Quando volano le cicogne

Indice dei contenuti

Quando volano le cicogne (Летят журавли?, Letjat žuravli) è un film drammatico sovietico del 1957 diretto da Michail Kalatozov. Il film ha vinto la Palma d’Oro al Festival di Cannes del 1958, il primo film sovietico a ricevere questo riconoscimento.

Il film è ambientato a Mosca nel 1941, all’inizio dell’invasione tedesca dell’Unione Sovietica. La storia segue Veronika (interpretata da Tat’jana Samoilova) e Boris (interpretato da Aleksej Batalov), una giovane coppia innamorata. Poco dopo il loro fidanzamento, Boris viene arruolato nell’esercito e parte per il fronte. Veronika rimane a Mosca, dove lavora come medico in un ospedale militare.

Trama

La felicità prebellica

Il film si apre con una scena di felicità e spensieratezza. Veronika e Boris sono fidanzati e stanno per sposarsi. La città di Mosca è piena di vita e attività. Tuttavia, l’ombra della guerra incombe e presto la coppia viene separata.

La guerra e la separazione

Boris viene arruolato nell’esercito e parte per il fronte. Veronika rimane a Mosca, dove lavora come medico in un ospedale militare. La guerra ha un impatto profondo sulla vita di entrambi. Boris viene ferito in battaglia e torna a Mosca un uomo cambiato. Veronika è testimone delle orribili sofferenze della guerra e diventa sempre più disillusa.

Il ritrovamento e la perdita

Dopo la fine della guerra, Veronika e Boris si ritrovano. Tuttavia, la guerra ha lasciato un segno indelebile su entrambi. Борис è traumatizzato dalle sue esperienze al fronte, mentre Veronika è diventata disillusa e stanca della guerra. La coppia si trova incapace di riprendere la loro relazione e alla fine si separa.

Produzione

quando-volano-le-cicogne

Il film è stato prodotto dal Ministero della Cultura dell’Unione Sovietica. La sceneggiatura è stata scritta da Viktor Rozov, basata sulla sua pièce omonima. Il film è stato girato a Mosca e in Crimea.

Il cast

Il film presenta un cast di attori di talento, tra cui:

  • Tat’jana Samoilova nel ruolo di Veronika
  • Aleksej Batalov nel ruolo di Boris
  • Svetlana Kharitonova nel ruolo di Irina
  • Aleksandr Shvorin nel ruolo di Mark
  • Vasilij Merkur’ev nel ruolo di Fyodor Ivanovich
  • Konstantin Nikitin nel ruolo di Volodia

La troupe

Il film è stato diretto da Michail Kalatozov, uno dei registi sovietici più importanti del dopoguerra. Kalatozov era noto per il suo stile visivo innovativo e il suo uso della telecamera. Il direttore della fotografia del film era Sergei Urusevsky, che ha creato la splendida fotografia in bianco e nero del film.

Distribuzione

Il film è stato distribuito in Unione Sovietica nel 1957. È stato un grande successo al botteghino, con oltre 28 milioni di spettatori. Il film è stato anche distribuito in molti altri paesi, tra cui gli Stati Uniti, il Regno Unito e la Francia.

I premi

Il film ha vinto la Palma d’Oro al Festival di Cannes del 1958. È stato anche nominato per l’Oscar al miglior film straniero. Il film ha vinto numerosi altri premi, tra cui:

  • Gran Premio al Festival di Karlovy Vary
  • Premio BAFTA per il miglior film
  • Premio Globo d’Oro per il miglior film straniero

Accoglienza

Il film è stato accolto con recensioni positive dalla critica. È stato elogiato per la sua qualità visiva, la sua toccante storia e le sue interpretazioni. Il film è considerato uno dei più grandi film sovietici di tutti i tempi.

L’impatto culturale

Il film ha avuto un profondo impatto sulla cultura sovietica. È diventato un simbolo dell’orrore della guerra e della resilienza del popolo sovietico. Il film è stato anche citato come fonte d’ispirazione per il movimento anti-guerra.

Regista

Mikhail-Kalatozov

Michail Kalatozov è stato uno dei registi sovietici più importanti del dopoguerra. Era noto per il suo stile visivo innovativo e il suo uso della telecamera. Kalatozov ha diretto numerosi film importanti, tra cui:

  • Il sale della Svanezia (1930)
  • Le ali (1966)
  • Sono Cuba (1964)

Kalatozov è stato un maestro del cinema. I suoi film sono belli, commoventi e provocatori. È uno dei più grandi registi di tutti i tempi.

Personaggi principali

Veronika

Veronika è una giovane donna intelligente e indipendente. È una dottoressa e lavora in un ospedale militare durante la guerra. Veronika è una donna forte e coraggiosa che deve affrontare molte sfide. È una sopravvissuta e rappresenta la resilienza del popolo sovietico.

Boris

Boris è un giovane soldato innamorato di Veronika. È un uomo gentile e premuroso che si prende cura degli altri. Boris è ferito in battaglia e torna a Mosca un uomo cambiato. È traumatizzato dalle sue esperienze al fronte e fatica a riadattarsi alla vita civile.

Tematiche

Il film esplora una serie di temi, tra cui:

  • L’orrore della guerra
  • La resilienza del popolo sovietico
  • Il potere dell’amore

Il film è una testimonianza dell’orrore della guerra. Mostra gli effetti devastanti della guerra sulla vita delle persone. Il film mostra anche la resilienza del popolo sovietico. Nonostante le terribili sofferenze, il popolo sovietico alla fine prevale.

Il film mostra anche il potere dell’amore. L’amore di Veronika e Boris è una forza potente che li aiuta ad affrontare le sfide della guerra.

Quando volano le cicogne è un film potente e commovente che racconta la storia dell’amore e della perdita durante la guerra. Il film è un capolavoro del cinema sovietico ed è considerato uno dei più grandi film di tutti i tempi. La sua storia toccante e le sue interpretazioni straordinarie lo rendono un film che non può essere dimenticato.

Picture of Indiecinema

Indiecinema

0 0 voti
Film Rating
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Ci piacerebbe sapere cosa ne pensi.x