Guarda film indipendenti e cult selezionati

Vai oltre i film proposti dalle solite piattaforme commerciali. Guarda centinaia di film indipendenti e d'autore rari, cult e documentari introvabili selezionati da tutto il mondo.

Upstream Color

Indice dei contenuti

Upstream Color è un film del 2013 scritto, diretto e interpretato da Shane Carruth. Il film è un mix di fantascienza, dramma e mistero che esplora temi come la connessione umana, l’identità e il controllo.

La trama segue Kris, una giovane donna che viene rapita e sottoposta a un esperimento che la lascia vulnerabile e confusa. Dopo aver ripreso coscienza, scopre di avere una sorta di collegamento mentale con un uomo di nome Jeff, che ha anche subito lo stesso tipo di esperienza. I due iniziano a cercare una spiegazione per quello che è loro accaduto, mentre vengono continuamente interrotti da un misterioso ladro che sembra avere un interesse particolare per il loro legame.

Upstream Color è un film molto originale e non lineare, che utilizza una narrazione non convenzionale e una struttura a mosaico per costruire la sua storia. Il film è anche notevole per le sue immagini e la colonna sonora, che creano un’atmosfera emotiva e surreale.

Upstream Color è un film molto particolare e stimolante che può risultare complesso e criptico, ma che merita sicuramente di essere visto da coloro che apprezzano il cinema sperimentale e indipendente.

ISCRIVITI ALLA PIATTAFORMA DI STREAMING

Trama

Upstream-color

La trama di Upstream Color è molto complessa e non lineare. La protagonista del film è Kris, una giovane donna che viene rapita e sottoposta a un esperimento che la lascia vulnerabile e confusa. I rapitori la forzano a ingerire dei vermi che la legano in modo misterioso a un maiale, e le rubano tutti i suoi soldi.

Dopo essere stata liberata e aver ripreso coscienza, Kris scopre che ha perso la capacità di controllare le sue azioni e che ha una sorta di collegamento mentale con un uomo di nome Jeff, che ha anche subito lo stesso tipo di esperienza. I due iniziano a cercare una spiegazione per quello che è loro accaduto, e scoprono che i vermi sono stati utilizzati per rubare loro le loro vite.

Kris e Jeff si innamorano e cercano di ricostruire le loro vite, ma vengono continuamente interrotti da un misterioso ladro che sembra avere un interesse particolare per il loro legame. Il film esplora i temi della connessione umana, dell’identità e del controllo, e arriva a una conclusione che richiede una certa interpretazione da parte dello spettatore.

La trama di Upstream Color è molto complessa e criptica, e il film utilizza una struttura narrativa non convenzionale per raccontare la sua storia. Tuttavia, il risultato finale è un’esperienza cinematografica stimolante.

Iscriviti

Personaggi del film

Upstream-color

Ecco un breve elenco dei personaggi principali di Upstream Color:

Kris: la protagonista del film, interpretata da Amy Seimetz. Kris è una giovane donna che viene rapita e sottoposta a un esperimento che la lascia vulnerabile e confusa. Dopo essere stata liberata, scopre di avere una sorta di collegamento mentale con un uomo di nome Jeff.

Jeff: interpretato da Shane Carruth, che è anche lo sceneggiatore e regista del film. Jeff è un uomo che ha subito lo stesso tipo di esperienza di Kris, e che ha un legame mentale con lei. I due si innamorano e cercano di scoprire cosa sia successo loro.

Il ladro: interpretato da Thiago Martins, il ladro è un personaggio misterioso che sembra avere un interesse particolare per il legame tra Kris e Jeff. Il suo ruolo nel film è uno dei misteri che viene rivelato solo alla fine.

Il porco: anche se non è un personaggio umano, il maiale ha un ruolo importante nella trama del film. Viene infettato con i vermi che vengono poi usati per controllare Kris e Jeff, e il suo destino finale è uno dei momenti più intensi del film.

Ci sono anche altri personaggi minori nel film, ma questi quattro sono i protagonisti principali.

ISCRIVITI ALLA PIATTAFORMA DI STREAMING

Produzione

Upstream-color

Upstream Color è stato scritto, diretto e prodotto da Shane Carruth, che è anche uno dei protagonisti del film. La produzione del film è stata indipendente, finanziata in gran parte da Carruth stesso e da un crowdfunding online.

Il film è stato girato principalmente nella città di Dallas, in Texas, negli Stati Uniti, con un budget relativamente basso. Carruth ha utilizzato un equipaggiamento digitale e ha lavorato con una piccola troupe per creare il look unico e surreale del film.

La colonna sonora del film è stata anche composta da Shane Carruth, che ha utilizzato una miscela di suoni organici e sintetici per creare una musica che si adatta perfettamente all’atmosfera onirica e surreale del film.

Upstream Color è stato presentato in anteprima al Sundance Film Festival del 2013, dove ha ricevuto una grande attenzione per la sua originalità e la sua complessità narrativa. Il film ha ricevuto recensioni contrastanti dalla critica, ma ha acquisito un seguito di culto tra i fan del cinema indipendente e sperimentale.

Distribuzione e accoglienza 

Upstream Color è stato distribuito nelle sale cinematografiche statunitensi nell’aprile del 2013, e successivamente è stato reso disponibile in DVD, Blu-ray e in streaming. A livello internazionale, il film è stato presentato in diversi festival di cinema indipendente e ha avuto una distribuzione limitata in alcuni paesi.

Il film ha ricevuto recensioni contrastanti dalla critica, con alcuni critici entusiasti del suo stile innovativo e della sua complessità narrativa, mentre altri lo hanno trovato troppo criptico e difficile da seguire. Tuttavia, la maggior parte dei critici è stata d’accordo nel definire Upstream Color un’esperienza cinematografica unica.

Nonostante il fatto che il film non abbia avuto un grande successo commerciale, ha acquisito un seguito di culto tra i cinefili e gli appassionati di cinema indipendente, che apprezzano la sua originalità e la sua sfida alla convenzioni narrative del cinema mainstream.

Stile

Upstream Color è stato definito un film sperimentale e art-house, grazie alla sua sfida alle convenzioni narrative del cinema mainstream e al suo stile onirico e surreale.

La trama del film è complessa e difficile da seguire, ma allo stesso tempo molto coinvolgente. Il film utilizza una serie di simboli e di immagini ricorrenti per creare un’atmosfera misteriosa e inquietante.

La fotografia del film è molto curata, con un uso sapiente della luce e dei colori per creare una serie di immagini suggestive e di grande impatto visivo. La colonna sonora, composta da Shane Carruth, contribuisce a creare un’atmosfera di tensione e di mistero che permea l’intero film.

Uno degli elementi più distintivi dello stile di Upstream Color è la sua struttura non-lineare. Il film utilizza una serie di flashback e di sequenze non connesse tra loro per creare un’esperienza cinematografica molto originale e complessa.

Complessivamente, lo stile di Upstream Color è unico e innovativo, e rappresenta una sfida alle convenzioni narrative del cinema mainstream. Il film è un’esperienza cinematografica intensa e coinvolgente, che richiede allo spettatore di essere attento e di lasciarsi coinvolgere dalla sua complessità e dalla sua bellezza visiva e sonora.

ISCRIVITI ALLA PIATTAFORMA DI STREAMING

Il regista

Shane-Carruth

Shane Carruth è il regista, sceneggiatore, produttore, attore, direttore della fotografia, montatore e compositore della colonna sonora di Upstream Color.

Nato nel 1972 in South Carolina, Carruth ha studiato matematica ed ingegneria presso l’Università del Texas ad Austin, prima di iniziare la sua carriera nel mondo del cinema.

Il suo primo film, Primer, del 2004, ha vinto il Gran Premio della Giuria al Sundance Film Festival e ha ottenuto un grande successo di critica. Carruth ha scritto, diretto, interpretato e prodotto il film, che ha un’atmosfera simile a quella di Upstream Color e utilizza una struttura narrativa altamente complessa.

Upstream Color è stato il secondo film di Carruth ed è stato presentato in anteprima al Sundance Film Festival del 2013. Il film ha ottenuto recensioni positive da parte della critica e ha consolidato la reputazione di Carruth come uno dei registi più innovativi e creativi del cinema indipendente americano.

La filmografia di Carruth è caratterizzata da una grande originalità e da una sfida alle convenzioni narrative del cinema mainstream. I suoi film sono complessi e difficili da seguire, ma allo stesso tempo molto coinvolgenti e suggestivi. Carruth è considerato uno dei registi più interessanti e visionari del cinema indipendente americano degli ultimi anni.

Picture of Indiecinema

Indiecinema