Alejandro G. Iñárritu

Guarda film indipendenti e cult selezionati

Vai oltre i film proposti dalle solite piattaforme commerciali. Guarda centinaia di film indipendenti e d'autore rari, cult e documentari introvabili selezionati da tutto il mondo.

Indice dei contenuti

Alejandro G. Iñárritu è ​​un importante regista, produttore e sceneggiatore messicano noto per aver realizzato film di successo commerciale e critico che spesso esplorano emozioni umane complesse. Alcuni dei suoi lavori più acclamati includono Amores Perros, 21 Grams, Babel, Biutiful, Birdman e The Revenant.

Primi anni di vita

Alejandro_González_Iñárritu

Iñárritu è ​​nato a Città del Messico nel 1963. Fin dalla tenera età era interessato alla musica e amava ascoltare artisti pop e rock. Dopo aver terminato la scuola, ha iniziato a lavorare come DJ radiofonico commerciale mentre pensava di intraprendere una carriera nella musica.

Entra nel mondo del cinema

A metà degli anni ’80, l’interesse di Iñárritu si spostò verso il cinema dopo che un amico lo invitò ad assistere alle riprese di un film. È rimasto subito affascinato dal processo di produzione del film. Poco dopo, si iscrisse all’Università Nazionale Autonoma del Messico per studiare regia.

Debutto alla regia

All’inizio degli anni ’90, Iñárritu ha diretto i suoi primi cortometraggi, tra cui El Timbre e Lado Alterno. Questi cortometraggi hanno dimostrato il suo occhio attento per lo stile visivo e la capacità di suscitare performance potenti da parte degli attori. Hanno portato l’attenzione di Iñárritu nel circuito dei festival e hanno aperto la strada al suo passaggio alla regia di lungometraggi.

Iscriviti

Evasione con Amores Perros

Alejandro G. Iñárritu

Il successo di Iñárritu è ​​arrivato nel 2000 con il suo grintoso lungometraggio d’esordio Amores Perros. Il film intreccia tre storie incentrate su diversi residenti di Città del Messico le cui vite si scontrano fatalmente.

Elogio critico

Amores Perros è stato presentato in anteprima al Festival di Cannes, dove ha ricevuto una lunga standing ovation. I critici lo hanno elogiato come un lavoro audace e innovativo che annuncia l’arrivo di un nuovo grande talento. Il film ha vinto il prestigioso Grand Prix e in seguito ha ottenuto nomination agli Oscar e ai BAFTA.

Successo commerciale

Oltre al successo, Amores Perros ha riscontrato anche un successo commerciale in Messico e a livello internazionale. Ha incassato oltre 20 milioni di dollari in tutto il mondo, una cifra impressionante per un debutto alla regia a basso budget. I profitti hanno permesso a Iñárritu di assicurarsi budget maggiori per i film successivi.

Narrazione

Alejandro G. Iñárritu

Dopo la sua svolta, Iñárritu si affermò rapidamente come un autore noto per aver intrecciato storie tematicamente ricche, caratterizzate da narrazioni non lineari e filoni che si intersecano. I suoi film spesso si concentrano sulla perdita, sul dolore e sulla ricerca di significato.

21 grammi

Il suo secondo lungometraggio, 21 Grammi, ha ottenuto il plauso della critica per la sua complessa trama incentrata sulle vite di tre individui afflitti dal dolore riuniti inaspettatamente. Il regista ha dimostrato la sua capacità di ottenere performance crude ed emotivamente intense da parte di star come Sean Penn e Naomi Watts.

Babel

Per il suo terzo lungometraggio Babel, Iñárritu ha intrecciato ambiziosamente quattro filoni di trama in tre continenti incentrati su personaggi legati dal caso e dalla tragedia. Le recensioni hanno elogiato la portata epica del film e l’approccio sensibile all’esame delle divisioni culturali e comunicative. Ha ricevuto sette nomination agli Oscar, tra cui miglior film e miglior regia.

Birdman e Revenant

Nel 2014, Iñárritu ha ottenuto il suo più grande successo commerciale e di critica con Birdman. Il film ha sperimentato lunghe inquadrature ininterrotte per catturare il disfacimento di un attore supereroe in difficoltà che cerca un rinnovamento creativo. Birdman ha vinto quattro Oscar tra cui quello per il miglior film e quello per la miglior regia per Iñárritu.

Ha seguito questo trionfo con l’epopea di sopravvivenza The Revenant con Leonardo DiCaprio. Ambientato nella frontiera americana del 1800, il film grintoso ritraeva un cacciatore di pellicce dato per morto che intraprende un viaggio insidioso in cerca di vendetta. Le recensioni hanno applaudito l’esperienza coinvolgente e la performance impegnata di DiCaprio, un ruolo che alla fine gli è valso il suo primo Oscar come miglior attore.

Collaboratori e influenze

Nel corso della sua carriera, Iñárritu ha spesso collaborato con talentuosi contemporanei messicani come lo sceneggiatore Guillermo Arriaga e il direttore della fotografia Rodrigo Prieto. Ha citato tra le sue maggiori influenze figure iconiche come il regista Akira Kurosawa e il romanziere Gabriel García Márquez, che hanno instillato in Iñárritu l’apprezzamento per l’alta abilità artistica e il realismo magico.

Dopo essersi separato da Arriaga, Iñárritu ha scritto tutte le sue sceneggiature successive con Nicolás Giacobone e Alexander Dinelaris Jr. Altri partner frequenti includono il suo devoto produttore della maggior parte dei film José Luis Escolar e il compositore Gustavo Santaolalla, le cui evocative partiture guidate dalla chitarra definiscono le opere di Iñárritu.

Impegno sociale

Nel corso delle sue riprese, Iñárritu è anche impegnato in questioni sociali urgenti. Ha criticato le politiche di immigrazione degli Stati Uniti che separano le famiglie migranti e ha fatto parte della giuria di Cannes assegnando il massimo dei voti a un film che esplora la censura dei media. Iñárritu ha anche portato sullo schermo per anni lo straziante dramma sui migranti Desierto, dell’autore connazionale Jonás Cuarón.

In una carriera durata poco più di 20 anni, Alejandro G. Iñárritu ha realizzato una filmografia eccezionale che unisce l’ambizione artistica al successo mainstream. Si è guadagnato la reputazione di regista visionario in grado di rendere vividamente le esperienze umane intime. Con le sue dimostrazioni di audacia stilistica e instancabile spinta creativa, Iñárritu è ​​pronto a continuare a influenzare il cinema mondiale negli anni a venire.

Filmografia di Alexander G. Iñarritu

2000 – Amores perros

Genere: Drammatico, Crimine, Romantico

Trama: Il film intreccia le vite di tre personaggi di Città del Messico: Octavio, un giovane di famiglia benestante rimasto coinvolto in un incidente stradale; Susana, una modella che fatica a conciliare la carriera con la vita personale; ed El Chivo, un senzatetto che si prende cura dei cani randagi. Man mano che le vite dei personaggi si intersecano, sono costretti a confrontarsi con la propria mortalità e con le conseguenze delle loro azioni.

Accoglienza: Amores perros è stato un successo di critica e commerciale, incassando oltre 20 milioni di dollari in tutto il mondo. È stato nominato per un Academy Award per il miglior film in lingua straniera e ha vinto numerosi premi in festival cinematografici internazionali, tra cui il Golden Globe per il miglior film in lingua straniera.

2003 – 21 grammi

Genere: Drammatico, Crimine, Mistero

Trama: Il film segue le vite di tre persone legate da un unico incidente stradale: Paul, un matematico che sta morendo di problemi cardiaci; Cristina, una madre single che fatica a crescere i suoi due figli; e Jack, un ex spacciatore che cerca di dare una svolta alla sua vita. Man mano che le vite dei personaggi si intersecano, sono costretti a confrontarsi con la propria mortalità e con le conseguenze delle loro azioni.

Accoglienza: 21 grammi è stato un successo di critica ma un fallimento commerciale, incassando solo 12 milioni di dollari in tutto il mondo. È stato nominato per due Academy Awards, incluso quello per la migliore sceneggiatura originale, e ha vinto numerosi premi in festival cinematografici internazionali, tra cui il Golden Globe per la migliore sceneggiatura.

2006 – Babel

Genere: Drammatico, Mistero

Trama: Il film segue le vite di quattro famiglie provenienti da diverse parti del mondo legate da un unico incidente: un incidente di caccia in Marocco. Man mano che le vite dei personaggi si intersecano, sono costretti a confrontarsi con i propri pregiudizi e idee sbagliate l’uno sull’altro.

Accoglienza: Babel è stato un successo di critica e commerciale, incassando oltre 130 milioni di dollari in tutto il mondo. È stato nominato per sette Academy Awards, tra cui miglior film e miglior regista, e ha vinto tre premi, tra cui la migliore sceneggiatura originale.

2008 – Rudo y Cursi

Genere: Commedia, Drammatico, Sportivo

Trama: Il film segue le vite di due fratelli, Tato e Beto, che cercano di diventare calciatori professionisti in Messico. Man mano che la carriera dei fratelli progredisce, sono costretti ad affrontare le proprie rivalità e le sfide della fama e della fortuna.

Accoglienza: Rudo y Cursi è stato un successo di critica e commerciale, incassando oltre 30 milioni di dollari in tutto il mondo. È stato nominato per un Golden Globe come miglior film in lingua straniera.

2010 – Biutiful

Genere: Drammatico, Crimine

Trama: Il film segue la vita di Uxbal, un padre single che fatica ad arrivare a fine mese a Barcellona. Mentre la vita di Uxbal va fuori controllo, è costretto a confrontarsi con la propria mortalità e con le conseguenze delle sue azioni.

Accoglienza: Biutiful è stato un successo di critica ma un fallimento commerciale, incassando solo 10 milioni di dollari in tutto il mondo. È stato nominato per due Academy Awards, incluso quello come miglior attore per Javier Bardem, e ha vinto numerosi premi in festival cinematografici internazionali, tra cui il Golden Globe per il miglior film in lingua straniera.

2014 – Birdman

Genere: Commedia, Drammatico

Trama: Il film segue la vita di Riggan Thomson, un attore in declino che sta cercando di tornare alla ribalta a Broadway. Mentre la vita di Riggan va fuori controllo, è costretto a confrontarsi con la propria mortalità e con le conseguenze delle sue azioni.

Accoglienza: Birdman è stato un successo di critica e commerciale, incassando oltre 100 milioni di dollari in tutto il mondo. È stato nominato per nove Academy Awards, tra cui Miglior Film e Miglior Regia, e ha vinto quattro premi, tra cui Miglior Film e Miglior Sceneggiatura Originale.

2015 – Revenant

Genere: Azione, Avventura, Drammatico

Trama: Il film segue la vita di Hugh Glass, un uomo di frontiera che viene attaccato da un orso grizzly e dato per morto. Mentre Glass lotta per sopravvivere, è costretto ad affrontare la propria mortalità e le conseguenze delle sue azioni.

Accoglienza: The Revenant è stato un successo di critica e commerciale, incassando oltre 500 milioni di dollari in tutto il mondo. È stato nominato per 12 Academy Awards, tra cui Miglior Film e Miglior Regia, e ha vinto tre premi, tra cui Miglior Fotografia e Miglior Attore per Leonardo DiCaprio.

2022 – Bardo

Genere: Drammatico, Commedia

Trama: Il film segue la vita di Silverio Gama, un noto giornalista e regista di documentari messicano, mentre torna in Messico dopo diversi anni di vita negli Stati Uniti. Mentre Silverio lotta per riconnettersi con la sua famiglia e il suo paese, è costretto ad affrontare la propria mortalità e le conseguenze delle sue azioni.

Accoglienza: Bardo, False Chronicle of a Handful of Truths è stato accolto con recensioni contrastanti da parte della critica. Alcuni hanno elogiato la grafica e le performance del film, mentre altri ne hanno criticato la durata e la mancanza di concentrazione. Il film è stato un fallimento commerciale, incassando solo 1 milione di dollari in tutto il mondo.

Indiecinema

Indiecinema

0 0 voti
Film Rating
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Centinaia di film e documentari selezionati senza limiti

Nuovi film ogni settimana. Guarda su qualsiasi dispositivo, senza nessuna pubblicità. Annulla in qualsiasi momento.
0
Ci piacerebbe sapere cosa ne pensi.x