Chris Columbus

Indice dei contenuti

Chris Columbus è un nome che è sinonimo di film di successo da oltre tre decenni. È noto per la sua capacità di creare film commoventi e divertenti che catturano l’immaginazione del pubblico di tutto il mondo. Con una carriera che spazia dall’essere uno sceneggiatore al diventare un regista molto ricercato, Chris Columbus ha consolidato il suo posto a Hollywood come uno dei registi di maggior successo e influenti del nostro tempo.

In questo articolo daremo uno sguardo approfondito alla vita e alla carriera di Chris Columbus. Approfondiremo i suoi esordi come scrittore, la sua ascesa alla fama come regista e il suo impatto sull’industria cinematografica. Esploreremo anche alcuni dei suoi lavori più iconici e come continua a essere fonte di ispirazione per gli aspiranti registi.

Gli esordi: dalla sceneggiatura alla regia

Chris-Columbus

Vita e formazione

Chris Joseph Columbus è nato il 10 settembre 1958 a Spangler, in Pennsylvania. È cresciuto a Champion, Ohio, con i suoi genitori Alex e Irene Columbus e i suoi quattro fratelli. Suo padre lavorava come operaio in uno stabilimento di alluminio, mentre sua madre era casalinga. Fin dalla giovane età, Colombo mostrò un talento naturale per la narrazione e spesso intratteneva la sua famiglia e i suoi amici con i suoi racconti fantasiosi.

Dopo essersi diplomato al liceo, Columbus ha frequentato la Tisch School of the Arts della New York University, dove si è specializzato in cinema. È stato durante la sua permanenza alla New York University che ha affinato le sue capacità di scrittore e ha iniziato a scrivere sceneggiature. In un’intervista con The Guardian, Columbus ha affermato che il periodo trascorso alla New York University è stato cruciale nel dare forma alla sua carriera. Ha dichiarato: “È come se mi fosse stato dato un biglietto d’oro. All’improvviso mi è stato permesso di leggere libri, guardare film e studiarli”.

Columbus ha continuato a scrivere sceneggiature dopo la laurea e alla fine ha ottenuto un lavoro come sceneggiatore per la compagnia di Steven Spielberg, la Amblin Entertainment. Questo è stato l’inizio del suo viaggio per diventare un regista di successo.

L’ascesa alla fama: dirigere film di successo

Chris-Columbus

“Mamma ho perso l’aereo” e il suo successo

Dopo aver scritto diverse sceneggiature per la Amblin, Columbus ha avuto la sua grande occasione quando è stato ingaggiato per dirigere la commedia per famiglie “Mamma ho perso l’aereo”. Il film, uscito nel 1990, è diventato un successo immediato, incassando oltre 476 milioni di dollari in tutto il mondo e battendo ogni record al botteghino. Ha anche catapultato il giovane attore Macaulay Culkin verso la celebrità e ha consolidato la reputazione di Columbus come regista che sapeva come attrarre un vasto pubblico.

Il successo di “Mamma ho perso l’aereo” ha aperto le porte a Columbus anche a Hollywood, e ha continuato a dirigere altri film di successo come “Mrs. Doubtfire”, “Percy Jackson, gli dei dell’Olimpo: il ladro di fulmini” e “Harry Potter e l’avventura dello stregone”. Calcolo.”

Collaborazione con John Hughes

Uno dei fattori significativi che hanno contribuito al successo di Columbus come regista è stata la sua collaborazione con il leggendario scrittore e regista John Hughes. Hughes era noto per il suo lavoro in film iconici degli anni ’80 come “The Breakfast Club” e “Ferris Bueller’s Day Off”. Tra la fine degli anni ’80 e l’inizio degli anni ’90, Columbus ha lavorato a stretto contatto con Hughes, dirigendo alcune delle sue sceneggiature, tra cui “Mamma ho perso l’aereo”, “Solo il solitario” e “Mamma ho perso l’aereo 2: Perduti a New York”.

In un’intervista con Collider, Columbus ha condiviso la sua esperienza di lavoro con Hughes, dicendo: “Sarò sempre grato a John perché, in molti modi, mi ha aiutato a formarmi come regista. Ho imparato così tanto da lui sulla narrazione e sul lavoro con gli attori. .”

Impatto sull’industria cinematografica

Chris-Columbus

Creazione di film per famiglie

Uno degli impatti più significativi che Columbus ha avuto sull’industria cinematografica è la sua capacità di creare film commoventi e adatti alle famiglie. In un’epoca in cui Hollywood produceva principalmente film di categoria R, Columbus portò una ventata di aria fresca con i suoi film piacevoli e divertenti. Ha dimostrato che era possibile realizzare film di successo senza fare affidamento su violenza eccessiva, nudità o volgarità.

Columbus è stato anche un pioniere nella creazione di film che piacciono sia ai bambini che agli adulti. Capisce l’importanza di avere un equilibrio tra umorismo e cuore nei suoi film, rendendoli attraenti per persone di tutte le età. Questo approccio è stato emulato da molti altri registi ed è diventato un marchio di fabbrica del lavoro di Columbus.

Lancio di giovani attori

Nel corso della sua carriera, Columbus è stato responsabile del lancio delle carriere di alcune delle più grandi star di Hollywood. Da Macaulay Culkin a Emma Watson, Columbus ha dimostrato un talento nel scegliere giovani attori che diventeranno nomi familiari.

In un’intervista con Entertainment Weekly, Columbus ha condiviso i suoi pensieri sul lavoro con i giovani attori, dicendo: “Adoro lavorare con i bambini perché apportano un’incredibile quantità di onestà alle loro interpretazioni. Non hanno ancora imparato alcun trucco. Sono semplicemente puri e naturale.”

Uno sguardo ai film di Columbus

Franchising “Harry Potter”.

Nel 2001, Columbus ha accettato l’arduo compito di portare J.K. L’amata serie di libri della Rowling, “Harry Potter”, sul grande schermo. Il primo film, “Harry Potter e la pietra filosofale”, è stato un enorme successo, incassando oltre 974 milioni di dollari in tutto il mondo. Columbus ha diretto il sequel, “Harry Potter e la Camera dei Segreti”, prima di passare le redini ad altri registi per i restanti film della saga.

La visione di Columbus per i primi due film di “Harry Potter” ha dato il tono al resto della serie, che sarebbe diventata una delle serie cinematografiche di maggior successo della storia. La sua attenzione ai dettagli e la capacità di dare vita al magico mondo di Hogwarts sono state cruciali nel gettare le basi per il successo dei film.

Franchising “Mamma ho perso l’aereo”.

Come accennato in precedenza, “Mamma ho perso l’aereo” è stata una pietra miliare significativa nella carriera di Columbus e rimane fino ad oggi una delle sue opere più iconiche. Il successo del film ha portato a tre sequel, di cui Columbus ha diretto solo i primi due. Anche “Mamma ho perso l’aereo 2: Perduti a New York” è stato un successo commerciale, incassando oltre 358 milioni di dollari al botteghino.

Il franchise “Mamma ho perso l’aereo” è diventato un classico delle vacanze preferito da molte famiglie, consolidando il suo posto nella cultura pop. Il suo successo ha anche aperto la strada ad altri film simili per famiglie, contribuendo all’ascesa dei film di Natale come genere.

Chris Columbus oggi

Produzioni attraverso 1492 Pictures

Nel 1991, Columbus ha fondato la sua società di produzione, la 1492 Pictures, insieme al suo partner di produzione Mark Radcliffe. Il nome dell’azienda è stato ispirato dall’anno in cui gli antenati di Colombo emigrarono negli Stati Uniti dall’Italia. Sotto questa bandiera, Columbus ha prodotto numerosi film, tra cui “L’uomo del bicentenario”, “I fantastici quattro” e “Percy Jackson gli dei dell’Olimpo: il ladro di fulmini”.

1492 Pictures ha anche prodotto l’adattamento musicale di Broadway di “Mrs. Doubtfire”, che è uscito nel 2019 e ha ricevuto recensioni entusiastiche. Columbus rimane attivamente coinvolto nelle produzioni dell’azienda, assicurandosi che ogni progetto rimanga fedele alla sua visione e al suo stile narrativo.

In un’intervista con Screen Rant, Columbus ha condiviso alcuni consigli per gli aspiranti registi, dicendo: “Devi continuare a scrivere, anche quando pensi di essere terribile. Questa è la chiave del successo. Non è arrendersi”. Questa determinazione e perseveranza sono state evidenti durante tutta la carriera di Columbus, ed è ciò che lo ha spinto a diventare uno dei nomi più rispettati di Hollywood.

Picture of Indiecinema

Indiecinema

0 0 voti
Film Rating
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Ci piacerebbe sapere cosa ne pensi.x