Passion

Guarda film indipendenti e cult selezionati

Vai oltre i film proposti dalle solite piattaforme commerciali. Guarda centinaia di film indipendenti e d'autore rari, cult e documentari introvabili selezionati da tutto il mondo.

Indice dei contenuti

Passion è un film thriller del 2010 diretto da Brian De Palma. Si tratta di un thriller psicologico che ha come protagonisti Rachel McAdams e Noomi Rapace. Il film è un remake del film francese Crime d’amour del 2010, diretto da Alain Corneau.

La trama di Passion ruota attorno a due donne, Christine Stanford (interpretata da Rachel McAdams) e Isabelle James (interpretata da Noomi Rapace), che lavorano in una grande azienda. Christine è una donna ambiziosa e manipolativa, mentre Isabelle è una giovane e talentuosa impiegata che sta cercando di farsi strada nella compagnia.

La trama si complica quando Christine prende il merito di un’idea di successo presentata da Isabelle. Questo crea una crescente rivalità tra le due donne, che diventa sempre più intensa e pericolosa. Si sviluppa un gioco di potere, tradimenti e vendette, in cui entrambe cercano di superarsi a vicenda.

La trama si complica ulteriormente quando Christine viene trovata morta, e Isabelle diventa la principale sospettata dell’omicidio. La storia si sviluppa in una serie di colpi di scena e inganni, dove la verità diventa sempre più sfocata e il confine tra realtà e finzione diventa sempre più sottile.

Il film esplora temi come la gelosia, l’avidità, la manipolazione e la lotta per il potere. De Palma utilizza la sua caratteristica estetica visiva e le tecniche di regia per creare un’atmosfera intensa e sospesa, che si sposa bene con la trama intrigante.

Passion è stato accolto in modo misto dalla critica. Molti hanno apprezzato le performance delle due protagoniste e la maestria di De Palma nella creazione di suspense, ma alcuni hanno trovato la trama poco convincente e l’uso eccessivo di stile visivo un po’ stucchevole.

Nonostante le reazioni contrastanti, Passion rimane un film interessante per i fan del regista e del genere thriller psicologico. La combinazione di una trama contorta, una regia elegante e le forti interpretazioni del cast principale rendono il film un’esperienza intrigante e coinvolgente.

Trama

Passion

La trama di Passion ruota attorno a due donne, Christine Stanford (interpretata da Rachel McAdams) e Isabelle James (interpretata da Noomi Rapace), che lavorano in una grande azienda. Christine è una donna ambiziosa e manipolativa, mentre Isabelle è una giovane e talentuosa impiegata che cerca di farsi strada nella compagnia.

La storia prende avvio quando Isabelle presenta un’idea di successo durante una riunione di lavoro. Tuttavia, Christine si appropria dell’idea e la presenta come sua, ottenendo l’approvazione e i meriti che spettano a Isabelle. Questo crea una tensione crescente tra le due donne, con Isabelle che si sente tradita e Christine che cerca di mantenere il controllo sulla situazione.

La rivalità tra Christine e Isabelle diventa sempre più intensa e pericolosa. Le due donne iniziano a sabotarsi reciprocamente, cercando di distruggere la reputazione e la carriera dell’altra. Si creano giochi di potere e manipolazioni, in cui entrambe cercano di superarsi a vicenda.

La trama si complica ulteriormente quando Christine viene trovata morta. La polizia inizia a indagare sull’omicidio e Isabelle diventa la principale sospettata. Tuttavia, la verità diventa sempre più sfocata e il confine tra ciò che è reale e ciò che è finzione diventa sempre più sottile.

La storia si sviluppa attraverso una serie di colpi di scena e inganni, in cui i personaggi si rivelano diversi da come sembravano inizialmente. Ci sono tradimenti, segreti nascosti e un’atmosfera di mistero che avvolge l’intera trama. Isabelle dovrà cercare di scoprire la verità sull’omicidio di Christine e allo stesso tempo proteggere se stessa dalla situazione che si sta complicando sempre di più.

La trama di Passion esplora i temi dell’avidità, della gelosia, della manipolazione e della lotta per il potere. Mentre la storia si sviluppa, il pubblico viene coinvolto in un intreccio di inganni e sospetti, cercando di scoprire cosa sia realmente accaduto e chi sia il colpevole.

Il film offre una trama intricata e avvincente, che si sviluppa in un ambiente aziendale pieno di intrighi e rivalità. La suspense si costruisce gradualmente, portando lo spettatore a porsi domande su chi sia il vero responsabile e su quali siano le vere intenzioni dei personaggi.

Iscriviti

Personaggi del film

passion

Il film Passion presenta diversi personaggi chiave. Ecco una panoramica dei principali:

Christine Stanford (interpretata da Rachel McAdams): Christine è una donna ambiziosa e manipolativa che lavora nella compagnia. È determinata a raggiungere il successo a qualsiasi costo e si dimostra disposta a tradire e manipolare le persone intorno a lei per ottenere ciò che vuole.

Isabelle James (interpretata da Noomi Rapace): Isabelle è una giovane e talentuosa impiegata che cerca di farsi strada nella compagnia. È ingenua e idealista, ma viene tradita da Christine, che le ruba l’idea di successo che aveva presentato. Dopo la morte di Christine, diventa la principale sospettata e si trova coinvolta in una lotta per dimostrare la sua innocenza.

Dani (interpretata da Karoline Herfurth): Dani è la segretaria di Christine e Isabelle. È una giovane donna leale e devota a Christine, ma la sua lealtà viene messa alla prova quando si rende conto delle manipolazioni di Christine e diventa coinvolta nella rivalità tra Christine e Isabelle.

Dirk Harriman (interpretato da Paul Anderson): Dirk è il fidanzato di Christine e anche lui lavora nella stessa compagnia. È un uomo di potere che sembra sospetto e misterioso. Il suo ruolo nella trama si sviluppa man mano che emergono i segreti dei personaggi.

Questi sono solo alcuni dei principali personaggi di Passion. Ci sono anche altri personaggi minori che contribuiscono alla trama e all’intreccio della storia. Ognuno di loro gioca un ruolo nel creare tensione e sospetto nel corso del film.

Produzione

Passion

Il film Passion è stato diretto da Brian De Palma, un regista americano noto per i suoi thriller psicologici. È un remake del film francese Crime d’amour del 2010, diretto da Alain Corneau.

La produzione del film è iniziata nel 2011 e si è svolta principalmente in Germania, con alcune scene girate anche in Francia. La società di produzione Saïd Ben Saïd Productions ha finanziato il film, con la partecipazione di diverse altre società di produzione, tra cui Integral Film, SBS Productions e Canal+.

Il cast del film includeva attori di talento come Rachel McAdams nel ruolo di Christine Stanford e Noomi Rapace nel ruolo di Isabelle James. Altri membri del cast includono Karoline Herfurth nel ruolo di Dani e Paul Anderson nel ruolo di Dirk Harriman.

La fotografia del film è stata curata da José Luis Alcaine, mentre la colonna sonora è stata composta da Pino Donaggio, collaboratore abituale di De Palma.

Passion è stato presentato in anteprima al Toronto International Film Festival nel settembre 2012 e successivamente è stato proiettato in vari festival cinematografici in tutto il mondo. È stato distribuito nei cinema di diversi paesi nel corso del 2013 e 2014.

Nonostante le aspettative iniziali, il film non ha ottenuto un grande successo di critica o di pubblico. Ha ricevuto reazioni contrastanti, con alcune critiche che apprezzavano il suo stile visivo distintivo e le performance del cast, mentre altre critiche si concentravano sulle incongruenze nella trama e sullo stile eccessivamente melodrammatico di De Palma.

Nonostante le reazioni contrastanti, Passion rimane un esempio del lavoro di De Palma nel genere del thriller psicologico e offre uno sguardo intrigante sulle dinamiche di potere e rivalità tra le donne in un ambiente aziendale.

Distribuzione e accoglienza 

Il film Passion è stato distribuito in diversi paesi nel corso del 2013 e 2014. La sua accoglienza è stata mista da parte della critica e non ha ottenuto un grande successo di pubblico.

Dal punto di vista critico, il film ha ricevuto recensioni contrastanti. Alcuni critici hanno elogiato la regia di Brian De Palma e le performance del cast, in particolare quelle di Rachel McAdams e Noomi Rapace. Hanno apprezzato l’estetica visiva distintiva del regista, i colpi di scena e la tensione creata nel corso della trama.

Tuttavia, altri critici hanno trovato il film poco convincente e lo hanno considerato un’opera minore nella filmografia di De Palma. Alcuni hanno sottolineato le incongruenze nella trama e il suo stile eccessivamente melodrammatico. In generale, la critica ha apprezzato alcune delle componenti tecniche del film, ma ha trovato la storia poco coerente e il suo sviluppo non del tutto convincente.

Dal punto di vista del pubblico, Passion non ha ottenuto un grande successo commerciale. Non è stato un film di grande impatto al botteghino e ha generato un incasso relativamente basso.

In definitiva, la distribuzione e l’accoglienza di Passion sono state piuttosto moderate. Sebbene abbia avuto alcuni sostenitori che hanno apprezzato l’estetica e il cast del film, non è riuscito a lasciare un’impronta significativa nel panorama cinematografico.

Stile

L’aspetto stilistico di Passion riflette la firma distintiva di Brian De Palma come regista. De Palma è noto per la sua estetica visiva elaborata e il suo stile cinematografico audace e visivamente accattivante.

Nel film, De Palma utilizza una serie di tecniche visive per creare un’atmosfera intensa e sospesa. Ciò include l’uso di inquadrature e composizioni visive particolari, movimenti di macchina complessi, angolazioni insolite e un’attenzione particolare alla messa in scena. Questi elementi contribuiscono a creare una sensazione di tensione e disorientamento che permea tutto il film.

De Palma fa ampio uso della simmetria e di specchi per creare effetti visivi straordinari. Questi elementi visivi sono spesso utilizzati per rivelare informazioni nascoste o suggerire doppie identità e manipolazioni dei personaggi. Inoltre, il regista sfrutta anche l’illuminazione e il colore per creare atmosfere e enfatizzare l’aspetto psicologico della trama.

Un altro elemento distintivo dello stile di De Palma è l’uso di colpi di scena e di sequenze complesse e prolungate. Questo è evidente in Passion, dove sono presenti diversi momenti chiave che sconvolgono le aspettative dello spettatore e rivelano informazioni cruciali.

Inoltre, De Palma si serve anche della colonna sonora per enfatizzare l’atmosfera e le emozioni del film. L’uso di musiche incalzanti e tensione sonora contribuisce a creare un’esperienza coinvolgente per lo spettatore.

Complessivamente, lo stile di Passion è caratterizzato da un’estetica visiva elaborata, movimenti di macchina sofisticati, inquadrature particolari e una combinazione di elementi visivi e sonori per creare suspense e coinvolgimento emotivo. È un esempio del caratteristico stile registico di De Palma e offre una presentazione visiva ricca e avvincente.

Il regista

Brian-De-Palma

Il regista di Passion è Brian De Palma. Nato il 11 settembre 1940 a Newark, nel New Jersey, De Palma è un regista, sceneggiatore e produttore cinematografico americano. È considerato uno dei principali esponenti del cinema thriller e ha sviluppato uno stile distintivo e riconoscibile nel corso della sua carriera.

De Palma ha iniziato la sua carriera negli anni ’60 ed è noto per i suoi film che mescolano suspense, violenza e tematiche psicologiche. Ha ottenuto un grande successo con film come “Carrie – Lo sguardo di Satana” (1976), “Vestito per uccidere” (1980), “Scarface” (1983), “The Untouchables – Gli intoccabili” (1987) e “Carlito’s Way” (1993).

Il suo stile registico è caratterizzato da un uso audace della macchina da presa, con lunghe sequenze, movimenti elaborati e angolazioni insolite. De Palma è noto per la sua predilezione per l’estetica visiva, l’uso di simmetria, specchi e dettagli visivi che sottolineano il tema della doppiezza e dell’illusione.

De Palma è anche famoso per i suoi colpi di scena e le sequenze iconiche, come la celebre scena della scalinata nella culla di “Gli intoccabili” o la sequenza dell’ascensore in “Vestito per uccidere”. Questi momenti si sono distinti per la loro tensione, suspense e per l’abilità di creare emozioni forti nello spettatore.

Nonostante il successo e l’influenza del suo lavoro, De Palma ha anche avuto alcune critiche riguardo ad alcune opere considerate eccessivamente violente o melodrammatiche. Tuttavia, il suo stile visivo distintivo e la sua capacità di creare tensione e suspense hanno reso De Palma uno dei registi più riconoscibili e influenti del cinema contemporaneo.

Passion è uno dei suoi film più recenti, in cui ha continuato a sperimentare con il suo stile visivo caratteristico, offrendo al pubblico una trama intricata e avvincente con un tocco di mistero e manipolazione psicologica.

Indiecinema

Indiecinema

Centinaia di film e documentari selezionati senza limiti

Nuovi film ogni settimana. Guarda su qualsiasi dispositivo, senza nessuna pubblicità. Annulla in qualsiasi momento.