Guarda film indipendenti e cult selezionati

Vai oltre i film proposti dalle solite piattaforme commerciali. Guarda centinaia di film indipendenti e d'autore rari, cult e documentari introvabili selezionati da tutto il mondo.

I figli degli uomini

Indice dei contenuti

“I figli degli uomini” è un film di fantascienza distopica del 2006 diretto da Alfonso Cuarón e basato sul romanzo omonimo di P.D. James. Il film è ambientato nel 2027, in un mondo in cui la sterilità umana ha portato alla scomparsa dei nuovi nati per oltre 18 anni.

Il protagonista del film è Theo, interpretato da Clive Owen, un ex-attivista che viene coinvolto in una missione per proteggere una donna incinta, l’unica speranza di salvare l’umanità dalla sua estinzione. La donna, di nome Kee, è interpretata da Clare-Hope Ashitey, ed è una rifugiata africana che è riuscita a concepire un bambino.

La trama del film si sviluppa in un mondo caotico e violento, dove il governo britannico ha istituito un regime totalitario e i rifugiati sono perseguitati e imprigionati. Il film è noto per la sua fotografia cupa e intensa, la sua regia innovativa e la sua colonna sonora coinvolgente.

“I figli degli uomini” ha ricevuto recensioni molto positive dalla critica, che ha elogiato la sua visione distopica e il suo commento sociale. Il film ha vinto diversi premi, tra cui l’Oscar per la miglior fotografia, ed è considerato uno dei capolavori del genere fantascientifico.

SCOPRI I FILM DA GUARDARE

Trama

i-figli-degli-uomini

La trama di “I figli degli uomini” è ambientata nel 2027, in un mondo in cui l’umanità è stata colpita da una sterilità globale che ha portato alla scomparsa dei nuovi nati per oltre 18 anni. Il mondo è caduto nel caos, la società è in rovina e il governo britannico ha istituito un regime totalitario per cercare di mantenere il controllo su una popolazione disperata e violenta.

Il protagonista del film, Theo, è un ex-attivista che si trova coinvolto in una missione per proteggere una donna incinta di nome Kee. Kee è l’unica speranza per l’umanità di riprodursi e di evitare la sua estinzione. Theo e Kee cercano di fuggire dalla città in cui si trovano, mentre sono inseguiti da vari gruppi armati che cercano di uccidere Kee e il bambino che porta in grembo.

La fuga dei due protagonisti li porterà in vari luoghi, tra cui un campo profughi, un vecchio edificio governativo, una vecchia casa di Theo e un rifugio di ribelli. Nel corso della loro avventura, Theo si scontrerà con vari personaggi, tra cui il suo vecchio amico Jasper, un farmacista hippie, e il leader del gruppo ribelle, Luke.

La tensione e l’azione si intensificano man mano che Theo e Kee si avvicinano alla loro meta finale: una barca che li condurrà fuori dal Regno Unito, dove Kee potrà dare alla luce il bambino in un luogo sicuro. La missione sarà molto difficile e piena di insidie, e il finale del film sarà sorprendente e avvincente, con uno dei finali più suggestivi e potenti del cinema moderno.

Iscriviti

Personaggi del film

i-figli-degli-uomini

“I figli degli uomini” ha un cast di personaggi molto interessanti e ben interpretati, ecco alcuni dei principali:

  • Theo Faron, interpretato da Clive Owen, è il protagonista del film. È un ex-attivista politico e ha una personalità cinica e scettica. Tuttavia, durante la missione per proteggere Kee, diventa sempre più coinvolto e motivato a portare a termine la sua missione.
  • Kee, interpretata da Clare-Hope Ashitey, è una giovane donna africana incinta, che è diventata la speranza dell’umanità. All’inizio del film è spaventata e confusa, ma durante la sua fuga con Theo, acquisisce sempre più forza e determinazione.
  • Jasper Palmer, interpretato da Michael Caine, è un anziano farmacista hippie e amico di Theo. Vive in una casa circondata da erba e fuma marijuana tutto il giorno. Nonostante la sua apparenza eccentrica, Jasper è una delle poche persone che Theo può veramente fidarsi.
  • Miriam, interpretata da Pam Ferris, è un’ex-ginecologa che aiuta Theo e Kee durante la loro fuga. È una figura materna che guida Kee e Theo nella loro missione.
  • Luke, interpretato da Chiwetel Ejiofor, è il leader di un gruppo ribelle che vuole usare il bambino di Kee per la loro causa politica. È un personaggio ambiguo che diventa una minaccia per la missione di Theo e Kee.
  • Julian, interpretata da Julianne Moore, è l’ex-moglie di Theo e un’attivista politica. Non appare molto nel film, ma il suo personaggio ha un ruolo importante nella trama.
  • SCOPRI I FILM DA GUARDARE

Produzione

i-figli-degli-uomini

“I figli degli uomini” è stato prodotto da diverse case di produzione, tra cui Strike Entertainment, Hit & Run Productions, e Ingenious Film Partners. La regia del film è stata affidata a Alfonso Cuarón, che ha anche scritto la sceneggiatura insieme a Timothy J. Sexton, David Arata, Mark Fergus e Hawk Ostby.

Il film è stato girato principalmente nel Regno Unito, con alcune scene in Islanda. La fotografia del film è stata curata da Emmanuel Lubezki, che ha utilizzato un’illuminazione naturale e toni cupi per creare un’atmosfera cupa e opprimente.

La colonna sonora del film è stata composta da John Tavener e la musica è stata curata da Alexandra Patsavas. La colonna sonora include anche brani di artisti come Radiohead, The Beatles, e The Rolling Stones.

Il film è stato distribuito nelle sale cinematografiche nel 2006 ed è stato un successo di critica e di pubblico. Ha incassato oltre $ 70 milioni in tutto il mondo e ha vinto diversi premi, tra cui l’Oscar per la Miglior Fotografia e il BAFTA per il Miglior Montaggio. Il film è diventato un classico del genere fantascientifico e ha influenzato molti altri film e serie televisive dello stesso genere.

Distribuzione ed accoglienza

“I figli degli uomini” è stato distribuito nelle sale cinematografiche nel settembre 2006. Il film ha ricevuto recensioni molto positive dalla critica, che ha elogiato la regia di Alfonso Cuarón, la sceneggiatura, la fotografia e la recitazione degli attori. Il sito web aggregatore di recensioni Rotten Tomatoes ha dato al film un punteggio del 92% basato su 241 recensioni, con un voto medio di 8,6 su 10.

Il film ha anche ottenuto un grande successo di pubblico, incassando oltre $ 70 milioni in tutto il mondo. “I figli degli uomini” è stato nominato per tre premi Oscar, tra cui la Miglior Fotografia, la Miglior Modifica e la Miglior Sceneggiatura non originale, vincendo il premio per la Miglior Fotografia.

Inoltre, il film ha ricevuto numerosi riconoscimenti da altri festival e premi cinematografici, tra cui il BAFTA per il Miglior Montaggio, il Critics’ Choice Movie Award per la Migliore Fotografia e il Saturn Award per il Miglior Film di Fantascienza.

“I figli degli uomini” è stato apprezzato per la sua rappresentazione realistica e avvincente di un futuro distopico, e per la sua attualità in termini di temi sociali e politici. Il film è diventato un cult nel genere fantascientifico e ha influenzato molti altri film e serie televisive dello stesso genere.

Stile

“I figli degli uomini” è stato elogiato per il suo stile visivo unico e innovativo, che ha creato un’atmosfera cupa e opprimente. Il regista Alfonso Cuarón ha utilizzato un’illuminazione naturale e toni scuri per creare una sensazione di realismo e autenticità nel film. Inoltre, la fotografia è stata curata da Emmanuel Lubezki, che ha utilizzato riprese in soggettiva, lunghe sequenze in piano-sequenza e movimenti di macchina fluidi per creare una sensazione di immersività.

Il film è stato girato principalmente in location reali nel Regno Unito, il che ha contribuito a creare una sensazione di autenticità e realismo nella rappresentazione del futuro distopico. Inoltre, il film è stato girato con una telecamera a mano, il che ha contribuito a creare una sensazione di caos e di imprevedibilità.

La colonna sonora del film è stata composta da John Tavener e la musica è stata curata da Alexandra Patsavas. La colonna sonora include anche brani di artisti come Radiohead, The Beatles, e The Rolling Stones, che hanno contribuito a creare un’atmosfera unica e innovativa nel film.

Nel complesso, “I figli degli uomini” è stato elogiato per il suo stile visivo innovativo e la sua rappresentazione realistica e autentica di un futuro distopico. Il film è diventato un classico del genere fantascientifico e ha influenzato molti altri film e serie televisive dello stesso genere.

SCOPRI I FILM DA GUARDARE

Il regista

alfonso-cuaron

“I figli degli uomini” è stato diretto da Alfonso Cuarón, un regista messicano noto per i suoi film innovativi e visivamente straordinari. Cuarón ha iniziato la sua carriera cinematografica negli anni ’90, dirigendo film come “Solo con il tuo amore” e “Un abbraccio dell’orso”.

Tuttavia, Cuarón ha raggiunto il successo internazionale con il film “Harry Potter e il prigioniero di Azkaban” del 2004, che ha ricevuto recensioni molto positive dalla critica e ha incassato oltre $ 795 milioni in tutto il mondo.

“I figli degli uomini” è stato il prossimo film di Cuarón dopo “Harry Potter e il prigioniero di Azkaban”, e ha dimostrato ancora una volta la sua abilità nella regia di film visivamente straordinari e con una forte narrazione. Il film ha dimostrato la sua capacità di affrontare temi complessi e socialmente rilevanti, come l’immigrazione, l’ambiente e la giustizia sociale.

Cuarón ha continuato la sua carriera cinematografica dopo “I figli degli uomini”, dirigendo film come “Gravity” del 2013, che ha vinto sette premi Oscar, e “Roma” del 2018, che ha ricevuto recensioni molto positive dalla critica e ha vinto tre premi Oscar, tra cui Miglior Regia per Cuarón stesso. La carriera di Cuarón è stata caratterizzata dalla sua capacità di creare film innovativi e visivamente straordinari che affrontano temi importanti e socialmente rilevanti.

Picture of Indiecinema

Indiecinema