fbpx

Isabel Russinova, diritti umani tra cinema e teatro

Indice dei contenuti

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on email

Chi è Isabel Russinova?

Isabel Russinova, nata a Sofia in Bulgaria Il 20 gennaio 1958, è cresciuta in Italia tra Trieste e Cortina, dove si è diplomata al liceo classico. Inizia la carriera nel mondo dello spettacolo come modella per prestigiosi magazine di moda come Vogue. Lavora poi per molti anni in televisione, alla RAI, come valletta e presentatrice, collaborando con famosi personaggi televisivi come Enzo Tortora nel programma Cipria, e si occupa anche di giornalismo calcio. 

Nel 1983 conduce il Festival di Sanremo insieme a Andrea Giordana, Emanuela Falcetti, Anna Pettinelli e Daniele Piombi. Conduce la famosa trasmissione musicale Discoring e un’edizione di Discoestate nel 1986, insieme a Fabio Fazio. Nel 1988 conduce ad un’edizione di Mattino 2, su Rai 2, insieme ad Alberto Castagna. 

Nel 1987 conduce la trasmissione sulla natura Linea verde assieme a Federico Fazzuoli e Vincenzo Buonassisi. Ha recitato in diversi film, tra cui: Delitto in Formula Uno (1984), Tex e il signore degli abissi (1985), Rimini Rimini – Un anno dopo (1988), Il commissario Lo Gatto (1986) e Noi uomini duri (1987). Negli anni ottanta ha inciso il 45 giri Storia di seduzione/Gabbiani di seta. 

Negli anni successivi abbandona il mondo dello spettacolo per dedicarsi principalmente alla cultura e all’arte, attraverso il cinema d’essai e il teatro. La sua attenzione è focalizzata in particolare sui diritti delle donne e diritti umani. Realizza il festival THER, una selezione di cortometraggi di qualità sui diritti umani realizzato in collaborazione con Amnesty International di cui è testimonial. 

Produce e dirige film e documentari insieme a Rodolfo Martinelli Carraresi, con la società di produzione Ars Millennia Production.

Ther, Festival dei Diritti umani

Film e documentari sui diritti fondamentali e inalienabili dell’essere umano come la libertà, il diritto alla vita, l’autodeterminazione, il giusto processo, un’esistenza dignitosa, la libertà religiosa, la privacy e il diritto di voto. TEHR, è presentato da Ars Millennia Production, ideato da Rodolfo Martinelli Carraresi e Isabel Russinova che è anche il direttore artistico. Il Festival vuole sensibilizzare l’attenzione su tematiche che parlano di diritti umani attraverso le arti e vanta, tra i tanti prestigiosi partner, Amnesty International, l’Università Roma Tre, con valore di credito formativo per gli studenti, la cineteca Nazionale, Istituto Armando Curcio, gli Stati Generali delle Donne. TEHR incontra il favore del pubblico più giovani, proponendo eventi nazionali ed internazionali quasi sempre in anteprima assoluta e conversando con importanti esponenti dell’attivismo e della cultura.

Guarda Ther Festival


Il popolo di re Heruka

La storia del popolo Romanes attraverso un documentario che racconta le difficoltà di integrazione, i disagi, le aspettative, le discriminazioni e persecuzioni. Nonostante ciò i Romanes non si abbattono e continuano a credere nel lato luminoso della vita: hanno una cultura straordinaria fatta di musica, ballate, leggende, filastrocche, poesie tramandate da voce a voce da centinaia di anni. Il conflitto tra una precaria situazione materiale e una grande ricchezza spirituale, la poesia si scontra con l’integrazione l’integrazione, la discriminazione e il razzismo.

Guarda Il popolo di re Heruka


Pentesilea

Penthesilea, regina delle Amazzoni, è un’eroina post- moderna immersa in un tempo senza tempo, dove la storia diventa metafora, spingendoci a riflettere sul nostro futuro. Penthesilea non è più la femmina ferita a morte da Achille,come recita la tradizione del mito, bensì la guerriera, che pur amandolo lo annienterà per costruire una nuova armonia tra femminile e maschile.

Guarda Penthesilea


Sarà il mio futuro 

Sarà il mio futuro è un cortometraggio che vuole raccontare l’impegno, la volontà, i sacrifici, l’ entusiasmo dei nostri giovani che credono nella conoscenza e nella cultura come strumenti essenziali per costruire il loro futuro.

Guarda Sarà il mio futuro 


La dove continua il mare

“La’ dove continua il mare” è un racconto onirico, sospeso, che si muove in un immaginario mondo parallelo tra vita e morte, dove i luoghi dei vivi continuano ad essere quelli dei non vivi, di quelli che non vogliono lasciare la loro amata terra.

Guarda La dove continua il mare

Centinaia di film e documentari selezionati senza limiti

Nuovi film ogni settimana. Guarda su qualsiasi dispositivo, senza nessuna pubblicità. Annulla in qualsiasi momento.
error: Content is protected !!

Inizia ora a guardare centinaia di titoli disponibili gratis per 7 giorni

Resta in contatto

Iscriviti alla newsletter per ricevere nella tua casella di posta comunicazioni sui nuovi film in uscita, nuovi articoli, eventi, offerte e sconti.