L.A. Confidential

Guarda film indipendenti e cult selezionati

Vai oltre i film proposti dalle solite piattaforme commerciali. Guarda centinaia di film indipendenti e d'autore rari, cult e documentari introvabili selezionati da tutto il mondo.

Indice dei contenuti

“L.A. Confidential” è un film thriller del 1997 diretto da Curtis Hanson e basato sull’omonimo romanzo di James Ellroy. È un film noir che si svolge nella Los Angeles degli anni ’50 ed è considerato uno dei migliori film del genere.

La trama ruota attorno a tre detective della polizia di Los Angeles: Bud White (interpretato da Russell Crowe), Ed Exley (interpretato da Guy Pearce) e Jack Vincennes (interpretato da Kevin Spacey). Ognuno di loro rappresenta una diversa sfumatura della moralità e del senso della giustizia nella società corrotta e violenta dell’epoca.

Bud White è un poliziotto violento e spietato che combatte per i deboli e si vendica di coloro che maltrattano le donne. Ed Exley è un giovane ufficiale ambizioso e senza scrupoli che cerca di salire di grado sfruttando ogni opportunità. Jack Vincennes è invece un detective che lavora come consulente tecnico per una serie televisiva, cercando la celebrità e i favori della stampa più di quanto si preoccupi di risolvere i casi.

La trama si complica quando un’attrice, interpretata da Kim Basinger, viene coinvolta in un caso di corruzione e omicidio che coinvolge la polizia. I tre detective si trovano così ad affrontare una vasta cospirazione che coinvolge politici, poliziotti corrotti e uomini d’affari senza scrupoli. Nel corso della storia, i personaggi si intrecciano e si sviluppano in modi imprevedibili, mettendo alla prova le loro alleanze e i loro valori.

Il film è noto per la sua trama intricata e i suoi colpi di scena, nonché per le interpretazioni eccezionali degli attori. Russell Crowe, Guy Pearce e Kevin Spacey offrono performance memorabili, con un supporto di cast di grande talento che include anche Danny DeVito e James Cromwell.

“L.A. Confidential” ha ottenuto un grande successo critico ed è stato nominato a nove Premi Oscar, vincendo due statuette per la miglior attrice non protagonista (Kim Basinger) e la migliore sceneggiatura non originale. È un film che cattura l’atmosfera noir dell’epoca, con una regia impeccabile, una sceneggiatura affascinante e un’ambientazione dettagliata che richiama la Los Angeles degli anni ’50.

In conclusione, “L.A. Confidential” è un film noir avvincente e ben realizzato, che offre un’immersione nella corruzione e nell’oscurità della Los Angeles degli anni ’50. È un must per gli amanti del genere e per coloro che apprezzano trame complesse, personaggi ben sviluppati e un’ambientazione coinvolgente.

Trama

LA-Confidential

La trama di “L.A. Confidential” si svolge nella Los Angeles degli anni ’50 ed è incentrata su tre detective della polizia con sfondi e personalità diverse: Bud White, Ed Exley e Jack Vincennes.

Bud White (Russell Crowe) è un poliziotto dal carattere duro e violento, ma con un forte senso di giustizia. È noto per la sua protezione delle donne maltrattate e per la sua tendenza a usare la forza fisica per ottenere informazioni.

Ed Exley (Guy Pearce) è un giovane e ambizioso ufficiale di polizia che cerca di emergere nel corpo di polizia attraverso l’intelligenza e la manipolazione. È ossessionato dal suo desiderio di successo e non esita a tradire i suoi colleghi per ottenere promozioni.

Jack Vincennes (Kevin Spacey) è un detective che lavora come consulente tecnico per un popolare show televisivo sulla polizia. È affascinato dalla fama e desidera apparire sulla stampa più di quanto si preoccupi di fare il proprio lavoro. Tuttavia, si trova coinvolto in una serie di eventi che cambieranno la sua prospettiva.

I tre detective si trovano coinvolti in un caso che coinvolge l’omicidio di una giovane donna, la quale si scopre essere stata legata a un’ampia cospirazione che coinvolge la polizia, politici corrotti e uomini d’affari senza scrupoli. Mentre cercano di risolvere il mistero dell’omicidio, scoprono che la verità è molto più complessa di quanto avessero immaginato.

Durante le indagini, i personaggi si trovano ad affrontare intrighi, corruzione e violenza. Le loro vite si intrecciano e si scontrano mentre lottano per la verità e per la loro stessa sopravvivenza. Ognuno di loro dovrà affrontare la propria moralità e decidere da che parte stare nella battaglia tra giustizia e corruzione.

La trama di “L.A. Confidential” è intricata e piena di colpi di scena, mentre i personaggi si sviluppano e cambiano nel corso della storia. Il film esplora temi come la corruzione nella polizia, l’ambizione individuale, l’integrità morale e la ricerca della verità in una città oscura e violenta come Los Angeles negli anni ’50.

Iscriviti

Personaggi del film

LA-Confidential

Ecco alcuni dei personaggi principali del film “L.A. Confidential” (L.A. Confidential):

Bud White (interpretato da Russell Crowe): Bud White è un detective della polizia di Los Angeles noto per il suo temperamento violento e la sua tendenza a proteggere le donne maltrattate. È un uomo dal cuore grande, ma con un passato difficile che ha plasmato la sua personalità.

Ed Exley (interpretato da Guy Pearce): Ed Exley è un giovane e ambizioso ufficiale di polizia che desidera a tutti i costi scalare la gerarchia. È intelligente, astuto e disposto a fare qualsiasi cosa per ottenere successo, anche se ciò significa tradire i suoi colleghi.

Jack Vincennes (interpretato da Kevin Spacey): Jack Vincennes è un detective che lavora come consulente tecnico per uno show televisivo sulla polizia. È affascinato dalla fama e cerca di apparire sulla stampa più che risolvere i casi. Tuttavia, si ritrova coinvolto in una cospirazione che metterà alla prova la sua moralità.

Lynn Bracken (interpretata da Kim Basinger): Lynn Bracken è una misteriosa femme fatale e una prostituta di lusso che diventa un elemento chiave della trama. È collegata all’omicidio che scatena gli eventi del film e diventa un oggetto di desiderio e protezione per i detective.

Dudley Smith (interpretato da James Cromwell): Dudley Smith è un alto ufficiale della polizia di Los Angeles, rispettato e influente. È un personaggio enigmatico che nasconde una serie di segreti e connessioni con la corruzione e la criminalità organizzata.

Sid Hudgens (interpretato da Danny DeVito): Sid Hudgens è un giornalista di scandalistica che lavora per un tabloid. È sempre in cerca di storie sensazionali e non esita a manipolare gli eventi per ottenere informazioni.

Questi sono solo alcuni dei personaggi chiave del film. Ci sono anche altri personaggi secondari e figure corrotte che contribuiscono a creare l’atmosfera di Los Angeles degli anni ’50, in cui la corruzione e il crimine si mescolano con la lotta per la verità e la giustizia.

Produzione

LA-Confidential

Il film “L.A. Confidential” (L.A. Confidential) è stato diretto da Curtis Hanson e prodotto da Arnon Milchan, Curtis Hanson e Michael Nathanson. La produzione del film è stata gestita dalla Regency Enterprises e dalla Wolper Organization, con il supporto della Warner Bros. Pictures.

Il regista Curtis Hanson, insieme al co-sceneggiatore Brian Helgeland, ha adattato il romanzo “L.A. Confidential” di James Ellroy per il grande schermo. Il romanzo originale è stato pubblicato nel 1990 ed è stato un grande successo di critica e pubblico.

Il processo di casting per il film è stato attento, con attori come Russell Crowe, Guy Pearce, Kevin Spacey, Kim Basinger, Danny DeVito e James Cromwell che sono stati selezionati per i ruoli principali. Ognuno di loro ha dato vita ai complessi personaggi del film.

Le riprese di “L.A. Confidential” sono state effettuate principalmente a Los Angeles, che ha fornito l’ambientazione autentica per la storia. Il film è stato girato in vari luoghi iconici della città, che hanno contribuito a ricreare l’atmosfera degli anni ’50.

La produzione ha lavorato a stretto contatto con il direttore della fotografia Dante Spinotti per creare l’estetica noir del film, con l’uso di luci soffuse, ombre suggestive e composizioni visive che richiamano il periodo storico.

La colonna sonora del film, curata da Jerry Goldsmith, è stata molto apprezzata per il suo contributo nell’ambientazione e nel tono del film, utilizzando elementi jazz e orchestrali per catturare l’atmosfera dell’epoca.

“L.A. Confidential” è stato distribuito nelle sale cinematografiche nel settembre 1997 ed è stato un successo sia di critica che di pubblico. Ha ottenuto numerosi riconoscimenti, tra cui due premi Oscar per la miglior attrice non protagonista (Kim Basinger) e la migliore sceneggiatura non originale.

La produzione del film è stata un esempio di collaborazione tra il regista, gli attori e il team creativo, che hanno lavorato insieme per portare sullo schermo la visione cupa e coinvolgente del romanzo di James Ellroy.

Distribuzione e accoglienza 

“L.A. Confidential” (L.A. Confidential) è stato distribuito nelle sale cinematografiche il 19 settembre 1997 dalla Warner Bros. Pictures. Il film ha ricevuto un’ampia distribuzione sia negli Stati Uniti che a livello internazionale.

L’accoglienza del film è stata estremamente positiva da parte della critica cinematografica. È stato elogiato per la sua fedeltà al romanzo di James Ellroy, per la sua sceneggiatura affascinante e per le prestazioni degli attori. In particolare, la direzione di Curtis Hanson è stata lodata per aver catturato l’atmosfera noir degli anni ’50 in modo magistrale.

A livello di incassi al botteghino, il film ha ottenuto un successo moderato. Ha incassato circa 126 milioni di dollari in tutto il mondo, superando il suo budget di produzione di circa 35 milioni di dollari. Nonostante non sia stato un blockbuster, il film ha ottenuto un grande successo a livello di riconoscimenti e ha guadagnato un seguito fedele di fan nel corso degli anni.

“L.A. Confidential” è stato acclamato dalla critica, ottenendo numerosi premi e nomination. Ha ricevuto 9 nomination agli Academy Awards, tra cui Miglior Film, Miglior Regia, Miglior Sceneggiatura non originale e tre nomination per gli attori principali. Alla fine ha vinto due premi Oscar: Miglior Attrice Non Protagonista per Kim Basinger e Migliore Sceneggiatura Non Originale per Curtis Hanson e Brian Helgeland.

Il film ha anche ricevuto riconoscimenti da altre prestigiose cerimonie di premiazione, tra cui i Golden Globe Awards, i BAFTA Awards e i Critics’ Choice Movie Awards. È stato considerato uno dei migliori film dell’anno e uno dei migliori film noir di tutti i tempi.

Negli anni successivi, “L.A. Confidential” è stato riconosciuto come un classico del genere noir e ha continuato a essere apprezzato per la sua trama intricata, le prestazioni degli attori e l’ambientazione autentica. È considerato uno dei migliori adattamenti cinematografici di un romanzo di James Ellroy e un punto di riferimento per i film noir contemporanei.

Stile

Lo stile di “L.A. Confidential” (L.A. Confidential) è un elemento chiave che contribuisce al suo successo e alla sua rilevanza nel genere noir. Il film è stato ampiamente elogiato per la sua regia, la fotografia, la scenografia e l’ambientazione, che hanno reso omaggio allo stile visivo e narrativo dei film noir classici degli anni ’40 e ’50.

Ecco alcuni elementi stilistici distintivi presenti nel film:

Atmosfera noir: Il film cattura perfettamente l’atmosfera cupa, tetra e malinconica del genere noir. Utilizza luci soffuse, ombre suggestive e contrasti forti per creare un’atmosfera di mistero, tensione e corruzione.

Ambientazione dettagliata: “L.A. Confidential” è ambientato nella Los Angeles degli anni ’50, e la produzione ha dedicato molta attenzione per ricreare l’epoca con precisione. I set, i costumi e gli oggetti di scena riflettono accuratamente lo stile e l’estetica dell’epoca.

Colonna sonora: La colonna sonora, curata da Jerry Goldsmith, svolge un ruolo significativo nel creare l’atmosfera del film. Utilizza elementi jazz e orchestrali per accompagnare le scene e sottolineare l’azione, contribuendo a evocare l’atmosfera tipica del noir.

Narrativa complessa: Il film presenta una trama intricata con diversi intrecci narrativi e colpi di scena. Le storie dei personaggi si intrecciano e si influenzano a vicenda, creando un puzzle investigativo che tiene lo spettatore incollato allo schermo.

Performance degli attori: Gli attori del film offrono interpretazioni memorabili che si adattano perfettamente allo stile del noir. Le loro performance sono intense, misteriose e spesso cariche di tensione emotiva.

Dialoghi affilati: La sceneggiatura di “L.A. Confidential” presenta dialoghi taglienti e ben scritti, con battute che rivelano la complessità dei personaggi e contribuiscono a creare l’atmosfera noir.

Questi elementi stilistici si combinano per creare un’esperienza cinematografica coinvolgente e avvincente, che richiama lo stile distintivo dei grandi film noir del passato, ma con una moderna consapevolezza e un tocco contemporaneo.

Il regista

 Curtis-Hanson

Il regista di “L.A. Confidential” (L.A. Confidential) è Curtis Hanson. Nato il 24 marzo 1945 a Reno, Nevada, Hanson ha avuto una carriera di successo nel mondo del cinema come regista e sceneggiatore.

Prima di dirigere “L.A. Confidential”, Hanson aveva già diretto diversi film, tra cui “The Bedroom Window” (1987), “Bad Influence” (1990) e “The Hand That Rocks the Cradle” (1992). Tuttavia, è stato proprio con “L.A. Confidential” che ha ottenuto una grande visibilità e riconoscimento.

La regia di Hanson in “L.A. Confidential” è stata acclamata dalla critica e dal pubblico. Ha saputo catturare l’atmosfera del romanzo noir di James Ellroy e trasporla sullo schermo in modo magistrale. Ha lavorato con grande attenzione ai dettagli, creando una Los Angeles autentica degli anni ’50 e dirigendo le performance degli attori in modo impeccabile.

Il suo stile di regia si è concentrato sull’uso di luci e ombre, contrasti visivi e inquadrature suggestive per creare un’atmosfera cupa e misteriosa. Ha saputo gestire abilmente la complessa trama del film, mantenendo la suspense e mantenendo l’interesse dello spettatore fino alla fine.

Il lavoro di Curtis Hanson su “L.A. Confidential” gli è valso grande apprezzamento da parte della critica e numerosi premi. Ha ricevuto una nomination all’Oscar come Miglior Regista per il film e ha vinto il premio BAFTA per la Migliore Regia.

Dopo il successo di “L.A. Confidential”, Curtis Hanson ha continuato a dirigere altri film notevoli come “Wonder Boys” (2000), “8 Mile” (2002) e “In Her Shoes” (2005). La sua carriera è stata segnata da una grande versatilità e abilità nel lavorare su diversi generi cinematografici.

Purtroppo, Curtis Hanson è scomparso il 20 settembre 2016 all’età di 71 anni, ma il suo contributo al cinema, in particolare con “L.A. Confidential”, rimane un importante punto di riferimento nella sua carriera.

Indiecinema

Indiecinema

Centinaia di film e documentari selezionati senza limiti

Nuovi film ogni settimana. Guarda su qualsiasi dispositivo, senza nessuna pubblicità. Annulla in qualsiasi momento.