fbpx

Quando i mondi si scontrano

Guarda film indipendenti e cult selezionati

Vai oltre i film proposti dalle solite piattaforme commerciali. Guarda centinaia di film indipendenti e d'autore rari, cult e documentari introvabili selezionati da tutto il mondo.

Indice dei contenuti

“Quando i mondi si scontrano” è un film di fantascienza del 1955 diretto da Rudolph Matè. Il film segue una missione spaziale per Marte, composta da un equipaggio internazionale di astronauti che si scontrano con problemi tecnici, discordie interne ed eventi imprevisti durante il loro viaggio.

Il film è stato prodotto in un’epoca in cui l’esplorazione spaziale era ancora un sogno, poiché il primo satellite artificiale, lo Sputnik, non sarebbe stato lanciato fino al 1957. Tuttavia, i progressi della scienza e della tecnologia avevano già ispirato molti scrittori e registi a immaginare il futuro dell’esplorazione spaziale.

Il film utilizza effetti speciali di qualità per l’epoca e ha un cast composto da attori di rilievo dell’epoca, tra cui Walter Brooke, Eric Fleming e Mickey Shaughnessy. Tuttavia, nonostante l’enorme sforzo di produzione, il film è stato un fallimento al botteghino e ha ricevuto recensioni negative dalla critica, che ha criticato la trama debole e la mancanza di profondità dei personaggi.

“Quando i mondi si scontrano” è considerato un film che ha cercato di essere innovativo, ma che non è riuscito a superare la sua epoca. Tuttavia, rimane un’opera interessante per gli appassionati del genere fantascientifico, poiché rappresenta uno dei primi tentativi di rappresentare l’esplorazione spaziale su grande schermo.

INIZIA UNA PROVA GRATUITA

Trama

quando-i-mondi-si-scontrano

La trama di “Quando i mondi si scontrano” segue una missione spaziale composta da un equipaggio internazionale di astronauti che si dirige verso Marte per stabilire una base permanente sul pianeta rosso.

L’equipaggio è guidato dal comandante Merritt (interpretato da Walter Brooke) e dal suo secondo in comando, il capitano Barney (interpretato da Eric Fleming). Tuttavia, durante il viaggio si verificano diversi problemi tecnici che mettono a rischio la vita dell’equipaggio. Inoltre, emergono anche delle tensioni interne tra i membri dell’equipaggio, a causa delle differenti nazionalità rappresentate.

Una volta arrivati su Marte, l’equipaggio scopre di non essere i soli ad avere raggiunto il pianeta: infatti, un gruppo di esploratori russi è già sul posto e ha stabilito una base sulla superficie di Marte.

Mentre cercano di superare le difficoltà tecniche e le tensioni interne, l’equipaggio scopre che il padre di Merritt, un generale militare, ha pianificato di inviare una missione di terraformazione su Marte per renderlo abitabile per l’uomo. Questa scoperta crea ulteriori conflitti all’interno dell’equipaggio, che deve fare i conti con le proprie opinioni sull’opportunità di modificare l’ambiente naturale di un altro pianeta.

La trama di “Quando i mondi si scontrano” si concentra sulle sfide che l’equipaggio deve affrontare, sia a livello tecnico che psicologico, durante il suo viaggio verso Marte e sulle tensioni che emergono tra i membri dell’equipaggio.

Personaggi del film

quando-i-mondi-si-scontrano

Ecco i personaggi principali del film “Quando i mondi si scontrano”:

  1. Comandante Samuel Merritt, interpretato da Walter Brooke: il leader della missione spaziale e figlio di un generale militare. Merritt deve navigare tra le difficoltà tecniche della missione e le tensioni interne dell’equipaggio, mentre cerca di rispettare gli ordini del padre.
  2. Capitano Barney Merritt, interpretato da Eric Fleming: il secondo in comando della missione e figlio del comandante. Barney Merritt ha una relazione difficile con il padre e cerca di dimostrare il proprio valore durante la missione.
  3. Andre Fodor, interpretato da Mickey Shaughnessy: un ingegnere russo che fa parte dell’equipaggio. Fodor rappresenta l’unico membro dell’equipaggio di nazionalità non americana e si scontra spesso con il capitano Merritt.
  4. Mahoney, interpretato da William Redfield: il medico dell’equipaggio che cerca di mantenere l’ordine tra i membri dell’equipaggio e di tenere alta la morale durante la missione.
  5. Général Michel St. Clair, interpretato da Ross Martin: il comandante della missione di terraformazione su Marte. St. Clair rappresenta l’autorità militare che guida le operazioni sulla Terra e ha un ruolo importante nella trama del film.
  6. Padre Père Finlay, interpretato da Vito Scotti: un prete cattolico che fa parte dell’equipaggio e cerca di sostenere i membri dell’equipaggio durante la missione.

Questi sono solo alcuni dei personaggi del film “Conquest of Space”, ma ci sono altri membri dell’equipaggio e personaggi secondari che contribuiscono alla trama del film.

INIZIA UNA PROVA GRATUITA

Produzione

quando-i-mondi-si-scontrano

“Quando i mondi si scontrano” è un film di fantascienza del 1955, diretto da Rudolph Maté e prodotto dalla George Pal Productions. Il film è stato distribuito dalla Paramount Pictures e presentato in versione Technicolor.

La sceneggiatura è stata scritta da James O’Hanlon, basandosi sul racconto “Mars Is My Destination” di Wernher von Braun e Willy Ley. La produzione del film è stata affidata a George Pal, uno dei più famosi produttori di film di fantascienza dell’epoca, noto per aver prodotto anche “La guerra dei mondi” (1953) e “Destinazione Terra” (1954).Il budget di produzione del film è stato di circa 800.000 dollari, un’importante somma per l’epoca. Il film è stato girato negli studi della Paramount a Los Angeles e in alcune location della California, come il deserto di Mojave e la spiaggia di Malibù.

Per le riprese delle scene spaziali sono state utilizzate tecniche innovative, come la ripresa delle immagini su schermi a bassa risoluzione, con l’aggiunta di elementi grafici e di modelli in miniatura. Questi effetti speciali sono stati curati da Wah Chang, uno dei più famosi artisti degli effetti speciali dell’epoca.

“Quando i mondi si scontrano” è stato uno dei primi film a trattare la tematica dell’esplorazione spaziale, anticipando di alcuni anni l’inizio dell’era delle missioni spaziali della NASA. Il film è stato un successo commerciale, anche se ha ricevuto giudizi contrastanti da parte della critica, che ha apprezzato gli effetti speciali ma ha criticato la trama e la caratterizzazione dei personaggi.

Distribuzione e accoglienza

“Quando i mondi si scontrano” è stato distribuito nelle sale cinematografiche il 20 aprile 1955, dalla Paramount Pictures. Il film è stato proiettato in versione Technicolor e in formato widescreen.

L’accoglienza del film da parte del pubblico e della critica è stata contrastante. Da un lato, il film ha ottenuto un discreto successo commerciale, incassando circa 1,5 milioni di dollari al botteghino. D’altra parte, il film è stato criticato per la sua trama semplicistica e per la caratterizzazione dei personaggi poco sviluppata.

In particolare, i critici hanno evidenziato la mancanza di una vera tensione narrativa e la presenza di alcuni cliché della fantascienza dell’epoca. Tuttavia, il film è stato apprezzato per gli effetti speciali innovativi e per l’immaginario della conquista dello spazio che rappresentava, allora ancora lontano dall’essere una realtà concreta.

In generale, “Quando i mondi si scontrano” è stato uno dei primi film a esplorare il tema dell’esplorazione spaziale, e ha aperto la strada a molti altri film di fantascienza sulla conquista dello spazio. Inoltre, il film ha contribuito a creare una nuova immagine dell’America come leader nella corsa allo spazio, in un’epoca in cui la competizione tra Stati Uniti e Unione Sovietica per il primato spaziale era sempre più accesa.

Stile del film

Il film “Quando i mondi si scontrano” è stato realizzato con uno stile tipico dei film di fantascienza degli anni ’50. Il film utilizza molte tecniche innovative per l’epoca, come ad esempio l’uso di effetti speciali in miniatura e la creazione di ambientazioni spaziali attraverso la combinazione di modelli e immagini proiettate su schermi.

La fotografia del film è stata realizzata da Winton Hoch, che ha utilizzato una tecnica di illuminazione molto teatrale, con l’uso di luci forti e nette che evidenziano le forme degli oggetti e dei personaggi.

La colonna sonora del film, composta da Nathan Van Cleave, utilizza strumenti orchestrali e corali per creare un’atmosfera epica e solenne, tipica dei film di fantascienza dell’epoca.

Il film presenta anche una forte componente ideologica, che si manifesta in una serie di discorsi e di dialoghi che celebrano gli ideali dell’America e la superiorità tecnologica degli Stati Uniti. In particolare, il film mette in evidenza il ruolo degli scienziati e degli ingegneri nell’esplorazione spaziale, presentandoli come gli eroi della conquista dello spazio.

In generale, lo stile del film “Quando i mondi si scontrano” si caratterizza per una forte enfasi sull’immaginario della conquista dello spazio, che viene rappresentato con un’atmosfera epica e solenne. Il film presenta una visione ottimistica del futuro dell’umanità, basata sulla capacità dell’uomo di dominare la natura e di superare i limiti della propria esistenza.

INIZIA UNA PROVA GRATUITA

Il regista

Rudolph-Maté

Il regista di “Quando i mondi si scontrano” è Rudolph Maté. Maté è stato un regista e direttore della fotografia ungherese naturalizzato statunitense, che ha lavorato a Hollywood dal 1940 fino alla sua morte nel 1964.

Maté ha diretto numerosi film, tra cui “When Worlds Collide” (1951) e “The 300 Spartans” (1962), ma è stato anche un famoso direttore della fotografia, lavorando su film come “Gilda” (1946) e “The Passion of Joan of Arc” (1928).

Maté ha utilizzato la sua esperienza come direttore della fotografia per creare una forte identità visiva per “Conquest of Space”, utilizzando tecniche innovative per l’epoca come l’uso di effetti speciali in miniatura e l’illuminazione teatrale per creare un’atmosfera epica.

Tuttavia, la regia di Maté è stata anche criticata per la sua mancanza di profondità e di sperimentazione. In particolare, i critici hanno evidenziato la sua tendenza a privilegiare l’aspetto visivo del film a discapito della costruzione dei personaggi e della trama.

Centinaia di film e documentari selezionati senza limiti

Nuovi film ogni settimana. Guarda su qualsiasi dispositivo, senza nessuna pubblicità. Annulla in qualsiasi momento.
error: Content is protected !!

Indiecinema Film Festival 2022

Dal 5 Dicembre al 31 gennaio guarda in streaming la selezione dei film in concorso: cortometraggi, documentari e film indipendenti da tutto il mondo