Guarda film indipendenti e cult selezionati

Vai oltre i film proposti dalle solite piattaforme commerciali. Guarda centinaia di film indipendenti e d'autore rari, cult e documentari introvabili selezionati da tutto il mondo.

Rollerball

Indice dei contenuti

Rollerball è un film di fantascienza del 1975 diretto da Norman Jewison e interpretato da James Caan. Il film è ambientato in una società futuristica distopica in cui il mondo è governato da un consiglio di amministratori corporativi e dove il Rollerball, uno sport violento su pattini a rotelle, è diventato l’evento sportivo più popolare al mondo.

La trama segue Jonathan E., il campione del Rollerball interpretato da Caan, che inizia a mettere in discussione l’ordine sociale dominante dopo che i suoi superiori cercano di costringerlo al ritiro. Il film esplora temi come il potere delle grandi corporation, la libertà individuale e la ribellione contro l’autorità.

Rollerball ha ricevuto recensioni positive per la sua fotografia innovativa, il design di produzione futuristico e la sua narrazione unica. Il film ha anche ricevuto elogi per la performance di Caan, che ha portato un senso di vulnerabilità e di umanità al suo personaggio.

Rollerball è diventato un cult movie e ha influenzato il genere distopico e di fantascienza negli anni successivi. Ha anche ispirato un remake del 2002 diretto da John McTiernan, ma il film non è stato ben accolto dalla critica.

SCEGLI UN FILM DA GUARDARE

Trama

Rollerball

In una società futuristica distopica governata da un consiglio di amministratori corporativi, il Rollerball è diventato lo sport più popolare al mondo. Il campione del Rollerball Jonathan E. (interpretato da James Caan) è un uomo famoso e ammirato, ma i suoi superiori cercano di costringerlo al ritiro per via della sua crescente popolarità e della sua influenza sui fan.

Jonathan inizia a mettere in discussione l’ordine sociale dominante e cerca di capire il motivo per cui il Rollerball è stato creato e controllato dalle corporation. Incontra la sua ex moglie, la quale gli spiega che il consiglio di amministratori ha creato il Rollerball per sostituire le nazioni e i governi, e così stabilire un nuovo ordine mondiale in cui le corporation detengono il potere assoluto.

Jonathan decide di sfidare l’autorità e di continuare a giocare al Rollerball, nonostante la sua squadra sia stata decimata dalle autorità. Nella partita finale contro la squadra giapponese, Jonathan viene ferito gravemente, ma continua a giocare, riuscendo a vincere la partita e a dimostrare la sua determinazione contro il sistema.

Dopo la partita, i membri del consiglio di amministratori decidono di eliminare il Rollerball e di fare in modo che Jonathan scompaia dalla circolazione. Tuttavia, i fan del Rollerball si uniscono in una dimostrazione di protesta contro il consiglio di amministratori, dimostrando che il potere delle corporation può essere sconfitto dalla forza della comunità.

Iscriviti

Personaggi del film 

Rollerball

Ecco i principali personaggi del film Rollerball (1975):

Jonathan E. (interpretato da James Caan): il campione del Rollerball, una star dello sport e un uomo molto rispettato nella società futuristica in cui vive. Jonathan inizia a mettere in discussione l’ordine sociale dominante e cerca di capire il motivo per cui il Rollerball è stato creato e controllato dalle corporation.

William Bartholomew (interpretato da John Houseman): uno dei membri più importanti del consiglio di amministratori che governa il mondo del Rollerball e delle corporation. Bartholomew crede che il Rollerball sia stato creato per sostituire i governi nazionali e stabilire un nuovo ordine mondiale basato sul potere delle corporation.

Ella (interpretata da Maud Adams): l’ex moglie di Jonathan e un membro dell’élite sociale della società futuristica. Ella è un personaggio misterioso e ambiguo, che aiuta Jonathan a comprendere la vera natura del sistema in cui vive.

Cletus (interpretato da Moses Gunn): l’amico e il collega di Jonathan nella squadra di Rollerball. Cletus è un personaggio saggio e ragionevole, che cerca di aiutare Jonathan a trovare una via d’uscita dal sistema opprimente in cui vive.

Moonpie (interpretato da John Beck): un altro membro della squadra di Rollerball, che diventa l’amico e il confidente di Jonathan. Moonpie è un personaggio allegro e divertente, che porta un po’ di luce nella vita di Jonathan.

Daphne (interpretata da Pamela Hensley): una donna affascinante e seducente che fa parte dell’élite sociale della società futuristica. Daphne cerca di sedurre Jonathan e di convincerlo a ritirarsi dal Rollerball.

Questi sono solo alcuni dei personaggi presenti nel film Rollerball, che offre un ampio spettro di figure che rappresentano i diversi aspetti di una società distopica e disumanizzata.

SCEGLI UN FILM DA GUARDARE

Produzione 

Rollerball

Il film Rollerball è stato prodotto dalla United Artists ed è stato diretto da Norman Jewison. La sceneggiatura è stata scritta da William Harrison, basandosi su una sua storia originale. La colonna sonora del film è stata composta da Andre Previn.

Il film è stato girato principalmente a Monaco di Baviera, in Germania, con alcune scene girate anche a Zurigo, in Svizzera. Il set del film era stato costruito con un’attenzione particolare per i dettagli, per creare l’atmosfera distopica del mondo del Rollerball.

Il cast del film includeva alcuni attori di grande talento, come James Caan nel ruolo del protagonista Jonathan E., John Houseman nel ruolo di William Bartholomew, Moses Gunn nel ruolo di Cletus e Maud Adams nel ruolo di Ella.

Il film ha ricevuto un’accoglienza positiva da parte della critica, che ha apprezzato la sua visione distopica e la sua analisi delle dinamiche di potere nella società moderna. Il film ha avuto anche un successo commerciale, diventando un cult movie degli anni ’70 e ispirando una serie di remake e adattamenti nel corso degli anni.

Distribuzione e accoglienza 

Il film Rollerball è stato distribuito nelle sale cinematografiche nel 1975 dalla United Artists. Il film ha ricevuto una buona accoglienza da parte della critica e del pubblico, diventando un successo commerciale. Nel primo weekend di proiezione, il film ha incassato circa 3,8 milioni di dollari negli Stati Uniti.

La critica ha apprezzato il film per la sua visione distopica e la sua analisi delle dinamiche di potere nella società moderna. In particolare, sono state lodate la regia di Norman Jewison, la sceneggiatura di William Harrison e le performance degli attori principali, tra cui James Caan, John Houseman e Maud Adams.

Il film è stato candidato per il premio BAFTA per la migliore scenografia nel 1976 e ha vinto il premio Saturn Award per la migliore scenografia e il migliore attore non protagonista (per John Houseman).

Negli anni successivi, il film è diventato un cult movie e ha influenzato una serie di film e serie televisive che hanno esplorato le tematiche distopiche e futuristiche. Nel 2002 è stato realizzato un remake del film, diretto da John McTiernan e con Chris Klein nel ruolo del protagonista. Tuttavia, il remake non ha ricevuto lo stesso successo del film originale.

Stile

Il film Rollerball presenta uno stile visivo molto particolare, che riflette l’atmosfera distopica e disumanizzante del mondo in cui è ambientato. Il regista Norman Jewison ha utilizzato una fotografia cupa e spesso in tonalità fredda, per rappresentare la mancanza di calore umano nella società futuristica in cui vive il protagonista Jonathan E.

Inoltre, il film presenta alcune scene di azione molto intense, che mostrano le competizioni di Rollerball, un violento sport inventato per tenere sotto controllo le masse e distrarle dalle loro preoccupazioni quotidiane. Le scene di Rollerball sono state girate con grande cura, utilizzando riprese al rallentatore e tecniche di montaggio dinamiche, per creare un effetto visivo molto coinvolgente.

La colonna sonora del film, composta da Andre Previn, utilizza principalmente musica classica e contemporanea, per creare un contrasto tra la raffinatezza della musica e la violenza delle immagini. In particolare, la sequenza finale del film è accompagnata dalla musica del Requiem di Mozart, creando un effetto molto suggestivo e drammatico.

Nel complesso, lo stile di Rollerball è molto originale e innovativo, utilizzando una combinazione di elementi visivi, sonori e narrativi per creare un’atmosfera distopica e inquietante, che ha influenzato numerosi film e serie televisive nel corso degli anni.

SCEGLI UN FILM DA GUARDARE

Il regista 

Norman-Jewison

Il regista del film Rollerball è Norman Jewison, nato il 21 luglio 1926 a Toronto, in Canada. Jewison ha iniziato la sua carriera come attore, ma in seguito si è dedicato alla regia, diventando uno dei più importanti registi del cinema americano degli anni ’60 e ’70.

Tra i suoi film più noti vi sono “In the Heat of the Night” (1967), “Jesus Christ Superstar” (1973) e “Moonstruck” (1987), che gli è valso un premio Oscar per la miglior regia. In totale, Jewison ha diretto 25 film, ricevendo numerose nomination e premi per il suo lavoro.

Jewison è noto per la sua abilità nel dirigere attori e per la sua capacità di creare atmosfere e ambientazioni realistiche e coinvolgenti. Nel caso di Rollerball, Jewison ha creato un mondo distopico e disumanizzante, utilizzando una fotografia cupa e spesso in tonalità fredda, per rappresentare la mancanza di calore umano nella società futuristica in cui vive il protagonista Jonathan E.

Nel complesso, il lavoro di Jewison ha influenzato profondamente il cinema americano, contribuendo alla creazione di alcuni dei film più importanti e innovativi degli ultimi decenni.

Picture of Indiecinema

Indiecinema