Billy Wilder

Indice dei contenuti

Billy Wilder è stato uno dei più grandi sceneggiatori-registi di Hollywood, creatore di molte commedie classiche amate. Conosciuto per la sua prospettiva spiritosa e cinica e per il suo approccio audace agli argomenti tabù, Wilder ha lasciato il segno con film come Sunset Boulevard, A qualcuno piace caldo, e L’appartamento.

Primi anni di vita e inizi di carriera

billy_wilder

Wilder è nato nel 1906 in Austria-Ungheria. Divenne giornalista a Berlino negli anni ’20. Quando i nazisti salirono al potere, l’ebreo Wilder fuggì a Parigi, poi a Hollywood. Ha imparato l’inglese guardando film, iniziando come sceneggiatore negli anni ’30.

Ha spesso collaborato con Charles Brackett per scrivere commedie stravaganti come Ninotchka e Palla di fuoco. Wilder ha vinto l’Oscar per la migliore sceneggiatura per Fine settimana perduto nel 1945, iniziando la sua carriera di regista.

Stile inconfondibile

billy_wilder

Wilder ha portato una prospettiva sardonica e cinica nelle sue commedie, senza paura di deridere i valori americani e affrontare materiale provocatorio. Elementi chiave del suo stile:

Argomenti tabù o osé

Wilder ha ampliato i confini della sua epoca. L’appartamento raffigurati adulterio e tentativi di suicidio, mentre A qualcuno piace caldo aveva eroi travestiti. I suoi film presentavano alcolismo, prostituzione e omicidio con umorismo oscuro.

Personaggi imperfetti e disperati

I protagonisti di Wilder erano spesso sfortunati, impegnati nell’inganno e nel compromesso morale. Ha umanizzato figure in difficoltà come le ragazze squillo e gli aviatori imprecatori.

Tecniche visive creative

Wilder ha utilizzato scatti eleganti come riprese lunghe, angoli acuti, ombre e prospettive distorte della fotocamera. Film come La fiamma del peccato e Viale del tramonto hanno immagini drammatiche per creare atmosfera.

Dialogo cinico e spiritoso

Le sceneggiature di Wilder erano note per i loro scambi rapidi e pungenti. Sia i suoi eroi che i cattivi usavano giochi di parole e battute intelligenti e audaci. Questo stile spiritoso è diventato un marchio di fabbrica di Wilder.

I più grandi successi degli anni ’40

billy_wilder

Wilder consolidò la sua reputazione con acclamati successi negli anni ’40:

La fiamma del peccato (1944)

Questo film oscuro ha una trama di omicidio e tradimento. Con le sue ombre e la sua ambiguità morale, è il genere del film noir.

Giorni perduti (1945)

Wilder ha preso una svolta seria con questo sguardo risoluto all’alcolismo. Ha vinto gli Oscar come miglior film, regista, sceneggiatura e attore.

Viale del tramonto (1950)

Questo noir classico accoppia uno sceneggiatore in difficoltà con una stella del cinema muto sbiadita e instabile. Con le sue famose scene di apertura e chiusura, ha creato un ritratto inquietante della vecchia Hollywood.

Prime commedie classiche degli anni ’50 e ’60

Wilder raggiunse nuove vette negli anni ’50 e ’60 con film divertenti che divennero amate commedie americane:

A qualcuno piace caldo (1959)

Questa farsa demenziale sui musicisti travestiti che fuggono dalla folla è considerata uno dei film più divertenti mai realizzati.

L’appartamento (1960)

Questa commedia romantica sul posto di lavoro presentava una trama audace per l’epoca. Ha vinto il premio come miglior film e rimane influente anche oggi.

Uno due tre! (1961)

Una commedia frenetica della Guerra Fredda, è uno dei film più eccentrici di Wilder. James Cagney offre una performance memorabile.

Baciami stupido (1964)

Dean Martin interpreta una versione oscillante di se stesso. Il film fa satira sulla fama, sull’infedeltà e sul mondo dello spettacolo.

L’eredità di una leggenda di Hollywood

Anche se la sua carriera declinò negli anni ’70, Wilder lasciò un segno indelebile nella commedia cinematografica americana. Ha dimostrato che la commedia può fondere risate con temi seri. Il suo tono irriverente e i suoi personaggi complessi e moralmente ambigui hanno influenzato generazioni di registi.

Considerato uno dei più grandi sceneggiatori-registi del cinema, Wilder ha creato uno stile di commedia intelligente che rimane ancora oggi delizioso e sovversivo. L’arguzia, lo spirito e la visione audace dei suoi film classici rimangono la sua eredità.

Filmografia

AnnoTitoloGenereTramaAccoglienza
1934Amore che redime Drammatico/RomanticoCo-diretto con Alexander Esway. Il film segue una giovane donna, Patricia, che scappa di casa e viene coinvolta in un gruppo di ladri d’auto. Incontra un meccanico, Fred, e i due si innamorano, ma la loro relazione viene messa alla prova dalle attività criminali di Fred. 
1942Frutto proibitoCommedia/RomanticoUna commedia su una donna che si traveste da ragazzina per ottenere un biglietto del treno più economico, dando origine a una serie di divertenti malintesi. 
1943I cinque segreti del desertoGuerra/drammaDurante la seconda guerra mondiale, un caporale britannico cerca rifugio in un albergo abbandonato nel deserto del Sahara e scopre che è occupato dal feldmaresciallo Rommel e dal suo staff. Assume l’identità del cameriere dell’hotel e cerca di raccogliere informazioni vitali sui piani del nemico. 
1944La fiamma del peccatoFilm noir/crimineUn avvincente film noir su un venditore di assicurazioni che viene coinvolto in un complotto per omicidio con una donna manipolatrice. Il loro piano viene svelato quando un investigatore inizia a sospettare un gioco scorretto.Acclamato per la regia, la sceneggiatura e le interpretazioni. Considerato un classico del genere film noir.
1945Giorni perdutiDrammatico/Film noirIl film racconta le esperienze strazianti di uno scrittore alle prese con l’alcolismo nel corso di un fine settimana. Approfondisce gli effetti psicologici e fisici della dipendenza.Acclamato dalla critica per la sua rappresentazione realistica dell’alcolismo, ha vinto numerosi premi Oscar, tra cui quello per il miglior film.
1945Mulini della MorteDocumentarioQuesto documentario, curato anche dal montaggio, descrive le atrocità commesse nei campi di concentramento nazisti. 
1948Il valzer dell’imperatoreMusical/Commedia 
1948Scandalo internazionaleRomantico/Commedia 
1950Viale del tramontoFilm noir/drammaUno sguardo oscuro e cinico a Hollywood, incentrato su uno sceneggiatore in difficoltà che viene coinvolto con una star del cinema muto sbiadita. La storia si svolge come un mistero noir con al centro una storia d’amore condannata.Ampiamente elogiato per la sua scrittura, regia e performance. Considerato uno dei più grandi film mai realizzati.
1951L’asso nella manicaDrammatico/Film noirUn dramma cinico su un giornalista manipolatore che sfrutta un tragico evento per rilanciare la sua carriera. Il film esplora i temi del sensazionalismo mediatico e del decadimento morale.Inizialmente ha ricevuto recensioni contrastanti, ma da allora è stato riconosciuto per la sua aspra critica all’etica dei media e al sensazionalismo.
1953Stalag 17Guerra/Commedia-DrammaticoUn gruppo di prigionieri di guerra americani in un campo di prigionia tedesco sospetta che uno dei loro compagni di prigionia sia un traditore. Il film segue i loro tentativi di scoprire l’informatore mentre affrontano le difficoltà della prigionia.Ben accolto per la sua miscela di umorismo e dramma, vincendo un Academy Award come miglior attore.
1954SabrinaRomantico/CommediaUna commedia romantica sulla figlia di un autista che torna da Parigi e cattura l’attenzione di due ricchi fratelli.Accolto positivamente per le sue interpretazioni affascinanti e la narrazione elegante.
1955Quando la moglie è in vacanzaCommedia/RomanticoUn uomo sposato si ritrova tentato dal fascino della sua attraente vicina mentre sua moglie è via. Il film esplora i temi della tentazione e della fedeltà con un tocco comico.Ben accolto per i suoi momenti iconici e per la memorabile performance di Marilyn Monroe.
1957L’aquila solitariaBiografia/DrammaIl film racconta lo storico volo in solitaria di Charles Lindbergh attraverso l’Oceano Atlantico nel 1927. Approfondisce le sfide che ha dovuto affrontare e il trionfo personale di questo risultato rivoluzionario. 
1957AriannaRomantico/CommediaInformazioni limitate sulla trama dettagliata. 
1957Testimone d’accusaCrimine/DrammaticoUn dramma giudiziario su un uomo accusato di omicidio e i colpi di scena del suo processo. Il film è noto per le sue rivelazioni sorprendenti e le manovre legali.Acclamato dalla critica per la sua narrazione ricca di suspense e le sue performance straordinarie.
1959A qualcuno piace caldoCommedia/RomanticoDue musicisti assistono a un attacco della mafia e si travestono da donne per unirsi a una band tutta al femminile, dando vita a una serie di disavventure comiche.Ampiamente considerata una delle più grandi commedie mai realizzate, elogiata per il suo umorismo e le sue interpretazioni.
1960L’appartamentoCommedia/DrammaticoUn uomo presta il suo appartamento ai suoi superiori per le loro relazioni extraconiugali, creando complicazioni quando si innamora dell’amante del suo capo. Il film esplora i temi della solitudine, dell’ambizione e della moralità.Molto acclamato per la sua scrittura, recitazione e commenti sociali. Ha vinto numerosi premi Oscar, incluso quello per il miglior film.
1961Uno due treCommedia  
1963Irma la dolceCommedia/Romantico  
1964Baciami stupidoCommedia  
1966Non per soldi… ma per denaroCommedia/Drammatico  
1970Vita privata di Sherlock HolmesMistero/Commedia  
1972Che cosa è successo tra mio padre e tua madre?Commedia/Romantico  
1974Prima paginaCommedia/Drammatico  
1978FedoraDramma  
1981Buddy BuddyCommedia  
Picture of Indiecinema

Indiecinema

0 0 voti
Film Rating
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Ci piacerebbe sapere cosa ne pensi.x