fbpx

Ho sposato un mostro venuto dallo Spazio

Guarda film indipendenti e cult selezionati

Vai oltre i film proposti dalle solite piattaforme commerciali. Guarda centinaia di film indipendenti e d'autore rari, cult e documentari introvabili selezionati da tutto il mondo.

Indice dei contenuti

“Ho sposato un mostro venuto dallo Spazio” è un film di fantascienza americano del 1958, diretto da Gene Fowler Jr. La trama del film segue una giovane sposa che scopre che il marito che ha appena sposato è in realtà un alieno che ha preso le sembianze del suo promesso sposo.

Il film è stato ben accolto dalla critica e ha ottenuto un discreto successo commerciale al suo rilascio. Il film è diventato un classico della fantascienza degli anni ’50 ed è noto per il suo titolo intrigante e per il suo uso di temi come l’invasione aliena e la paranoia del periodo della Guerra Fredda.

“Ho sposato un mostro venuto dallo Spazio” ha influenzato molti film di fantascienza successivi, tra cui “Invasion of the Body Snatchers” del 1956 e “The Invasion” del 2007. Il film è stato anche oggetto di una parodia in un episodio della serie televisiva “Mystery Science Theater 3000”.

In generale, “Ho sposato un mostro venuto dallo Spazio” è un film interessante e unico che ha contribuito alla storia del cinema di fantascienza.

GUARDA I FILM IN STREAMING

Trama

ho-sposato-un-mostro-venuto-dallo-spazio

“Ho sposato un mostro venuto dallo Spazio” segue la storia di una giovane coppia, Marge e Bill Farrell, che si sposano in una piccola città americana. Tuttavia, subito dopo il matrimonio, Marge inizia a notare strani comportamenti da parte del marito, che sembra sempre più distante e insensibile nei confronti delle emozioni umane.

Marge sospetta che il marito sia stato sostituito da un alieno che ha preso le sembianze di Bill e che si sta infiltrando tra gli umani per un misterioso motivo. Marge cerca di convincere gli amici e i vicini della verità, ma nessuno sembra crederle.

Man mano che la verità viene alla luce, Marge scopre che il marito alieno fa parte di un’invasione extraterrestre che sta prendendo il controllo dei corpi umani per conquistare il pianeta Terra. Marge deve trovare un modo per fermare gli alieni prima che sia troppo tardi.

La tensione cresce man mano che Marge si scontra con gli alieni, che cercano di eliminare tutti coloro che potrebbero ostacolare il loro piano.

La trama di “Ho sposato un mostro venuto dallo Spazio” è un classico esempio di fantascienza degli anni ’50, che esplora temi come l’invasione aliena e la paranoia del periodo della Guerra Fredda.

Personaggi

I principali personaggi di “Ho sposato un mostro venuto dallo Spazio” sono:

Marge Farrell: la protagonista del film, una giovane sposa che sospetta che il marito sia stato sostituito da un alieno.

Bill Farrell: il marito di Marge, che viene sostituito da un alieno all’inizio del film.

Il leader degli alieni: il capo degli invasori alieni che stanno cercando di conquistare la Terra.

Joe: un amico di Bill e Marge che aiuta Marge a scoprire la verità sugli alieni.

Sheriff Dubbitt: il capo della polizia della città che cerca di aiutare Marge a sconfiggere gli alieni.

Nancy Fowler: l’amica di Marge che diventa l’obiettivo degli alieni.

Weldon: uno dei vicini di casa di Marge e Bill che viene sostituito da un alieno.

Ted Hanks: un altro amico di Bill e Marge che diventa vittima degli alieni.

Questi personaggi sono tutti coinvolti nella lotta contro gli alieni e nella difesa della Terra dalla loro invasione. La storia è incentrata principalmente su Marge e la sua lotta per sconfiggere gli alieni e salvare il suo matrimonio con Bill.

GUARDA I FILM IN STREAMING

Produzione del film 

“Ho sposato un mostro venuto dallo Spazio” è stato prodotto dalla Paramount Pictures e diretto da Gene Fowler Jr. Il film è stato scritto da Louis Vittes, basato su un’idea originale di Vern J. Sneider.

Il film è stato girato in bianco e nero, con un budget relativamente modesto. La produzione ha utilizzato principalmente attori sconosciuti e ha utilizzato gli effetti speciali per creare gli alieni e le loro astronavi.

“Ho sposato un mostro venuto dallo Spazio” è stato girato principalmente negli studi Paramount a Hollywood, in California. La produzione ha anche utilizzato location nella città di Bishop, in California, per le scene che rappresentano la piccola città americana in cui vive Marge.

Il film è stato distribuito nei cinema americani nell’ottobre del 1958 e ha ottenuto un discreto successo commerciale, incassando circa $ 1,5 milioni di dollari. Il film è stato poi distribuito a livello internazionale e ha ricevuto una buona accoglienza anche fuori dagli Stati Uniti.

“Ho sposato un mostro venuto dallo Spazio” è diventato un classico della fantascienza degli anni ’50 ed è noto per il suo titolo intrigante e per il suo uso di temi come l’invasione aliena e la paranoia del periodo della Guerra Fredda. Il film ha influenzato molti altri film di fantascienza successivi e ha contribuito alla storia del cinema di genere.

Distribuzione e accoglienza 

“Ho sposato un mostro venuto dallo Spazio” è stato distribuito nelle sale cinematografiche degli Stati Uniti nell’ottobre del 1958 e ha avuto un discreto successo commerciale, incassando circa $1,5 milioni di dollari.

Il film ha ricevuto recensioni positive da parte della critica dell’epoca, che ha elogiato l’interpretazione degli attori e la sceneggiatura intelligente. In particolare, molti critici hanno apprezzato il modo in cui il film esplora i temi dell’invasione aliena e della paranoia del periodo della Guerra Fredda.

Negli anni successivi, il film è diventato un cult movie della fantascienza degli anni ’50, apprezzato per il suo stile visivo, la sua trama intrigante e il suo uso efficace di effetti speciali.

“Ho sposato un mostro venuto dallo Spazio” è stato poi distribuito a livello internazionale, ottenendo un’accoglienza positiva anche fuori dagli Stati Uniti. Il film è stato trasmesso in televisione e distribuito in home video, diventando una delle opere più note del genere fantascientifico degli anni ’50.

In generale, “Ho sposato un mostro venuto dallo Spazio” è considerato un classico del cinema di fantascienza degli anni ’50 e un esempio significativo del modo in cui il cinema ha affrontato i temi dell’invasione aliena e della paranoia del periodo della Guerra Fredda.

Stile del film 

“Ho sposato un mostro venuto dallo Spazio” è un classico film di fantascienza degli anni ’50 che fa uso di molti degli elementi distintivi del genere, tra cui l’invasione aliena, la paranoia e la suspense.

Il film è girato in bianco e nero, con una fotografia che utilizza forti contrasti e ombre per creare un’atmosfera sinistra e misteriosa. La regia di Gene Fowler Jr. utilizza spesso inquadrature serrate e carrellate in modo da accentuare la tensione e la suspense.

Gli effetti speciali utilizzati nel film, come l’astronave degli alieni e la trasformazione dei personaggi umani in esseri alieni, sono semplici ma efficaci, creando una forte immagine visiva.

La colonna sonora del film, composta da Irving Gertz, William Lava e Henry Mancini, è anch’essa un elemento importante dello stile del film, utilizzando melodie sinistre e misteriose per accentuare la suspense.

Complessivamente, lo stile del film di “Ho sposato un mostro venuto dallo Spazio” è caratterizzato da una forte atmosfera di suspense e mistero, con una fotografia in bianco e nero, effetti speciali semplici ma efficaci e una colonna sonora sinistra e misteriosa che crea un’esperienza coinvolgente per gli spettatori.

GUARDA I FILM IN STREAMING

Il regista 

Gene Fowler Jr. è stato il regista di “Ho sposato un mostro venuto dallo Spazio”. Nato nel 1917, Fowler ha iniziato la sua carriera nel mondo del cinema come montatore, lavorando su diversi film tra cui “The Big Combo” (1955) e “It’s a Mad, Mad, Mad, Mad World” (1963).

Dopo aver lavorato come assistente regista per diversi anni, Fowler ha fatto il suo debutto alla regia nel 1957 con il film “I Was a Teenage Werewolf”. In seguito ha diretto altri film di genere, tra cui “The Rebel Set” (1959) e “The She-Creature” (1956).

“Ho sposato un mostro venuto dallo Spazio” è considerato uno dei suoi lavori più importanti. Con questo film, Fowler ha creato un’opera che utilizza in modo efficace gli elementi della fantascienza e della paranoia del periodo della Guerra Fredda per creare una trama avvincente e una forte atmosfera di suspense.

Fowler ha continuato a lavorare come regista e montatore per molti anni, contribuendo alla realizzazione di film come “The Curse of the Black Widow” (1977) e “The Astral Factor” (1976). Morì nel 1998 all’età di 80 anni.

Centinaia di film e documentari selezionati senza limiti

Nuovi film ogni settimana. Guarda su qualsiasi dispositivo, senza nessuna pubblicità. Annulla in qualsiasi momento.
error: Content is protected !!

Indiecinema Film Festival 2022

Dal 5 Dicembre al 31 gennaio guarda in streaming la selezione dei film in concorso: cortometraggi, documentari e film indipendenti da tutto il mondo