fbpx

I film catastrofici da vedere

Guarda film indipendenti e cult selezionati

Vai oltre i film proposti dalle solite piattaforme commerciali. Guarda centinaia di film indipendenti e d'autore rari, cult e documentari introvabili selezionati da tutto il mondo.

Indice dei contenuti

I film catastrofici sono un genere di film che raccontano una catastrofe continua o imminente come soggetto principale della trama. Tali catastrofi potrebbero consistere in catastrofi naturali, disastri su scala mondiale, attacchi militari/terroristici o pandemie. Un sottogenere dei film d’azione, spesso collegati anche al genere dei film drammatici, i film catastrofici generalmente includono un parte iniziale pre-catastrofe, la catastrofe stessa e in alcuni casi i postumi, di solito dal punto di vista dei personaggi principali.

Questi film includono spesso grandi cast di star e si concentrano sugli sforzi dei personaggi per prevenire, affrontare e salvarsi dalla catastrofe e le sue conseguenze. La categoria ha avuto un rilievo specifico per tutti gli anni ’70 con l’uscita di film di spicco come Airport (1970), seguito in rapida successione da The Poseidon Adventure (1972), Earthquake (1974) e The Towering Inferno (1974).

film-catastrofici

Non appena inizia la catastrofe nel film, i personaggi sono sfidati dalle debolezze umane, innamorandosi e scoprendo un cattivo da incolpare. I film catastrofici generalmente includono un eroe o un’eroina che guida la resistenza alla catastrofe. In molti casi, le persone “malvagie” o “egocentriche” sono le prime a soccombere. I film catastrofici hanno avuto un rinnovamento negli anni ’90 potenziato da immagini generate al computer e grandi piani di budget che hanno consentito un fenomeno più grande, culminato nel fenomeno cinematografico che è stato il Titanic di James Cameron nel 1997.

I temi dei film catastrofici sono vecchi quanto il mezzo cinematografico stesso. Tra i primi c’era Fire! (1901) realizzato da James Williamson d’Inghilterra. Il film mostrava una casa in fiamme e i vigili del fuoco che arrivano per spegnere le fiamme e salvare gli occupanti. Le origini dei film catastrofici si possono trovare anche in In Nacht und Eis (1912), sull’affondamento del Titanic; Atlantis (1913), anch’esso sul Titanic; il danese The End of the World (1916), che racconta di un asteroide; L’arca di Noè (1928), la storia biblica della Genesi sul diluvio; Deluge (1933), sulle maree che devastano New York City; King Kong (1933), con l’enorme gorilla che si scatena per New York City; e Gli ultimi giorni di Pompei (1935), che racconta l’eruzione vulcanica del Vesuvio. 

VAI AI FILM DA GUARDARE

La distruzione del mondo (Deluge, 1933) 

E’ un film di fantascienza catastrofico americano del 1933, diretto da Felix E. Feist e lanciato da RKO Radio Pictures. Il film è vagamente basato sull’omonimo libro del 1928 di S. Fowler Wright, con l’ambientazione trasferita dal Regno Unito agli Stati Uniti. La storia segue un piccolo gruppo di sopravvissuti dopo che una serie di insolite catastrofi naturali emergono in tutto il mondo e distruggono la civiltà umana, costituita da un enorme tsunami che sommerge New York City. Deluge ha ottenuto critiche principalmente favorevoli al momento del suo rilascio. È stato un successo commerciale modesto per la casa di produzione RKO.

Gli ultimi giorni di Pompei (The Last Days of Pompeii, 1935) 

E’ un film della RKO Radio Pictures con Preston Foster e diretto da Ernest B. Schoedsack e Merian C. Cooper, creatori del primo King Kong. Influenzato dall’omonimo libro di Edward Bulwer-Lytton, il film non ha assolutamente nulla a che fare con il libro. Al tempo di Gesù Cristo, il fabbro Marcus è soddisfatto della sua vita, dell’adorabile moglie Julia e del bambino di sei mesi Flavius. Quando Julia e il loro bambino vengono investiti da un carro per le strade di Pompei, Marcus investe i pochi soldi che ha per un medico e farmaci. Avendo bisogno di più soldi, in preda alla disperazione, finisce per essere un gladiatore. Vince la sua battaglia, ma sua moglie ed il figlio muoiono comunque. Pieno di complessi di colpa finisce per essere un gladiatore esperto e diventa più ricco a ogni trionfo. 

VAI AI FILM DA GUARDARE

San Francisco (1936)

San Francisco è un film drammatico catastrofico del 1936 diretto da W. S. Van Dyke, basato sul terremoto di San Francisco del 18 aprile 1906. Il film è interpretato da Clark Gable, Jeanette MacDonald e Spencer Tracy. Il canto di MacDonald ha reso questo film un successo significativo, iniziando sulla scia dell’altro suo grande successo del 1936, Rose Marie. Alla vigilia di Capodanno del 1905, il gestore del saloon “Blackie” Norton assume Mary Blake per cantare nel suo bar, il Paradise Club su Pacific Street nella famigerata Barbary Coast di San Francisco. Mary finisce per essere una star al Paradise, in particolare per la sua canzone, “San Francisco”. L’amico di Blackie, Matt, prevede che Mary non rimarrà a lungo sulla “Costa”.

Uragano (The Hurricane, 1937)

The Hurricane è un film catastrofico del 1937 ambientato nei mari del sud, diretto da John Ford e prodotto da Samuel Goldwyn Productions, su un polinesiano ingiustamente incarcerato. Il climax include un ciclone con effetti speciali. Nel cast Dorothy Lamour e Jon Hall, con Mary Astor, C. Aubrey Smith, Thomas Mitchell, Raymond Massey, John Carradine e Jerome Cowan. James Norman Hall, lo zio di Jon Hall, ha co-scritto il libro con lo stesso nome su cui è basato The Hurricane. Il film è stato applaudito per gli effetti speciali e le scene finali del ciclone. E’ stato definito uno dei migliori film dell’anno.

L’incendio di Chicago (Old Chicago, 1937) 

E’ un film musicale catastrofico americana del 1938 diretto da Henry King. La sceneggiatura del film di Sonya Levien e Lamar Trotti era basata sulla storia di Niven Busch, “We the O’Learys”. Il film è un racconto romanzato del Grande incendio di Chicago del 1871 e vede Alice Brady nei panni della signora O’Leary, la proprietaria della mucca che ha appiccato l’incendio, e Tyrone Power e Don Ameche nei panni dei suoi figli. Al momento della sua uscita, era tra i film più costosi mai realizzati. Il film è stato scelto per l’Oscar per il miglior film. Alice Brady ha vinto l’Oscar come miglior attrice non protagonista. Il film è stato anche scelto nelle categorie di musica, suono e storia originale.

VAI AI FILM DA GUARDARE

E le stelle stanno a guardare (The Stars Look Down, 1940)

È un film catastrofico britannico del 1940, basato sull’omonimo libro di A. J. Cronin del 1935, sulle oppressioni in una città mineraria nel nord-est dell’Inghilterra. Il film, co-sceneggiato da Cronin e diretto da Carol Reed, è interpretato da Michael Redgrave nei panni di Davey Fenwick e Margaret Lockwood nei panni di Jenny Sunley. Il film è indicato tra i migliori 1.000 film mai realizzati. I minatori di carbone, guidati da Robert “Bob” Fenwick, scioperano, rifiutandosi di lavorare in un’area specifica della miniera a causa della minaccia di inondazioni, indipendentemente dal fatto che il loro sindacato sostenga il proprietario della Neptune Colliery, Richard Barras. La tensione aumenta mentre gli scioperanti soffrono la fame. Alcuni di loro irrompono in una macelleria e la saccheggiano. Bob Fenwick tenta di fermarli, ma finisce per essere arrestato lui stesso. I minatori si arrendono e tornano al lavoro. 

Titanic (1943)

È un film catastrofico di propaganda tedesco del 1943 realizzato durante la seconda guerra mondiale a Berlino da Tobis Productions per UFA, che ritrae il devastante affondamento del Titanic nel 1912. Nonostante il fatto che esisteva già un film muto tedesco prodotto nel 1912 appena quattro settimane dopo l’affondamento e un’azienda britannica aveva lanciato un film in lingua tedesca sulla catastrofe del 1929, il film fu commissionato dal ministro della propaganda nazista Joseph Goebbels con l’intento di rivelare non solo la supremazia del cinema tedesco, ma anche come strumento di propaganda che illustrasse l’industrialismo americano e britannico come responsabile della catastrofe. L’aggiunta di un coraggioso ufficiale tedesco completamente immaginario alla squadra della nave era stata pianificata per mostrare l’eccezionale coraggio e l’altruismo dei tedeschi rispetto agli ufficiali britannici.

Il regista del film, Herbert Selpin, è stato arrestato durante la produzione dopo aver fatto commenti denigratori sull’esercito tedesco e sulla guerra nell’est.bIl film ebbe una breve uscita nelle sale in alcune parti dell’Europa occupata dai tedeschi a partire dal novembre 1943, non fu distribuito in Germania per ordine di Goebbels, che temeva che avrebbe danneggiato l’immagine del regime alla cittadinanza tedesca piuttosto che migliorarlo. 

Goebbels in seguito proibì completamente la riproduzione del film e non ebbe una seconda visione. Il film è stato il primo sull’argomento Titanic, e il primo ad integrare diversi personaggi immaginari e sottotrame con i veri eventi dell’affondamento; entrambe le convenzioni finirono per essere un punto fermo dei film di Titanic.

Prigionieri del cielo (The High and the Mighty, 1954)

È un film catastrofico del 1954, diretto da William A. Wellman e scritto da Ernest K. Gann, che ha anche scritto il libro del 1953 su cui si basava la sceneggiatura del suo film. Registrato in WarnerColor e CinemaScope, il cast del film era interpretato da John Wayne, che era anche il co-produttore del lavoro. Wayne interpreta il primo ufficiale di una compagnia aerea, Dan Roman, il cui aereo di linea ha un disastroso guasto al motore mentre attraversa l’Oceano Pacifico. Il cast di supporto del film è composto da Claire Trevor, Laraine Day, Robert Stack, Jan Sterling, Phil Harris e Robert Newton. L’autore Dimitri Tiomkin ha vinto un Oscar per la sua musica. Il film ha ottenuto recensioni favorevoli e ha guadagnato $ 8,5 milioni alla sua uscita nelle sale.

Ora zero (Zero Hour!, 1957)

È un film drammatico del 1957 diretto da Hall Bartlett da una sceneggiatura di Bartlett, Arthur Hailey e John Champion. Interpreta Dana Andrews, Linda Darnell e Sterling Hayden e interpreta Peggy King, Elroy “Crazy Legs” Hirsch, Geoffrey Toone e Jerry Paris nei ruoli di supporto. Il film è un remake della commedia televisiva canadese Flight into Danger, ed è stato a sua volta utilizzato come base per il film parodia Airplane! 

Durante gli ultimi giorni della seconda guerra mondiale, 6 membri dello squadrone di caccia della Royal Canadian Air Force guidati dal pilota Ted Stryker vengono eliminati a causa di una sua scelta di comando. Anni dopo, nella vita civile a Winnipeg, Manitoba, uno Stryker in preda ai sensi di colpa affronta la sua relazione coniugale rimane in difficoltà. Stryker scopre un biglietto in casa: sua moglie Ellen ha preso il loro bambino Joey e lo sta lasciando, volando a Vancouver. Si affretta all’aeroporto di Winnipeg per imbarcarsi sullo stesso volo, il volo Cross-Canada Air Lines 714. 

VAI AI FILM DA GUARDARE

A Night to Remember (1953)

È un film documentario britannico del 1958 basato sull’omonimo libro del 1955 di Walter Lord. Il film e il film raccontano l’ultima notte del Titanic, che durante il suo primo viaggio da Southampton a New York City colpì un iceberg nel Nord Atlantico e successivamente affondò nelle ore mattutine di lunedì 15 aprile 1912. Montato da Eric Ambler e diretto da Roy Ward Baker, il film è interpretato da Kenneth More nei panni del secondo ufficiale della nave Charles Lightoller e interpreta Michael Goodliffe, Laurence Naismith, Kenneth Griffith, David McCallum e Tucker McGuire. È stato girato nel Regno Unito e racconta la storia dell’affondamento, rappresentando gli eventi e i personaggi principali in uno stile documentaristico con una notevole attenzione alle informazioni. Il gruppo di produzione, monitorato dal produttore William MacQuitty ha utilizzato i progetti della nave per sviluppare set originali, mentre il quarto ufficiale Joseph Boxhall e l’ex commodoro della Cunard Harry Grattidge hanno lavorato come consulenti tecnici nel film. Il suo piano di spesa di ben ₤ 600.000 lo ha reso il film più costoso mai realizzato in Gran Bretagna fino a quel momento. Tra i tanti film sul Titanic, il film è molto apprezzato dagli storici e dai sopravvissuti del Titanic per la sua precisione, nonostante i suoi modesti valori di produzione, rispetto al film vincitore dell’Oscar Titanic (1997).

Super jet 709 (Jet Storm, 1959)

È un film thriller britannico del 1959 diretto e co-scritto da Cy Endfield. Richard Attenborough recita con Stanley Baker, Hermione Baddeley e Diane Cilento. Il film è un precursore della successiva categoria di film sulla catastrofe dei viaggi aerei come Airport (1970). Ernest Tilley (Richard Attenborough), un ex ricercatore che ha perso suo figlio 2 anni prima in un incidente, individua James Brock (George Rose), l’uomo che pensa sia responsabile dell’incidente e si imbarca sullo stesso aereo di linea su un volo transatlantico, volando da Londra a New York. Tilley ha nascosto una bomba a bordo e minaccia di farla esplodere in un atto di vendetta, non solo eliminando Brock ma anche tutti gli ospiti e l’equipaggio.

Il diavolo alle 4 (The Devil at 4 O’clock, 1961)

È un film americano del 1961 diretto da Mervyn LeRoy e interpretato da Spencer Tracy e Frank Sinatra. Basato su un romanzo del 1958 con lo stesso titolo dell’autore britannico Max Catto, il film è stato un precursore di Krakatoa, East of Java e dei film catastrofici degli anni ’70 come The Poseidon Adventure, Earthquake e The Towering Inferno.

Il film tratta numerosi temi di pregiudizi che riguardano l’età, la dipendenza da alcol, la perdita della vista e la malattia. Allo stesso modo racconta problemi etici, come un prete che beve in eccesso e truffatori che dedicano atti di sacrificio di sé. Un piccolo aereo si avvicina all’immaginaria isola del Pacifico di Talua, nella Polinesia francese, a 500 miglia da Tahiti, dove si trova l’aereo. L’aereo e il suo carico di 3 detenuti ammanettati e un prete fanno una sosta notturna sull’isola, preparandosi a proseguire il volo il giorno successivo.

Sull’isola, padre Doonan è stato sollevato dai suoi compiti da padre Perreau. Doonan, un alcolizzato caduto in disgrazia tra i cittadini dell’isola da quando si è imbattuto nel problema dell’isola: la lebbra tra i bambini. Doonan aveva effettivamente costruito una struttura medica per i bambini vicino al vulcano dell’isola e spesso va nelle case per ottenere fondi o prodotti per i lebbrosi. Gli occupanti si sono stancati delle esigenze di contributi di Doonan e lo vedono come uno scocciatore.

Jet Over the Atlantic (1969)

film-catastrofici

È un film drammatico del 1959 diretto da Byron Haskin e interpretato da Guy Madison, Virginia Mayo, George Raft e Ilona Massey. Il biografo di George Raft, Everett Aaker, ha definito Jet Over the Atlantic “un precursore della categoria dei film catastrofici”.  Ricercato con l’accusa di omicidio, Brett Matton, un veterano della US Air Force della guerra di Corea, ha lasciato il paese per andare in Spagna, dove vive da due anni ed è fidanzato con Jean Gurney, ex showgirl. L’agente dell’FBI Stafford arriva in Spagna per arrestare Brett ed estradarlo negli Stati Uniti. Sul loro volo per New York, i viaggiatori sono composti da Jean, che ha acquistato un biglietto all’ultimo minuto, e Lord Leverett, un ragazzo sconvolto dalla morte di suo figlio. Leverett porta a bordo una tossina chimica nascosta nella sua borsa.

Il cielo è affollato (The Crowded Sky, 1960)

È un film drammatico in Technicolor del 1960 distribuito dalla Warner Bros., prodotto da Michael Garrison, diretto da Joseph Pevney e interpretato da Dana Andrews, Rhonda Fleming e Efrem Zimbalist Jr. Il film è basato su l’omonimo libro del 1960 di Hank Searls.

La storia segue la squadra e i passeggeri di un jet della Marina degli Stati Uniti e di un aereo di linea che portano un carico di viaggiatori durante un momento di gravi condizioni meteorologiche. Altri problemi, come una radio malfunzionante, rendono difficile l’interazione con il controllo del traffico aereo. Un jet Lockheed TV-2 della Marina degli Stati Uniti pilotato dal comandante Dale Heath, incontra problemi subito dopo la partenza. La radio e il sistema di navigazione di Heath finiscono in tilt, lasciandolo incapace di identificare correttamente l’altitudine del jet. Barnett e Heath hanno le loro crisi individuali: Heath è bloccato in una relazione coniugale insoddisfatta con un vagabondo e Barnett aveva avuto un conflitto da veterano con Mike Rule, il suo copilota.

VAI AI FILM DA GUARDARE

Volo 1-6 Non atterrato (The Doomsday Flight, 1966)

È un film thriller televisivo del 1966 composto da Rod Serling e diretto da William Graham. Il cast è composto da Jack Lord, Edmond O’Brien, Van Johnson, Katherine Crawford, John Saxon, Richard Carlson e Ed Asner. 

Il film riguarda una bomba messa su un aereo di linea e gli sforzi per trovarla prima che decolli. Il terrorista che ha piazzato la bomba ha bisogno di contanti in cambio di informazioni essenziali. Il film ha influenzato gli eventi imitatori della vita reale, inclusi i rischi di bombe. All’aeroporto internazionale di Los Angeles, un aereo di linea Douglas DC-8 parte per New York. Subito dopo la partenza, la compagnia aerea viene a sapere di una bomba a bordo. Uno sconosciuto (Edmond O’Brien) al telefono richiede un importo di $ 100.000 in piccoli tagli. Allo stesso modo dice che la bomba è nascosta nella cabina. Lo sconosciuto è infatti un ex ingegnere che ha operato nel mercato dei viaggi aerei.

Il capo pilota d’affari Bob Shea ( Richard Carlson ) sceglie di mettere in guardia la squadra di volo. Convince il capitano pilota Anderson (Van Johnson), a girare intorno a Las Vegas. Allo stesso modo chiede alla squadra di volo di cercare la bomba a bordo. È stato scoperto che la bomba ha un interruttore sensibile all’altitudine e esploderà se l’aereo atterra.

Krakatoa, est di Giava (Krakatoa, East of Java, 1968)

È un film catastrofico americano del 1968 con Maximilian Schell e Brian Keith. La storia è vagamente basata su eventi che circondano l’eruzione del vulcano del 1883 sull’isola di Krakatoa, con i personaggi che hanno preso parte alla guarigione di un carico di perle da un naufragio pericolosamente vicino al vulcano. Il film è stato scelto per l’Oscar per i migliori effetti visivi speciali.

Krakatoa è in realtà a ovest di Java, tuttavia i produttori del film credevano che “East” suonasse più esotico. Nel 1883, il vulcano sull’isola di Krakatoa nelle Indie orientali olandesi inizia a emergere, terrorizzando i bambini di una scuola a Palembang, nella vicina Sumatra. Attraverso lo stretto della Sonda nel porto di Anjer, sulla costa occidentale di Giava, la nave Batavia Queen, con il comando del capitano Chris Hanson, imbarca viaggiatori e merci, costituite da una campana subacquea e un pallone. Tra i viaggiatori che salgono a bordo ci sono Douglas Rigby, il progettista, proprietario e operatore della campana subacquea; Giovanni Borghese e il suo ragazzo Leoncavallo, che gestiscono il pallone; Harry Connerly, un subacqueo; La fidanzata di Connerly, Charley Adams, che è un’esperta soprano; 4 sommozzatrici di perle giapponesi guidate da Toshi; e Laura Travis, una moglie che ha avuto una relazione extraconiugale con Hanson a Batavia.

Airport (1970)

È un film catastrofico americana del 1970, un film drammatico scritto e diretto da George Seaton e interpretato da Burt Lancaster e Dean Martin. Basato sull’omonimo libro di Arthur Hailey del 1968, è il primo dei 4 film della serie di film Airport. Prodotto con un budget di 10 milioni di dollari, ha guadagnato oltre 128 milioni di dollari.

Il film ha a che fare con un direttore aeroportuale che tenta di mantenere aperto il suo aeroporto durante una tempesta di neve, mentre un attentatore suicida pianifica di far esplodere un aereo di linea Boeing 707 in volo. Si verifica nell’immaginario Lincoln International Airport vicino a Chicago. Il film è stato tra i maggiori successi commerciali della Universal Pictures. Il film ha fruttato a Helen Hayes un Academy Award come migliore attrice non protagonista per il suo ruolo di clandestina ed è stato scelto per altri 9 Academy Awards, tra cui Miglior film, Miglior fotografia e Migliori costumi per la designer Edith Head.

Con l’attenzione alle informazioni sulle operazioni quotidiane dell’aeroporto e della compagnia aerea, la trama riguarda la reazione a una tempesta di neve, problemi ecologici sull’inquinamento acustico e un tentativo di far esplodere un aereo di linea. Il film è identificato da storie individuali che si collegano tra esse mentre le scelte vengono fatte minuto per minuto dal personale dell’aeroporto e della compagnia aerea, dalle squadre operative e di manutenzione, dalle squadre di volo e dai controllori del traffico aereo della Federal Aviation Administration. Ernest Laszlo ha fotografato il film in 70 mm.

L’avventura del Poseidon (The Poseidon Adventure, 1972)

È un film catastrofico americano del 1972 diretto da Ronald Neame, prodotto da Irwin Allen e basato sull’omonimo libro del 1969 di Paul Gallico. Ha un cast corale composto da 5 vincitori dell’Oscar: Gene Hackman, Ernest Borgnine, Jack Albertson, Shelley Winters e Red Buttons. La trama è incentrata sull’immaginaria  Poseidon, una vecchia nave di lusso nel suo ultimo viaggio da New York City ad Atene, prima di venire abbandonata. Il giorno di Capodanno arriva uno tsunami che capovolge la nave. I viaggiatori e la squadra rimangono bloccati all’interno e un predicatore cerca di portare al sicuro un piccolo gruppo di sopravvissuti.

Il film rimane sulla scia di altri film catastrofici stellari della prima metà degli anni ’70, come Airport (1970), Earthquake (1974) e The Towering Inferno (1974). È stato lanciato nel dicembre 1972 ed è stato il film di maggior incasso del 1973, con oltre 125 milioni di dollari in tutto il mondo. È stato scelto per 8 Academy Awards, rendendolo tra i film più scelti di sempre, e ha vinto 2 Oscar, un Golden Globe, un British Academy Film Award e un Motion Picture Sound Editors Award. Un seguito, Beyond the Poseidon Adventure, anch’esso basato su un originale di Gallico, è stato pubblicato nel 1979.

Terremoto (Earthquake, 1974)

È un film drammatico catastrofico americano del 1974 diretto e prodotto da Mark Robson e interpretato da Charlton Heston e Ava Gardner. La trama racconta la battaglia per la sopravvivenza dopo che un disastroso terremoto ha rovinato la maggior parte della città di Los Angeles, in California.

Diretto da Robson con una sceneggiatura di George Fox e Mario Puzo, il film è interpretato da un grande cast di star popolari, composto da Heston, Gardner, George Kennedy, Lorne Greene, Geneviève Bujold, Richard Roundtree, Marjoe Gortner, Barry Sullivan, Lloyd Nolan , Victoria Principal e Walter Matthau. È significativo per l’utilizzo di un ingegnosa tecnica sonora chiamato Sensurround, che dà la sensazione di vivere realmente un terremoto nei teatri.

Inferno di cristallo (The Towering Inferno, 1974)

È un film catastrofico americano del 1974 diretto da John Guillermin e prodotto da Irwin Allen, che include un cast corale guidato da Paul Newman e Steve McQueen. È stato adattato da Stirling Silliphant dai libri The Tower (1973) di Richard Martin Stern e The Glass Inferno (1974) di Thomas N. Scortia e Frank M. Robinson. Il film ha avuto una candidatura per l’Oscar per il miglior film ed è stato il film di maggior incasso del 1974. Il film è stato scelto per 8 Oscar in tutto, vincendone 3. Oltre a McQueen e Newman, il cast è composto da William Holden, Faye Dunaway, Fred Astaire, Susan Blakely, Richard Chamberlain, OJ Simpson, Robert Vaughn, Robert Wagner, Susan Flannery, Gregory Sierra, Dabney Coleman e Jennifer Jones nel suo ultimo funzione.

Airport 1975 (1974)

È un film catastrofico aereo americana del 1974 e il primo seguito dell’omonimo film del 1970 Airport. È stato diretto da Jack Smight, prodotto da William Frye, prodotto da Jennings Lang e scritto da Don Ingalls. Il film è interpretato da Charlton Heston, Karen Black, George Kennedy e Gloria Swanson – che interpreta una versione romanzata di se stessa – nella sua ultima apparizione cinematografica.

La trama riguarda gli eventi a bordo di un Boeing 747 in volo quando un piccolo aeroplano si schianta contro la cabina di pilotaggio, provocando le vittime della squadra e l’accecamento del pilota, senza lasciare a bordo nessuno abilitato a prendere i comandi. Airport 1975 è stato il settimo film di maggior incasso del 1974 al botteghino di Stati Uniti e Canada.

VAI AI FILM DA GUARDARE

Hindenburg (The Hindenburg, 1975)

È un film catastrofico in Technicolor americano del 1975 basato sulla catastrofe di Hindenburg. Il film è interpretato da George C. Scott. È stato prodotto e diretto da Robert Wise, ed è stato composto da Nelson Gidding, Richard Levinson e William Link, basato sull’omonimo libro del 1972 di Michael M. Mooney.

Il libro e il film illustrano una cospirazione comprendente un sabotaggio, che provoca il danneggiamento del dirigibile tedesco Hindenburg. In realtà, mentre gli Zeppelin furono sicuramente utilizzati come segnali di propaganda dalla Germania nazista, e le forze antinaziste potrebbero essere state incoraggiate a indebolirli, all’epoca fu esaminata la possibilità di un simile atto; alla fine, non fu scoperta alcuna prova certa per confermare la teoria. Girato principalmente a colori (con un finto cinegiornale fornito in bianco e nero all’inizio del film), una parte del film è in bianco e nero, montata tra le parti dello storico video del cinegiornale Hindenburg girato il 6 maggio 1937.

Cassandra Crossing (The Cassandra Crossing, 1976)

È un film thriller catastrofico del 1976 diretto da George Pan Cosmatos e interpretato da Sophia Loren, Richard Harris, Ava Gardner, Martin Sheen, Burt Lancaster, Lee Strasberg e OJ Simpson su un terrorista svedese infettato da una malattia che contamina i viaggiatori di un treno mentre si dirigono verso un ponte ad arco fatiscente.

Con il supporto del magnate dei media Sir Lew Grade e del produttore cinematografico italiano Carlo Ponti, il cast stellare mondiale ha attirato un grande pubblico, con i diritti offerti prima delle riprese a distributori americani e britannici. Allo stesso modo Ponti vedeva la produzione come un’occasione per la sua compagna, Sophia Loren.

Panico nello stadio (Two-Minute Warning, 1976)

È un thriller d’azione del 1976 diretto da Larry Peerce e interpretato da Charlton Heston, John Cassavetes, Martin Balsam, Beau Bridges, Jack Klugman, Gena Rowlands e David Janssen. Era basato sull’omonimo libro composto da George LaFontaine. Il film è stato scelto per un Academy Award per il miglior montaggio cinematografico. Un cecchino non identificato (Warren Miller) si posiziona al Los Angeles Memorial Coliseum prima di una partita di calcio chiamato “Championship X” tra Baltimora e Los Angeles, paragonabile al Super Bowl. Viene identificato da una telecamera. Le autorità vengono immediatamente chiamate dal direttore dell’arena Sam McKeever (Martin Balsam). Il capitano delle autorità Peter Holly (Charlton Heston), che ha a che fare con il sergente Chris Button (John Cassavetes), inventa una strategia per identificare il cecchino prima della conclusione della partita.

Black Sunday (1977)

È un film thriller d’azione americano del 1977 diretto da John Frankenheimer e basato sull’omonimo libro di Thomas Harris. È stato prodotto da Robert Evans e interpretato da Robert Shaw, Bruce Dern e Marthe Keller. È stato scelto per l’Edgar Allan Poe Award nel 1978. La sceneggiatura del film è stata scritta da Ernest Lehman, Kenneth Ross e Ivan Moffat. Ross aveva già scritto la sceneggiatura del film per Il giorno dello sciacallo, un thriller politico simile. L’ispirazione della storia ha avuto origine dal massacro di Monaco, commesso dalla compagnia Settembre Nero contro atleti professionisti israeliani alle Olimpiadi estive del 1972, fornendo il titolo per romanzo e il film.

Rollercoaster (1977)

È un film di suspense catastrofico americano del 1977 con George Segal, Richard Widmark, Henry Fonda e Timothy Bottoms, e diretto da James Goldstone. Era tra i pochi film proiettati in Sensurround, che utilizzava frequenze dei bassi a gamma estesa per fornire un senso di vibrazione al pubblico durante i voli sulle montagne russe. Un uomo senza nome (Timothy Bottoms) si intrufola nell’Ocean View Amusement Park e mette una piccola bomba radiocomandata sui binari delle montagne russe di legno del parco, The Rocket. La bomba esplode, innescando il blocco del trenino, con conseguenti morti e feriti. L’ispettore di sicurezza Harry Calder (George Segal), indaga sull’accaduto. Un impiegato del parco informa Calder di aver visto quello che credeva fosse un addetto alla manutenzione del parco sui binari il giorno prima, ma non ha capito se l’uomo aveva effettivamente la licenza per essere lì.

Valanga (Avalanche, 1978)

È un film catastrofico americano del 1978 diretto da Corey Allen e interpretato da Rock Hudson, Mia Farrow, Robert Forster e Jeanette Nolan. David Shelby è il ricco proprietario di una nuova stazione sciistica posizionata sotto una montagna innevata. Dà il benvenuto alla sua ex moglie, Caroline Brace, che arriva al resort per l’inaugurazione, e inizia una gara di sci e una gara di pattinaggio artistico. Tra i tanti visitatori c’è la vivace mamma di David, Florence, Bruce Scott, un campione di sci di fama mondiale, e 2 pattinatori in competizione.

Città in fiamme (City on Fire, 1979)

È un film d’azione catastrofico del 1979 diretto da Alvin Rakoff, scritto da Jack Hill, Dave Lewis e Celine La Freniere, e interpretato da Barry Newman, Susan Clark, Shelley Winters, Leslie Nielsen, James Franciscus, Ava Gardner e Henry Fonda. La trama del film è incentrata su un ex dipendente insoddisfatto che mina una raffineria di petrolio, innescando un incendio che inghiotte un’intera città. Gli individui tentano di scappare o combattere il fuoco mentre si diffonde in tutta la città.

In una città degli Stati Uniti senza nome, il sindaco corrotto William Dudley ha permesso lo sviluppo di una raffineria di petrolio proprio nel centro della città, lontano da qualsiasi fiume, serbatoio o lago. In una giornata estiva calda ad Herman Stover, un membro del personale della raffineria, è stata rifiutata una promozione e inoltre si scopre licenziato dopo aver rifiutato un trasferimento di reparto. Sceglie quindi di vendicarsi aprendo le valvole dei barili di stoccaggio e le loro condutture di interconnessione, inondando il luogo e i sistemi fognari con gas e sostanze chimiche. L’atto di vandalismo appicca un incendio, che innesca un effetto domino diffondendo un fungo atomico di fiamme che inghiotte rapidamente l’intera area metropolitana. 

Il dramma si concentra su una struttura medica di recente costruzione che, come la raffineria e tutte le strutture pubbliche durante l’amministrazione dissennata del sindaco, è inadeguatamente attrezzata. Lì, il capo medico Frank Whitman e il suo personale curano le innumerevoli vittime dell’incendio mentre il capo dei vigili del fuoco della città Risley è in continuo contatto con i vigili del fuoco che combattono una battaglia contro gli incendi, mentre Maggie Grayson, una giornalista alcolizzata, vede la catastrofe come occasione per uno scoop. 

VAI AI FILM DA GUARDARE

Airport ’77 (1977)

È un film catastrofico americano del 1977 e la terza parte della serie di film Airport. Il film è interpretato da Jack Lemmon, James Stewart, Joseph Cotten, Olivia de Havilland e Brenda Vaccaro oltre al ritorno di George Kennedy dai due precedenti film di Airport. È diretto da Jerry Jameson, prodotto da William Frye, produttore esecutivo di Jennings Lang con una sceneggiatura di Michael Scheff e David Spector. 

La trama riguarda un Boeing 747 personale carico di VIP e preziose opere d’arte che viene dirottato da pirati prima di schiantarsi nell’oceano nel Triangolo delle Bermuda, portando i sopravvissuti a una disperata battaglia per la sopravvivenza. Indipendentemente dalle critiche contrastanti, Airport ’77 è stato un successo al botteghino, guadagnando 91 milioni di dollari in tutto il mondo. È stato scelto per 2 Academy Awards.

Airport ’80 (The Concorde… Airport ’79, 1979)

È un film catastrofico americano del 1979 e l’ultima e la quarta partw del franchise Airport. Valutato negativamente dalla critica, il film è stato un grande successo a livello globale, con un incasso complessivo di $ 65 milioni su un piano di budget di $ 14 milioni. Il film è stato diretto da David Lowell Rich. Il cast è composto da George Kennedy, che è apparso in tutti e 4 i film della serie Airport, Susan Blakely, Alain Delon e Robert Wagner nei ruoli principali. Mercedes McCambridge e Martha Raye hanno cameo.

Swarm, 1978 (The Swarm, 1978)

È un film catastrofico americano del 1978 diretto e prodotto da Irwin Allen e basato sul libro di Arthur Herzog del 1974. Il cast è composto da Michael Caine, Katharine Ross, Richard Widmark, Richard Chamberlain, Olivia de Havilland, Ben Johnson, Lee Grant, José Ferrer, Patty Duke, Slim Pickens, Bradford Dillman, Henry Fonda e Fred MacMurray. 

Un ricercatore e una task force militare tentano di impedire a un grande sciame di api assassine di attaccare il Texas. Il film ha ricevuto valutazioni estremamente sfavorevoli dalla critica ed è stato un fallimento al botteghino. È stato considerato uno dei peggiori film mai realizzati. Nonostante ciò, Paul Zastupnevich è stato scelto per l’Oscar per i migliori costumi.

Meteor (Meteor, 1979)

È un film catastrofico di fantascienza del 1979 diretto da Ronald Neame e interpretato da Sean Connery e Natalie Wood. La struttura del film, che segue un gruppo di ricercatori che combattono con la politica della Guerra Fredda dopo che un asteroide è stato identificato per essere in collisione con la Terra, è stato motivato da un rapporto del MIT del 1967 Project Icarus. La sceneggiatura del film è stata scritta dal premio Oscar Edmund H. North e Stanley Mann. Il cast comprende anche Karl Malden, Brian Keith, Martin Landau, Trevor Howard, Joseph Campanella, Richard Dysart e Henry Fonda. Il film è stato un flop in biglietteria e ha ottenuto recensioni sfavorevoli, È stato comunque scelto per un Academy Award per il miglior suono.

When Time Run Out… (1980)

È un film catastrofico americano del 1980 diretto da James Goldstone e interpretato da Paul Newman, Jacqueline Bisset e William Holden. Il cast di supporto include James Franciscus, Ernest Borgnine, Red Buttons, Burgess Meredith, Valentina Cortese, Veronica Hamel, Pat Morita, Edward Albert e Barbara Carrera. Prodotto da Irwin Allen, la sceneggiatura del film When Time Ran Out… di Carl Foreman e Stirling Silliphant è parzialmente basata sul romanzo The Day the World Ended del 1969 di Gordon Thomas e Max Morgan-Witts che descrive in dettaglio l’accurata eruzione vulcanica del 1902 del Monte Pelée sulla Martinica, che ha eliminato 30.000 individui in 5 minuti. Il film ha segnato l’ultima e la seconda volta che Newman e Holden sono apparsi insieme dopo la realizzazione di The Towering Inferno 6 anni prima, oltre a riunire Borgnine e Buttons da The Poseidon Adventure. Il film è stato un flop commerciale ed è spesso considerato l’ultimo film catastrofico del periodo degli anni ’70. 

Il fantabus (The Big Bus, 1976)

È un film commedia catastrofico americano del 1976 con Joseph Bologna e Stockard Channing e diretto da James Frawley. Una satira della categoria dei film catastrofici che era popolare all’epoca, segue il primo viaggio attraverso il paese di un enorme autobus a propulsione nucleare chiamato Ciclope. The Big Bus ha ricevuto recensioni contrastanti al momento della sua uscita nel 1976. Il film ha funzionato male al botteghino, ma è stato riconosciuto come un classico di culto della sua categoria.

Il regista Frawley vinse il premio del pubblico all’Avoriaz Fantastic Film Festival del 1977. I progettisti e i ricercatori di Coyote Bus Lines lavorano febbrilmente per completare Cyclops, un jumbo bus all’avanguardia, che consente a Guy di raggiungere un nuovo punto di svolta nella storia degli autobus, in particolare il servizio non-stop tra New York City e Denver. Quasi immediatamente dopo che il motore dell’autobus è stato alimentato con combustibile nucleare, una bomba esplode, ferendo gravemente il professor Baxter, il ricercatore incaricato del lavoro. Lo stesso Ciclope è intatto, tuttavia Coyote Bus Lines ha perso sia il suo automobilista che il copilota.

Tornado (1996)

È un film epico catastrofico americano del 1996 diretto da Jan de Bont da una sceneggiatura di Michael Crichton e Anne-Marie Martin. È stato prodotto da Crichton, Kathleen Kennedy e Ian Bryce, con Steven Spielberg, Walter Parkes, Laurie MacDonald e Gerald R. Molen che lavorano come produttori esecutivi. Il film è interpretato da un cast corale composto da Helen Hunt, Bill Paxton, Jami Gertz, Cary Elwes, Philip Seymour Hoffman, Alan Ruck, Todd Field e Jeremy Davies nei panni di un gruppo di cacciatori di tempeste che tentano di pubblicare uno studio di ricerca sui tornado in Oklahoma. Tornado è stato il primo film ad essere lanciato in DVD negli Stati Uniti.

Il film ha incassato 495 milioni di dollari in tutto il mondo ed è diventato il secondo film di maggior incasso del 1996. Ha ricevuto valutazioni generalmente favorevoli dalla critica, poiché alcuni hanno applaudito l’impatto visivo e lo stile sonoro, ma altri hanno criticato la sceneggiatura del film. Il film ha ottenuto le elezioni per l’Oscar per i migliori effetti visivi e il miglior suono, ma ha perso il premio contro Independence Day e The English Patient.

Vulcano – Los Angeles 1997 (Volcano, 1997)

È un film catastrofico americano del 1997 diretto da Mick Jackson e prodotto da Neal H. Moritz e Andrew Z. Davis. Il film è interpretato da Tommy Lee Jones, Anne Heche, Don Cheadle e Keith David e racconta la storia per deviare il corso di una pericolosa circolazione di lava per le strade di Los Angeles in seguito all’eruzione di un vulcano a La Brea Tar Pits. La storia è stata sviluppata da una sceneggiatura di un film scritta da Jerome Armstrong e Billy Ray, ed è stata influenzata dall’eruzione del 1943 del vulcano Parícutin in Messico. Volcano ha ottenuto recensioni contrastanti da parte della critica e ha incassato 122 milioni di dollari in tutto il mondo con un piano di spesa di 90 milioni di dollari.

Titanic (1997)

È un film romantico e catastrofico americano del 1997 diretto, scritto, prodotto e co-montato da James Cameron.  Il film include aspetti sia romanzati che storici, si basa sui resoconti dell’affondamento del Titanic e sulle star Kate Winslet e Leonardo DiCaprio come componenti di diverse classi sociali che si innamorano a bordo della nave durante il suo sfortunato primo viaggio. Protagonisti sono Billy Zane, Kathy Bates, Frances Fisher, Gloria Stuart, Bernard Hill, Jonathan Hyde, Victor Garber e anche Bill Paxton. 

Le idee di Cameron per il film sono nate dalla sua attrazione per i naufragi; sentiva davvero che una storia d’amore mescolata alla perdita umana sarebbe stata fondamentale per condividere l’effetto psicologico della calamità. Le scene sulla nave studio sono state girate a bordo dell’Akademik Mstislav Keldysh, che Cameron aveva utilizzato come base durante le riprese del relitto. Per ricreare l’affondamento sono stati utilizzate scenografie, immagini generate al computer e un restauro del Titanic sviluppato presso i Baja Studios. E’ stato uno dei film più costosi mai realizzati all’epoca, con un budget di produzione di 200 milioni di dollari.  Le riprese sono avvenute dal luglio 1996 al marzo 1997.

Titanic ha ottenuto un notevole successo di critica e commerciale, e successivamente ha ottenuto molti riconoscimenti. È stato applaudito per i suoi effetti speciali, scenografie, interpretazioni (in particolare DiCaprio, Winslet e anche Stuart), i valori di produzione, la regia di Cameron, l’arrangiamento musicale, la cinematografia, la storia e la profondità psicologica. Selezionato per 14 Academy Awards, ne vinse 11, tra cui il miglior film e il miglior regista, eguagliando Ben-Hur (1959) per il maggior numero di Oscar vinto da un film.  Con un primo incasso globale di oltre 1,84 miliardi di dollari, Titanic è stato il primo film a raggiungere il miliardo di dollari. Ha continuato a essere il film di maggior incasso di sempre fino a quando un altro film di Cameron, Avatar, lo ha superato nel 2010. Una variazione di riedizione in 3D di Titanic, lanciata il 4 aprile 2012, per celebrare il centenario  è un extra di $ 343,6 milioni in tutto il mondo, portando il film a livello globale a $ 2,195 miliardi e rendendolo il secondo film a guadagnare più di $ 2 miliardi a livello globale dopo Avatar.  

Deep Impact (1998)

È un film catastrofico di fantascienza americano del 1998 diretto da Mimi Leder, scritto da Bruce Joel Rubin e Michael Tolkin e interpretato da Robert Duvall, Téa Leoni, Elijah Wood, Vanessa Redgrave, Maximilian Schell e Morgan Freeman. Steven Spielberg ha lavorato come produttore esecutivo. Il film ritrae gli sforzi per prepararsi e distruggere una cometa larga 11 km destinata a colpire la Terra e innescare una catastrofe.

Deep Impact è stato rilasciato nella stessa stagione estiva di un film con lo stesso tema, Armageddon, che è andato molto meglio al botteghino, mentre gli astronomi hanno spiegato che Deep Impact è più preciso con le informazioni. Deep Impact ha guadagnato oltre 349 milioni di dollari in tutto il mondo con un budget di produzione di 80 milioni di dollari. È stato l’ultimo film del direttore della fotografia Dietrich Lohmann, scomparso prima dell’uscita del film.

Nel maggio 1998, durante una osservazione delle stelle, l’astronomo dilettante adolescente Leo Beiderman osserva cose sconosciute nel cielo notturno. Invia un’immagine all’astronomo Dr. Marcus Wolf, che capisce che si tratta di una cometa in rotta di collisione con la Terra. Wolf muore in un incidente d’auto mentre corre per dare l’allarme. Un anno dopo, la giornalista Jenny Lerner interroga il Segretario al Tesoro Alan Rittenhouse sulla sua relazione con Ellie, che lei presume essere una ragazza, ma rimane perplessa quando scopre che lui e la sua famiglia riempiono una barca con grandi quantità di cibo e altro attrezzature di sopravvivenza. Viene catturata dall’FBI e le viene chiesto di incontrare il presidente Tom Beck, che la convince a non condividere la storia in cambio di un ruolo popolare nella conferenza giornalistica che organizzerà. Di conseguenza scopre che “Ellie” è in realtà un acronimo che significa “occasione a livello di estinzione”. 2 giorni dopo, Beck rivela che la cometa è in procinto di colpire la Terra e in circa un anno potrebbe innescare la fine dell’umanità. Spiega che gli Stati Uniti e la Russia hanno costruito il Messiah, un veicolo spaziale per modificare la traiettoria della cometa con bombe atomiche.

Centinaia di film e documentari selezionati senza limiti

Nuovi film ogni settimana. Guarda su qualsiasi dispositivo, senza nessuna pubblicità. Annulla in qualsiasi momento.
error: Content is protected !!

Indiecinema Film Festival 2022

Indiecinema Film Festival 2022

Dal 5 Dicembre al 31 gennaio guarda in streaming la selezione dei film in concorso: cortometraggi, documentari e film indipendenti da tutto il mondo