (1940)

Rebecca è un film thriller psicologico americano del 1940 diretto da Alfred Hitchcock.  È stato il primo lavoro americano di Hitchcock, così come il suo primo film sotto contratto con il produttore David O. Selznick.  La sceneggiatura del film di Robert E. Sherwood e Joan Harrison, e anche l’adattamento di Philip MacDonald e Michael Hogan, erano basati sull’omonima storia del 1938 di Daphne du Maurier.

VAI AI FILM DA VEDERE

La scala a chiocciola (1946)

Coloro che hanno una passione per i film gotici dell’orrore ameranno sicuramente l’adattamento per lo schermo di Richard Siodmak del romanzo Some Must Watch di Ethel Lina White. Si tratta di un film di mistero gotico ben realizzato che fu un successo rivoluzionario. L’ inseguimento del killer di ragazze in guanti neri non sarebbe mai stato visto fino agli anni ’60 e l’attenzione per l’ assassino che fissa le sue vittime si avvicina sorprendentemente al design POV innovativo che ha dato vita al  categoria slasher in film come Halloween.

Dracula (1958)

Dracula è un film horror gotico britannico del 1958 indirizzato da Terence Fisher e scritto da Jimmy Sangster basato sull’omonima storia del 1897 di Bram Stoker. Il primo nella serie di film Hammer Horror con Christopher Lee nei panni del Conte Dracula, il film include anche Peter Cushing nei panni del dottor Van Helsing, oltre a Michael Gough, Melissa Stribling, Carol Marsh e John Van Eyssen.  Negli Stati Uniti, il film è stato ribattezzato Horror of Dracula per evitare complicazioni con il precedente film statunitense della Universal Pictures, Dracula del 1931.

I vivi e i morti (1960)

È un film gotico horror del 1960 di Roger Corman, adattato da una serie di racconti di Edgar Allan Poe negli anni ’60 in quello che divenne noto come il “ciclo di Poe” del regista.  È il film che ha dato il tono al resto degli adattamenti cinematografici di Poe che sono seguiti. Interpretato da Vincent Price nei panni di Roderick Usher, Mark Damon nei panni di Phillip Winthrop e Myrna Fahey nei panni di Madeline Usher, il film porta sullo schermo uno dei migliori racconti di paura gotici che Poe abbia mai creato. La cinematografia e la sceneggiatura del film rafforzano le sensazioni di paura e rendono questo film uno classico di culto.

Il pozzo e il pendolo (1961)

È un film dell’orrore del 1961 diretto da Roger Corman, con Vincent Price, Barbara Steele, John Kerr e Luana Anders. La sceneggiatura del film di Richard Matheson è stata liberamente ispirata dall’omonimo racconto di Edgar Allan Poe del 1842. Inserito nella Spagna del sedicesimo secolo, il racconto riguarda un giovane inglese che va in un castello proibito per indagare la morte misteriosa di sua sorella. Dopo una serie di orribili scoperte, morti terribili ed eventi soprannaturali, il ragazzo deve affrontare suo cognato.

VAI AI FILM DA VEDERE

Suspense (1961) 

Un film gotico che porta la paura a un livello successivo è il film d’essai di Jack Clayton. Questo film gotico utilizza la cinematografia bianca e nera a un livello inquietante in cui gli spettatori vengono lasciati a chiedersi cosa si aggira nell’oscurità. Adattato dalla novella di Henry James intitolata The Turn of the Screw, il film è co-scritto da Truman Capote, meglio conosciuto per il suo romanzo A sangue freddo. Trattando i temi della sessualità repressa e della perversione, il film si diverte con il potere del cinema e con diverse componenti specifiche del suo linguaggio: questo lo rende un classico senza tempo. 

Gli invasati (1963) 

È un film gotico di Robert Wise che  gioca con diversi stili, molto apprezzato. Adattato dall’originale The Haunting of Hill House scritti da Shirley Jackson racconta la storia di una casa maledetta, uno studioso del paranormale, un chiaroveggente, una protagonista femminile mentalmente instabile e il proprietario della villa. Questo film gotico analizza a fondo una donna dalla sessualità repressa. Il direttore della fotografia David Boulton si assicura che la paura sia mantenuta a un livello ottimale utilizzando lunghe riprese, inquadrature dal basso/alto, oltre all’uso di obiettivi che deformano l’immagine.  Nessuna sorpresa che Martin Scorsese abbia definito questo film di Robert Wise come il più spaventoso horror che abbia mai visto.

La maschera della morte rossa (1964)

È un film horror gotico di Roger Corman, tratto da un racconto di Edgar Allen Poe, considerato da molti come il re dell’horror gotico. Uno dei racconti più spaventosi in assoluto è The Masque Of The Red Death. Roger Corman dirige questa storia sviluppando lo sguardo cinematografico ideale per un racconto del terrore, oltre a scegliere il leggendario Vincent Price nel ruolo del vile principe reale.

Su una montagna dell’Italia medievale, una donna anziana incontra un individuo dal mantello rosso che mescola le carte dei Tarocchi. La figura le offre una rosa bianca, che poi diventa screziata e rossa di sangue. Il principe Prospero, un satanista, va nella città che governa e incontra 2 paesani affamati, Gino e Ludovico. La vecchia donna muore, contaminata da una malattia letale conosciuta come la Morte Rossa. Dopo averla trovata, Prospero ordina che la città venga bruciata e rapisce Gino, Ludovico e la figlia di Ludovico, Francesca.

Rosemary’s Baby (1968)

Rosemary’s Baby è un film horror psicologico americano del 1968 scritto e diretto anche da Roman Polanski, e interpretato da Mia Farrow, John Cassavetes, Ruth Gordon, Sidney Blackmer, Maurice Evans, Ralph Bellamy, Patsy Kelly, Angela Dorian.  Il film racconta di una giovane moglie incinta a Manhattan che sospetta che i suoi vicini anziani della porta accanto siano partecipanti a un culto satanico e la stiano anche manipolando per utilizzare il suo bambino per i loro rituali diabolici. È basato sull’omonimo libro del 1967 di Ira Levin.

Picnic ad Hanging Rock (1975)

È un film di mistero gotico australiano del 1975 creato da Hal e Jim McElroy, diretto da Peter Weir, e interpretato da Rachel Roberts, Dominic Guard, Helen Morse, Vivean Gray e anche Jacki Weaver.  È stato adattato da Cliff Green dal libro del 1967 con lo stesso nome di Joan Lindsay. La storia racconta la scomparsa di numerose studentesse e del loro professore durante una gita a Hanging Rock, Victoria, il giorno di San Valentino nel 1900, e anche l’impatto successivo sulla regione. Picnic a Hanging Rock è stata un successo importante, oltre ad aver contribuito ad attirare l’attenzione globale dell’allora emergente New Wave australiana del cinema.

Suspiria (1977)

Suspiria è un film italiano gotico horror del 1977 di Dario Argento, che ha co-scritto il film con Daria Nicolodi, in parte basato sul saggio di Thomas De Quincey del 1845 Suspiria de Profundis. Il film vede protagonista Jessica Harper nei panni di una studentessa di danza classica americana che si trasferisce in una popolare accademia di danza ma comprende, dopo una serie di feroci omicidi, che l’accademia è una copertura per una cospirazione diabolica.  Comprende inoltre Stefania Casini, Flavio Bucci, Miguel Bosé, Alida Valli, Udo Kier, oltre a Joan Bennett, nel suo ultimo lavoro cinematografico.

The Changeling (1980)

È un film gotico horror di Peter Medak del 1980 che riunisce molti cliché del gotico e accontenta gli appassionati del genere con una narrazione incentrata sul soprannaturale e anche una spettrale sensazione di paura. Interpretato da George C. Scott nel ruolo del protagonista John Russell, in questo film ci sono scale impegnative, stanze infestate, suoni misteriosi, giocattoli per bambini raccapriccianti, sedute spiritiche e una villa vuota e spaventosa. 

Il buio si avvicina (1987)

Near Dark is a 1987 American neo-Western scary movie co-written and also routed by Kathryn Bigelow (in her solo directorial launching), as well as starring Adrian Pasdar, Jenny Wright, Bill Paxton, Lance Henriksen and also Jenette Goldstein. The story adheres to a boy in a tiny Oklahoma community that comes to be included with a family members of nomadic American vampires.

The Orphanage (2007)

È un film di gotico horror soprannaturale spagnolo-messicano del 2007 e il ruolo di lancio del regista spagnolo J. A. Bayona.  Il film è interpretato da Belén Rueda nei panni di Laura, Fernando Cayo nei panni di suo marito, Carlos, e Roger Príncep nei panni del figlio Simón. La storia segue Laura, che ritorna alla sua residenza giovanile, un orfanotrofio. Laura vuole trasformare il luogo in una residenza per bambini disabili, ma dopo una discussione con Simón, il bambino scompare nel nulla.

VAI AI FILM DA VEDERE

Film gotici romantici da vedere 

Il sospetto (1941)

Suspicion è un affascinante film gotico romantico e noir del 1941 diretto da Alfred Hitchcock e interpretato da Cary Grant e Joan Fontaine in coppia. Include anche Sir Cedric Hardwicke, Nigel Bruce, Dame May Whitty, Isabel Jeans, Heather Angel e anche Leo G. Carroll. Il film si basa sul racconto Before the Fact (1932) di Francis Iles. Per il suo ruolo di Lina, Joan Fontaine ha vinto l’Oscar come migliore attrice nel 1941. Questa è l’unica performance vincitrice di un Oscar in un film di Hitchcock.

Nel film, una donna ingenua sposa un playboy dopo averlo inizialmente rifiutato.  Finisce per essere povero, un giocatore di casinò, oltre che immorale all’estremo. La donna pensa che sia anche un assassino, che sta cercando di eliminarla.

Angoscia (1944)

Gaslight è un film gotico romantico e thriller americano del 1944 diretto da George Cukor e interpretato anche da Charles Boyer, Ingrid Bergman, Joseph Cotten e anche Angela Lansbury nel suo esordio cinematografico. Adattato da John Van Druten, Walter Reisch e anche John L. Balderston dall’opera teatrale Gas Light (1938) di Patrick Hamilton, racconta di una ragazza il cui marito gradualmente le fa credere credere che stia diventando pazza. 

Tragico segreto (1946)

È un film gotico romantico noir americano del 1946 diretto da Vincente Minnelli e interpretato da Katharine Hepburn, Robert Taylor e Robert Mitchum. La sceneggiatura del film è stata creata da Edward Chodorov, basata sul racconto “You Were There” di Thelma Strabel, e presumibilmente includeva anche contributi anonimi da parte di Marguerite Roberts. Ad Ann Hamilton piace il suo partner Alan Garroway, tuttavia la loro relazione è perseguitata da suo fratello Michael. Un mistero oscuro sembra nascondersi intorno alla relazione dei fratelli e la curiosità di Ann a un certo punto porterà alla sua scoperta.

Donne e veleni (1948)

Sleep, My Love è un film noir e gotico romantico americano del 1948 diretto da Douglas Sirk. Include Claudette Colbert, Robert Cummings e anche Don Ameche.  Alison Courtland, una ricca newyorkese, non ha idea di come sia finita su un treno diretto a Boston. Quando telefona a suo marito Richard i poliziotti origliano e sentono che lei lo aveva effettivamente intimidito con un’arma.

Il villino incantato (1945)

È un film gotico romantico americano del 1945 con Dorothy McGuire, Robert Young e Herbert Marshall, con Mildred Natick.  È basato sull’opera teatrale del 1923 di Arthur Wing Pinero. Il film fu adattato per la prima volta per un film muto nel 1924, con Richard Barthelmess e May McAvoy.  Un terzo adattamento è apparso nel 2016.

Il film è ambientato durante la seconda guerra mondiale. Quando il pilota Oliver Bradford (Robert Young) viene ferito in battaglia, si nasconde ai membri della sua famiglia, inclusa sua madre, dopo che anche la sua futura moglie è scossa dalla sua grave deturpazione fisica e lo evita.  Risiede in un’amara solitudine nella casa sul mare del New England che aveva affittato per la sua luna di miele, mentre il pianista di concerti cieco John Hillgrove che vive nelle vicinanze fa amicizia con lui.

L’ereditiera (1949)

È un film drammatico gotico romantico americano del 1949 diretto da William Wyler, da una sceneggiatura scritta da Ruth e Augustus Goetz, adattata dalla loro rappresentazione teatrale del 1947 con lo stesso titolo, a sua volta adattata da un romanzo di Henry James del 1880 Washington Square. Il film vede Olivia de Havilland nei panni di Catherine Sloper, una ragazza ignorante che si innamora di un ragazzo di bell’aspetto nonostante le argomentazioni di suo padre psicologicamente violento che pensa che l’uomo sia un cacciatore di dote.  Montgomery Clift interpreta Morris Townsend e Ralph Richardson interpreta il dottor Sloper.

Crimson Peak (2015)

Crimson Peak è un film romantico gotico del 2015 diretto da Guillermo del Toro.  Il film è interpretato da Mia Wasikowska, Tom Hiddleston, Jessica Chastain, Charlie Hunnam e anche Jim Beaver. La storia, ambientata nell’Inghilterra del periodo edoardiano, racconta di una scrittrice ambiziosa che fa un viaggio in un remoto castello gotico sulle colline inglesi con il suo nuovo marito e suo fratello. Lì, deve scoprire il segreto dietro le visioni soprannaturali che infestano la sua nuova casa.

Centinaia di film e documentari selezionati senza limiti

Nuovi film ogni settimana. Guarda su qualsiasi dispositivo, senza nessuna pubblicità. Annulla in qualsiasi momento.
error: Content is protected !!

Indiecinema Film Festival 2022

Indiecinema Film Festival 2022

Dal 5 Dicembre al 31 gennaio guarda in streaming la selezione dei film in concorso: cortometraggi, documentari e film indipendenti da tutto il mondo