I film sul Medioevo da vedere

Guarda film indipendenti e cult selezionati

Vai oltre i film proposti dalle solite piattaforme commerciali. Guarda centinaia di film indipendenti e d'autore rari, cult e documentari introvabili selezionati da tutto il mondo.

Indice dei contenuti

Il Medioevo è un periodo storico affascinante e ricco di eventi, personaggi e leggende. Non sorprende, quindi, che sia stato spesso rappresentato al cinema. I film sul Medioevo sono un genere variegato, che comprende opere di vario genere, dal film epico al fantasy, dal dramma al thriller.

I primi film sul Medioevo

film-sul-medioevo

I primi film sul Medioevo risalgono alla fine dell’Ottocento. All’epoca, il cinema era ancora agli albori e le tecniche di produzione erano piuttosto rudimentali. Tuttavia, questi film riuscirono a catturare l’immaginazione del pubblico, offrendo una visione affascinante di un mondo lontano e misterioso.

Tra i primi film sul Medioevo, si ricordano:

  • Ivan il Terribile (1944), di Sergej Ejzenštejn, un film epico sulla vita del sovrano russo Ivan IV;
  • La passione di Giovanna d’Arco (1928), di Carl Theodor Dreyer, un film drammatico sulla storia della giovane donna che guidò la Francia contro gli inglesi;
  • Il settimo sigillo (1957), di Ingmar Bergman, un film filosofico che racconta la storia di un cavaliere che affronta la morte in un’epidemia di peste.
Iscriviti

Il Medioevo come ambientazione per le avventure

Negli anni successivi, il Medioevo divenne un’ambientazione popolare per le avventure. Film come Robin Hood (1938), Ivanhoe (1952) e La spada nella roccia (1963) hanno raccontato le storie di eroi ed eroine che combattono per la giustizia e la libertà.

Il Medioevo come ambientazione per il fantasy

Negli anni Settanta e Ottanta, il Medioevo divenne anche un’ambientazione popolare per il fantasy. Film come La spada nella roccia (1975), Excalibur (1981) e Ladyhawke (1985) hanno raccontato storie di magia, draghi e creature fantastiche.

Il Medioevo come ambientazione per la storia

film-sul-medioevo

Negli ultimi decenni, il Medioevo è stato rappresentato al cinema anche in modo più realistico e storico. Film come Le crociate – Kingdom of Heaven (2005), Braveheart (1995) e Il nome della rosa (1986) hanno raccontato eventi storici reali o basati su eventi reali.

Le tendenze attuali

Negli ultimi anni, il genere dei film sul Medioevo ha continuato a evolversi. Film come The Last Duel (2021) e The Northman (2022) hanno esplorato nuovi temi e prospettive, offrendo un’immagine più complessa e sfaccettata del Medioevo.

Le tematiche dei film sul Medioevo

I film sul Medioevo possono affrontare una vasta gamma di tematiche, tra cui:

L’eroismo e la lotta per la giustizia;

L’amore e l’amicizia;

Il potere e la corruzione;

La religione e la fede;

La magia e il soprannaturale.

La visione del Medioevo nei film

La visione del Medioevo nei film può essere molto diversa da quella storica. Ad esempio, alcuni film presentano un Medioevo idealizzato, mentre altri lo ritraggono in modo più realistico e crudo.

Il Medioevo: un periodo di grandi cambiamenti

Il Medioevo è un periodo storico compreso tra la caduta dell’Impero romano d’Occidente nel 476 d.C. e la scoperta dell’America nel 1492. È un periodo lungo e complesso, caratterizzato da grandi cambiamenti politici, sociali, economici e culturali.

Periodizzazione

Il Medioevo viene generalmente suddiviso in tre periodi:

  • Alto Medioevo (476-1000): questo periodo è caratterizzato dalla formazione dei primi regni germanici, dalla diffusione del cristianesimo e dal rinascimento carolingio.
  • Basso Medioevo (1000-1300): questo periodo è caratterizzato dall’affermazione del feudalesimo, dall’urbanesimo, dal Rinascimento comunale e dalla nascita delle prime università.
  • Tardo Medioevo (1300-1492): questo periodo è caratterizzato dalla crisi del feudalesimo, dalla nascita degli stati nazionali, dalla scoperta dell’America e dalla Riforma protestante.

Politica

Il Medioevo è un periodo di grande frammentazione politica. Dopo la caduta dell’Impero romano d’Occidente, l’Europa è divisa in una moltitudine di piccoli regni e principati. Nel corso del tempo, alcuni di questi regni si affermano e diventano più potenti, come il Sacro Romano Impero, la Francia e l’Inghilterra.

Società

La società medievale è una società gerarchica, divisa in tre ordini:

  • Clero: il clero è il gruppo sociale più alto. È composto da sacerdoti, vescovi e cardinali, che hanno il compito di guidare la vita religiosa della società.
  • Nobiltà: la nobiltà è il gruppo sociale intermedio. È composta da principi, conti, baroni e cavalieri, che hanno il compito di difendere la società e garantire l’ordine pubblico.
  • Popolo: il popolo è il gruppo sociale più basso. È composto da contadini, artigiani e mercanti.

Economia

L’economia medievale è un’economia prevalentemente rurale. L’agricoltura è l’attività economica principale e la maggior parte della popolazione vive in campagna. Il commercio è sviluppato, ma è limitato a una piccola parte della popolazione.

Cultura

La cultura medievale è una cultura fortemente religiosa. Il cristianesimo è la religione dominante e influenza tutti gli aspetti della vita sociale e culturale. La Chiesa cattolica è una grande forza politica e culturale e controlla l’istruzione, l’arte e la letteratura.

Arte

L’arte medievale è caratterizzata da un forte simbolismo religioso. Le opere d’arte medievali, come dipinti, mosaici e sculture, rappresentano spesso scene della Bibbia o della vita dei santi.

Letteratura

La letteratura medievale è ricca e variegata. Le opere letterarie medievali includono poemi epici, romanzi cavallereschi, testi religiosi e opere di saggistica.

I migliori film sul medioevo

I film sul Medioevo possono essere ancora attuali oggi, perché affrontano temi universali come l’amore, la guerra, la giustizia e la fede. Questi film possono aiutarci a capire meglio il nostro passato e il nostro presente.

Il ladro di Bagdad (1924)

  • Genere: Avventura, fantastico, film sul Medioevo
  • Paese: Stati Uniti
  • Anno: 1924
  • Regista: Raoul Walsh

Trama

Ahmed, un ladro di Bagdad, si innamora della principessa Badroulbadour. Il malvagio visir Jaffar, innamorato della principessa, fa imprigionare Ahmed. Badroulbadour riesce a liberare Ahmed e i due fuggono insieme. Sulla loro strada incontrano un mago, che li aiuta a sconfiggere Jaffar e a regnare su Bagdad.

Produzione

Il film è un adattamento delle fiabe de “Le mille e una notte”. È stato uno dei film più costosi dell’epoca e ha utilizzato le più moderne tecniche di effetti speciali. Il film è stato un grande successo di pubblico e critica, ed è considerato uno dei classici del cinema.

Accoglienza

Il film è stato accolto con entusiasmo dalla critica, che ha elogiato le sue scene d’azione, gli effetti speciali e le interpretazioni degli attori. Il film è stato anche un grande successo di pubblico, incassando oltre 2 milioni di dollari all’epoca. Il film è stato incluso nella lista dei 100 migliori film di tutti i tempi dell’American Film Institute.

La corona di ferro (1941)

  • Genere: Avventura, storico, film sul Medioevo
  • Paese: Italia
  • Anno: 1941
  • Regista: Alessandro Blasetti

Trama

In un’Italia medievale, un giovane contadino, Guido, si innamora di una principessa, Bianca. Il malvagio conte di Monferrato, innamorato di Bianca, fa imprigionare Guido. Bianca riesce a liberare Guido e i due fuggono insieme. Sulla loro strada incontrano un mago, che li aiuta a sconfiggere il conte di Monferrato e a regnare sull’Italia.

Produzione

Il film è un adattamento della novella “Il cavaliere inesistente” di Italo Calvino. È stato uno dei film più costosi dell’epoca e ha utilizzato le più moderne tecniche di effetti speciali. Il film è stato un grande successo di pubblico e critica, ed è considerato uno dei classici del cinema italiano.

Accoglienza

Il film è stato accolto con entusiasmo dalla critica, che ha elogiato le sue scene d’azione, gli effetti speciali e le interpretazioni degli attori. Il film è stato anche un grande successo di pubblico, incassando oltre 2 milioni di lire all’epoca. Il film è stato incluso nella lista dei 100 migliori film italiani di tutti i tempi dell’Associazione Nazionale dei Critici Cinematografici Italiani.

Ivan il Terribile (1944)

  • Genere: Drammatico, storico
  • Paese: Unione Sovietica
  • Anno: 1944
  • Regista: Sergej Michajlovič Ėjzenštejn

Introduzione

Ivan il Terribile è un film biografico in due parti sulla vita dello zar Ivan IV di Russia, diretto dal regista russo Sergej Michajlovič Ėjzenštejn. La prima parte, Ivan il Terribile: Parte I, è stata pubblicata nel 1944, mentre la seconda parte, Ivan il Terribile: Parte II, è stata pubblicata nel 1958.

Trama

La prima parte del film inizia con l’incoronazione di Ivan IV come zar di Russia. Ivan è un giovane ambizioso e determinato a unificare il suo paese e renderlo una grande potenza. Tuttavia, deve affrontare l’opposizione dei boiardi, la nobiltà russa che è abituata a governare il paese a proprio piacimento.

Produzione

La produzione del film è stata lunga e difficile. Ėjzenštejn ha lavorato al progetto per diversi anni, e ha dovuto affrontare diversi ostacoli, tra cui la guerra e la censura.

Il film è stato girato in bianco e nero, e utilizza tecniche cinematografiche innovative, come le inquadrature panoramiche e le dissolvenze.

Accoglienza

Il film è stato un successo di critica e di pubblico. È stato premiato con il Gran Premio al Festival di Venezia del 1946.

Macbeth (1948)

  • Genere: Drammatico, storico, film sul Medioevo
  • Paese: Regno Unito
  • Anno: 1948
  • Regista: Orson Welles

Trama

Macbeth, un generale scozzese, è convinto dal suo consigliere, Banquo, e dalla strega di aver bisogno di uccidere il re Duncan per diventare re. Macbeth uccide Duncan e diventa re, ma viene perseguitato dal rimorso. Macbeth viene infine ucciso dalle forze del suo nemico, Macduff.

Produzione

Il film è un adattamento dell’omonima tragedia di William Shakespeare. È stato girato in Inghilterra e in Scozia. Il film è stato un grande successo di critica, ed è considerato uno dei migliori adattamenti cinematografici di Shakespeare.

Accoglienza

Il film è stato accolto con entusiasmo dalla critica, che ha elogiato le interpretazioni degli attori, la regia di Welles e la fotografia. Il film è stato anche un successo di pubblico, incassando oltre 2 milioni di dollari all’epoca. Il film è stato incluso nella lista dei 100 migliori film di tutti i tempi dell’American Film Institute.

Il settimo sigillo (1957)

  • Genere: Drammatico, fantasy, film sul Medioevo
  • Paese: Svezia
  • Anno: 1957
  • Regista: Ingmar Bergman

Trama

Durante la peste nera, un cavaliere e la sua scudiera incontrano la Morte. La Morte sfida il cavaliere a giocare a scacchi per la sua anima. Il cavaliere accetta la sfida e inizia a giocare contro la Morte.

Produzione

Il film è un adattamento della novella “Il cavaliere della morte” di Pär Lagerkvist. È stato girato in bianco e nero in Svezia. Il film è stato un grande successo di critica, ed è considerato uno dei capolavori del cinema di Ingmar Bergman.

Accoglienza

Il film è stato accolto con entusiasmo dalla critica, che ha elogiato la regia di Bergman, le interpretazioni degli attori, il simbolismo religioso e il significato filosofico. Il film è stato anche un successo di pubblico, incassando oltre 1 milione di dollari all’epoca. Il film è stato incluso nella lista dei 100 migliori film di tutti i tempi dell’American Film Institute.

Iscriviti

I vichinghi (1958)

  • Genere: Avventura, storico, film sul Medioevo
  • Paese: Italia, Francia
  • Anno: 1958
  • Regista: Richard Fleischer

Trama

Nel IX secolo, il re dei vichinghi, Ragnar Lothbrok, decide di invadere l’Inghilterra. Ragnar e i suoi uomini sconfiggono l’esercito inglese e conquistano il paese. Tuttavia, Ragnar viene ucciso dal re inglese, Aella.

Produzione

Il film è un adattamento delle saghe vichinghe. È stato girato in Italia e in Francia. Il film è stato un grande successo di pubblico e critica, ed è considerato uno dei classici del cinema epico.

Accoglienza

Il film è stato accolto con entusiasmo dalla critica, che ha elogiato le scene d’azione, gli effetti speciali e le interpretazioni degli attori. Il film è stato anche un grande successo di pubblico, incassando oltre 20 milioni di dollari all’epoca. Il film è stato incluso nella lista dei 100 migliori film di tutti i tempi dell’American Film Institute.

La fontana della vergine (1960)

  • Genere: Dramma
  • Paese: Svezia, Italia
  • Anno: 1960
  • Regia: Ingmar Bergman, film sul Medioevo

Introduzione

La fontana della vergine è un film drammatico svedese-italiano diretto da Ingmar Bergman. È ambientato in una piccola città svedese e racconta la storia di una giovane donna che viene accusata di stregoneria.

Trama

Karin è una giovane donna che vive in una piccola città svedese. È una donna semplice e gentile, ma è anche molto superstiziosa.

Un giorno, Karin viene accusata di stregoneria. L’accusa viene mossa da un gruppo di persone che la invidiano e che vogliono farle del male.

Karin viene imprigionata e sottoposta a un processo. Il processo è ingiusto e Karin viene condannata a morte.

Produzione

La fontana della vergine è stato diretto da Ingmar Bergman, uno dei più importanti registi del cinema svedese e mondiale. È stato girato in Svezia e in Italia.

Il film ha avuto un successo internazionale. È stato elogiato per la sua regia, la sua sceneggiatura e le sue interpretazioni.

Acclamazione

La fontana della vergine è considerato uno dei capolavori del cinema di Ingmar Bergman. È un film che esplora temi universali come la giustizia, la superstizione e la paura dell’ignoto.

I maghi del terrore (1963)

  • Genere: Horror, fantascientifico,film sul Medioevo
  • Paese: Italia, Spagna
  • Anno: 1963
  • Regista: Mario Bava

Trama

In un antico castello, un gruppo di scienziati si riunisce per studiare un misterioso libro che contiene gli incantesimi di un potente mago. Gli scienziati iniziano a sperimentare gli incantesimi del libro, ma presto si ritrovano intrappolati in un mondo di terrore e follia.

Produzione

Il film è un adattamento del romanzo “Il castello delle streghe” di Gustav Meyrink. È stato girato in Italia e in Spagna. Il film è stato un grande successo di pubblico e critica, ed è considerato uno dei classici del cinema horror italiano.

Accoglienza

Il film è stato accolto con entusiasmo dalla critica, che ha elogiato la regia di Bava, gli effetti speciali e le atmosfere gotiche. Il film è stato anche un grande successo di pubblico, incassando oltre 10 milioni di lire all’epoca.

La maschera della morte rossa (1964)

  • Genere: Horror, fantascientifico, film sul Medioevo
  • Paese: Italia, Francia
  • Anno: 1964
  • Regista: Roger Vadim

Trama

In un’isola remota, un gruppo di persone viene invitata a un ballo in maschera da un misterioso conte. Durante il ballo, un misterioso assassino inizia a uccidere i partecipanti, uno dopo l’altro.

Produzione

Il film è un adattamento del racconto “La maschera della morte rossa” di Edgar Allan Poe. È stato girato in Italia e in Francia. Il film è stato un successo di critica, ed è considerato uno dei classici del cinema horror.

Accoglienza

Il film è stato accolto con entusiasmo dalla critica, che ha elogiato la regia di Vadim, le interpretazioni degli attori e le atmosfere gotiche. Il film è stato anche un successo di pubblico, incassando oltre 10 milioni di lire all’epoca.

Becket e il suo re (1964)

  • Genere: Drammatico, storico, film sul Medioevo
  • Paese: Regno Unito, Francia
  • Anno: 1964
  • Regista: Peter Glenville

Trama

L’arcivescovo di Canterbury, Thomas Becket, è un uomo di fede e di principi. Il re d’Inghilterra, Enrico II, è un uomo di potere e ambizione. I due uomini sono amici, ma le loro differenze di vedute li porteranno a scontrarsi.

Produzione

Il film è un adattamento dell’opera teatrale “Becket” di Jean Anouilh. È stato girato in Inghilterra e in Francia. Il film è stato un successo di critica, ed è considerato uno dei classici del cinema.

Accoglienza

Il film è stato accolto con entusiasmo dalla critica, che ha elogiato le interpretazioni degli attori, la regia di Glenville e la sceneggiatura di Anouilh. Il film è stato anche un successo di pubblico, incassando oltre 20 milioni di dollari all’epoca.

Il Decameron (1971)

  • Genere: Drammatico, film sul Medioevo
  • Paese: Italia
  • Anno: 1971
  • Regista: Pier Paolo Pasolini

Trama

In Italia, durante la peste nera, un gruppo di giovani si rifugia in una villa di campagna. I giovani raccontano storie e favole per distrarsi dalla paura della morte.

Produzione

Il film è un adattamento del Decamerone di Giovanni Boccaccio. È stato girato in Italia. Il film è stato un successo di critica, ed è considerato uno dei capolavori del cinema di Pier Paolo Pasolini.

Accoglienza

Il film è stato accolto con entusiasmo dalla critica, che ha elogiato la regia di Pasolini, le interpretazioni degli attori e la bellezza della fotografia. Il film è stato anche un successo di pubblico, incassando oltre 100 milioni di lire all’epoca.

L’arciere di ghiaccio (1972)

  • Genere: Giallo, Film medievale
  • Paese: Italia
  • Anno: 1972
  • Regia: Umberto Lenzi

Il coltello di ghiaccio è un film giallo italiano diretto da Umberto Lenzi. È stato rilasciato nel 1972.

Trama

Martha Caldwell (Anita Strindberg) è una donna muta che vive in un piccolo villaggio spagnolo. È perseguitata dai ricordi di un incidente ferroviario che ha ucciso i suoi genitori quando era bambina. Un giorno, sua cugina Jenny Ascot (Mariangela Giordano) viene uccisa da un misterioso serial killer che sta terrorizzando la regione. Martha diventa il prossimo obiettivo dell’assassino.

Produzione

La lama del ghiaccio è stato prodotto da Massimo De Rita per la Tritone Film Industria e la Mundial Film. È stato girato in Spagna.

Accoglienza

Il Coltello di Ghiaccio è stato un successo commerciale in Italia, ma è stato stroncato dalla critica. È stato criticato per la sua eccessiva violenza e misoginia.

Il messaggio (1976)

  • Genere: Epico, storico, drammatico , film sul medioevo
  • Paese: Libano, Kuwait, Libia, Marocco, Arabia Saudita, Regno Unito
  • Anno: 1976
  • Regista: Moustapha Akkad

Trama

Il film racconta la vita e i tempi del profeta islamico Maometto. Inizia nella Mecca del VI secolo d.C., dove le persone vivono in uno stato di declino morale e spirituale. Adorano idoli, commettono ingiustizia e opprimono i poveri. Maometto, un giovane uomo di una famiglia nobile, è scelto da Dio per essere il suo profeta e per portare il suo messaggio di pace e giustizia all’umanità.

Produzione

Il film è stato girato in due versioni parallele, una in inglese e una in arabo. Ogni versione aveva un proprio cast, quindi ogni scena veniva girata due volte, prima con un gruppo di attori e subito dopo con l’altro gruppo.

Accoglienza

Il film è stato accolto positivamente dalla critica. È stato elogiato per la sua accuratezza storica e per la sua rappresentazione di Maometto come un leader umano e compassionevole. È stato anche un successo commerciale, incassando oltre 50 milioni di dollari al botteghino.

Excalibur (1981)

  • Genere: Avventura, fantasy, film sul Medioevo
  • Paese: Regno Unito
  • Anno: 1981
  • Regista: John Boorman

Trama

Re Artù, un giovane cavaliere, viene inviato a recuperare la spada Excalibur. Artù recupera la spada e diventa re d’Inghilterra. Artù fonda la Tavola Rotonda e guida i suoi cavalieri in numerose battaglie. Tuttavia, la sua avventura è destinata a finire tragicamente.

Produzione

Il film è un adattamento delle leggende arturiane. È stato girato nel Regno Unito. Il film è stato un successo di critica, ed è considerato uno dei classici del cinema fantasy.

Accoglienza

Il film è stato accolto con entusiasmo dalla critica, che ha elogiato la regia di Boorman, le interpretazioni degli attori e la bellezza delle immagini. Il film è stato anche un successo di pubblico, incassando oltre 20 milioni di dollari all’epoca.

Bertoldo, Bertoldino e Cacasenno (1984)

  • Genere: Commedia, film sul Medioevo
  • Paese: Italia
  • Anno: 1984
  • Regista: Mario Monicelli

Trama

Bertoldo, Bertoldino e Cacasenno sono tre amici che vivono in un piccolo villaggio medievale. I tre amici si ritrovano coinvolti in una serie di avventure comiche, tra cui una battaglia contro i saraceni, un incontro con un mago e una fuga da un castello.

Produzione

Il film è un adattamento delle novelle di Bertoldo, Bertoldino e Cacasenno di Giulio Cesare Croce. È stato girato in Italia. Il film è stato un successo di critica e di pubblico, ed è considerato uno dei classici della commedia italiana.

Accoglienza

Il film è stato accolto con entusiasmo dalla critica, che ha elogiato la regia di Monicelli, le interpretazioni degli attori e la comicità del film. Il film è stato anche un successo di pubblico, incassando oltre 50 milioni di lire all’epoca.

Il nome della rosa (1986)

  • Genere: Giallo storico, film sul Medioevo
  • Paese: Italia, Francia
  • Anno: 1986
  • Regista: Jean-Jacques Annaud

Trama

Nel 1327, il francescano Guglielmo da Baskerville arriva in un monastero benedettino in Italia per partecipare a un importante incontro tra rappresentanti della Chiesa. Guglielmo è accompagnato dal suo novizio Adso da Melk.

Ben presto, Guglielmo e Adso si trovano a indagare su una serie di misteriosi omicidi che stanno terrorizzando il monastero. I due investigatori scoprono che le vittime sono tutte legate a un antico manoscritto, noto come “Il nome della rosa”.

Man mano che le indagini proseguono, Guglielmo e Adso si trovano ad affrontare un mondo oscuro e pericoloso, dove la fede e la ragione si scontrano.

Produzione

Il film è stato prodotto da Claude Berri e Jean-Jacques Annaud per la Gaumont. Le riprese sono state effettuate in Italia, tra cui il monastero di San Galgano e la biblioteca di Montecassino.

Accoglienza

Il nome della rosa è stato un successo di critica e di pubblico. Il film è stato candidato a sette premi Oscar, tra cui miglior film, miglior regista e miglior sceneggiatura non originale. Ha vinto il premio BAFTA per la migliore fotografia e il premio César per il miglior film straniero.

Azur e Asmar (2006)

  • Genere: Animazione, fantastico, film sul Medioevo
  • Paese: Francia, Italia, Belgio, Germania
  • Anno: 2006
  • Regista: Michel Ocelot

Trama

Azur e Asmar sono due bambini che vivono in un villaggio mediorientale. Azur è un ragazzo orfano che vive con sua nonna, mentre Asmar è un bambino povero che vive con sua madre. I due bambini si innamorano di una giovane donna di nome Yasmine, che è promessa sposa al malvagio re.

Produzione

Il film è un’animazione in stop-motion. È stato girato in Francia, Italia, Belgio e Germania. Il film è stato un successo di critica, ed è considerato uno dei capolavori dell’animazione moderna.

Accoglienza

Il film è stato accolto con entusiasmo dalla critica, che ha elogiato la regia di Ocelot, la bellezza delle immagini e la storia coinvolgente. Il film ha vinto numerosi premi, tra cui il premio César per il miglior film d’animazione.

Valhalla Rising – Regno di sangue (2009)

  • Genere: Avventura, storico, film sul Medioevo
  • Paese: Regno Unito, Canada, Irlanda
  • Anno: 2009
  • Regista: Nicolas Winding Refn

Trama

Nel XII secolo, un guerriero vichingo, Amleth, si ritrova coinvolto in una serie di avventure in una terra sconosciuta. Amleth deve affrontare i suoi demoni interiori e trovare il suo posto nel mondo.

Produzione

Il film è stato girato in Islanda e in Irlanda. Il film è stato un successo di critica, ma non ha avuto un grande successo di pubblico.

Accoglienza

Il film è stato accolto con entusiasmo dalla critica, che ha elogiato la regia di Refn, le interpretazioni degli attori e la fotografia. Il film è stato anche nominato per il Leone d’oro al Festival di Venezia.

Detective Dee e il mistero della fiamma fantasma (2010)

  • Genere: Azione, storico, mistero, film sul Medioevo
  • Paese: Cina, Hong Kong
  • Anno: 2010
  • Regista: Tsui Hark

Trama

Nel VII secolo, il detective Dee, un abile investigatore, viene chiamato a indagare su una serie di misteriosi omicidi. Dee deve usare tutte le sue abilità per risolvere il caso e fermare il responsabile.

Produzione

Il film è un adattamento del romanzo “Il caso della fiamma fantasma” di Robert van Gulik. È stato girato in Cina e in Hong Kong. Il film è stato un successo di critica e di pubblico, ed è stato uno dei film cinesi di maggior incasso di tutti i tempi.

Accoglienza

Il film è stato accolto con entusiasmo dalla critica, che ha elogiato la regia di Tsui Hark, le interpretazioni degli attori, le scene d’azione e la spettacolarità delle immagini. Il film ha vinto numerosi premi, tra cui il premio Golden Horse per il miglior film.

The Last Duel (2021)

  • Genere: Dramma storico, thriller, film sul Medioevo
  • Paese: Stati Uniti, Francia
  • Anno: 2021
  • Regista: Ridley Scott

Trama:

Nel XIV secolo in Francia, Jean de Carrouges, un cavaliere, sfida Jacques Le Gris, uno scudiero, a duello dopo che sua moglie, Marguerite de Carrouges, lo accusa di averla violentata. Il duello è visto da tre prospettive: quella di Jean, quella di Le Gris e quella di Marguerite.

Produzione:

Il film è stato prodotto da Ridley Scott, Kevin J. Walsh e Nicole Holofcener. È stato scritto da Ben Affleck, Matt Damon, Nicole Holofcener e Damon Russell.

Accoglienza:

The Last Duel è stato candidato a due premi Oscar, per la migliore fotografia e il miglior trucco e acconciatura. Ha anche vinto il Golden Globe per il miglior film drammatico.

The Northman (2022)

Genere: Dramma storico epico, thriller, film sul Medioevo Paese: Stati Uniti Anno: 2022 Regista: Robert Eggers

Trama:

Nel IX secolo in Islanda, il principe Amleth assiste all’omicidio di suo padre, il re Aurvandil, per mano di suo zio, Fjölnir. Amleth fugge nella foresta e viene allevato da un gruppo di donne guerriere. Anni dopo, Amleth torna in Islanda per vendicare suo padre e salvare sua madre, la regina Gudrún, dalle grinfie di Fjölnir.

Produzione:

Il film è stato prodotto da Robert Eggers, Lars Knudsen e Mark Huffam. È stato scritto da Robert Eggers e Sjón.

Accoglienza:

Il vichingo è stato elogiato per le sue immagini, la recitazione e le sequenze d’azione. È stato candidato a quattro premi Oscar, tra cui la migliore fotografia, il miglior design dei costumi, la migliore scenografia e la migliore colonna sonora originale.

Dante (2022)

  • Genere: Drammatico, storico, film sul Medioevo
  • Paese: Italia, Spagna
  • Anno: 2022
  • Regista: Pupi Avati

Trama

Nel XIII secolo, il poeta Dante Alighieri si ritrova coinvolto in una serie di avventure che lo porteranno a scrivere la Divina Commedia. Dante deve affrontare i suoi demoni interiori e trovare il suo posto nel mondo.

Produzione

Il film è stato girato in Italia e in Spagna. Il film è stato un successo di critica, ma non ha avuto un grande successo di pubblico.

Accoglienza

Il film è stato accolto con entusiasmo dalla critica, che ha elogiato la regia di Avati, le interpretazioni degli attori e la bellezza delle immagini. Il film è stato anche nominato per numerosi premi, tra cui il David di Donatello per il miglior film.

Adele Resilienza

Adele Resilienza

Laureata in giurisprudenza, grafologa, sceneggiatrice, scrittrice, storica e critica cinematografica dal 2010.

Centinaia di film e documentari selezionati senza limiti

Nuovi film ogni settimana. Guarda su qualsiasi dispositivo, senza nessuna pubblicità. Annulla in qualsiasi momento.